Come viaggiare di più spendendo di meno

Mini Guida

Torino, cosa fare nel weekend

3 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 20, 2014

Un weekend a Torino di 48 ore è un weekend che va dal venerdì sera alla domenica pomeriggio. Il modo migliore per vedere la città al completo, ammirarne i monumenti, visitare le caffetterie più importanti, mangiare al Quadrilatero o alla Granda in mezzo al pane e fare shopping di cioccolata e bere caffè.

Torino è una città elegante, pulita, bella e non troppo grande, se volete infatti girare per lo più nel centro città non dovrete comprare card o cose varie, vi basterà anche solo spostarvi a piedi. Se non altro riuscirete a vedere tutta la città, assaporarne i profumi e vedere gli interessanti scorsi.

Cosa vedere a Torino. Assolutamente la Mole Antonelliana e il suo Museo del Cinema. Il museo vi porterà via qualche ora, così se non avete tempo potete anche saltarlo e andare direttamente con l’ascensore fino alla terrazza della Mole, il biglietto è ridotto anche se a mio avviso il Museo del Cinema merita. Altra cosa che vi consiglio di vedere a Torino è la bellissima Piazza San Carlo, chiamata anche il salotto d’Italia con i suoi caffè, tutti da provare (ovviamente se non soffrite di pressione alta!). Porta Palazzo e il suo mercato sono da vedere, non credete a chi dice che è un posto pericoloso, ovviamente fossi in voi eviterei di passarci da soli di notte, soprattutto se siete donne (ma come in qualsiasi altro luogo del mondo), ma un giro di giorno al bellissimo mercato, soprattutto quello coperto è d’obbligo. Da evitare invece il Turin Eye, un po’ costoso per 15 minuti di salita e discesa, ma se siete appassionati di alte vedute, fatelo pure. Una tappa al Museo egizio non può mancare se siete appassionati, è il secondo al mondo dopo il Cairo, ma ricordate che se non prendete le cuffiette (4€) il museo vale solo la metà!

Dove dormire a Torino? Io vi consiglio l’Hotel San Paolo, anche se non proprio in centro ha un’ottima accoglienza e una buona colazione. Per un b&b in centro provate invece il b&b Cavour e se volete strafare

Ma parliamo di cose serie, cosa si mangia a Torino? I sapori torinesi sono eccezionali, forti al punto giusto e genuini, dalla carne cruda alla bagna cauda non manca nulla per soddisfare la voglia di gusto e cibo sano che si trova in ognuno di noi! Il posto che vi consiglio per mangiare e passare serata è il Quadrilatero Romano. Qui ad esempio si trova l’Acino, dove ho mangiato la migliore carne cruda e il miglior stracotto al barolo di sempre. Inoltre consiglio Basso 30, si trova sempre nel Quadrilatero Romano, luci soffuse e piatti ottimi.

Fuori dal Quadrilatero ci sono altri posti che vale la pena di citare ovviamente. Torino è una città davvero multiculturale, Al Andalus è un ristorante in cui si mangia taijin di vitello e prugne e cous cous in pausa pranzo tutto a 10€. Altro ristorante che consiglio è Le Papille, locale nuovo nella zona Liberty di Torino, un fast food ma con piatti tipici piemontesi, locale accogliente e molto vintage. Infine da provare è La Granda in mezzo al pane una sorta di fast food ma tutto italiano con carne piemontese e dolci davvero super. Qui ci sono stata già due volte e dovessi tornare a Torino un’altro pranzo non me lo farei di certo mancare.

Dopo il pasto viene il più bello, è il momento del dolce e del caffè. Dove andare per prendere il miglior caffè di Torino? Vi consiglio San Tommaso 10, il primo negozio/bar della storia Lavazza sorto proprio in questa via. Per prendere un caffè storico, non proprio un caffè, ma il famoso bicerin è bene andare là dove è nato, Al Bicerin. Qui il bicerin viene 5€ e generalmente si fa fatica a sedersi perché il locale è davvero piccolo. Se invece volete stare comodi per un po’ in Piazza castello si trova Baratti & Milano, davvero un posto dove gli zuccheri e il gusto non manca. Spenderete qualcosina in più ma credetemi ne varrà la pena. Per mangiare dell’ottima cioccolata a Torino vi consiglio 2 posti: da Guido Castagna a da Guido Gobino.

Cosa fare fuori Torino, ecco un piccolo itinerario per chi vuole vedere le Langhe ;)

Una curiosità, a Torino esiste un palazzo alto e strettissimo, gli abitanti della città chiamano questo Palazzo Polenta per via del suo aspetto. Dentro era anche abitato, fossi in voi, non me lo perderei.

[vlcmap]

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2071 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Eventi

Capodanno in Piazza 2024: tutti gli eventi

Capodanno in Piazza 2024, tutti gli eventi in Italia e nelle Piazze principali per entrare nel nuovo anno a suon di musica, ballando e facendo festa con artisti nazionali e internazionali. Le migliori Piazze dove andare a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.