Come viaggiare di più spendendo di meno

Capri
Destinazioni

I migliori punti panoramici d’Italia, da nord a sud dello stivale

4 minuti di lettura
I 10 punti panoramici italiani più belli per chi vuole fare splendide foto. Dal nord al sud Italia, dalla Sicilia, fino a Bolzano, da Milano fino all'Abruzzo, da Venezia a Capri: le vacanza all'insegna della fotografia si organizzano qui.

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 1, 2022

Da qualsiasi parte la guardi, l’Italia è bella tutta. Dal nord al sud, ogni regione ha più di un punto panoramico. In questo articolo ne individuiamo solo 10, che sono indicativi. Ribadiamo però che ogni regione, località zona ha la sua to do list dei punti panoramici e sarebbe bellissimo fare un articolo per ciascuna regione d’Italia (e chissà che non lo faremo!).

Capri

1. Giardini di Augusto, Capri

Iniziamo da una delle zona più belle d’Italia, prendendo i Giardini di Augusto come punto di riferimenti che racchiude diversi panorami dell’Isola. I Giardini di Augusto sono costituiti da una serie di terrazze fiorite affacciate da un lato sui Faraglioni di Capri, dall’altro sulla Baia di Marina Piccola. Qui si trovano anche i tornanti di Via Krupp.

Una guida su Capri ti farà comodo se deciderai di fare un viaggio proprio in questa parte d’Italia.

Erice

2. La vista da Erice, Trapani

Erice si trova poco sopra Trapani, ci troviamo in Sicilia. Da Trapani a Erice c’è un passaggio termico incredibile. Per questo motivo di solito si raccomanda di portare una felpa, ma anche una giacca, quando si sale ad Erice. Anche in piena estate e in agosto! La vista più bella su Trapani e il mare siciliano, l’abbiamo dal Castello di Venere, un castello normanno del XII secolo che è dislocato su una rupe.

Ti serve una guida per visitare la zona? Ecco 48 ore tra Erice, San Vito lo Capo e Trapani, tutta per te.

Civita di Bagnoregio

3. Civita di Bagnoregio, Viterbo

Civita di Bagnoregio è anche definita la Città che Muore. Perché questo nome, innanzitutto? Civita si trova su un colle tufaceo, destinato a crollare a causa dell’erosione che subisce costantemente a causa del vento e della pioggia. Civita di Bagnoregio è fotogenica al massimo, soprattutto se fotografata dal suo ponte, quindi ancora prima di avventurarsi alla scoperta della cittadina.

Nei dintorni di Civita di Bagnoregio, non puoi mancare di vedere il Parco dei Mostri di Bomarzo.

Rifugio Locatelli

4. Rifugio Locatelli, Bolzano

Il Rifugio Locatelli si trova nel parco naturale Tre Cime in Alto Adige, precisamente a 2.450 metri sul livello del mare. Come si arriva al Rifugio Locatelli? Il tempo stimato è di circa un’ora e mezza, dal Rifugio Auronzo, al Rifugio Locatelli.  Oggi il Rifugio è di proprietà del CAI di Padova che apre solo nella stagione estiva, mentre nei mesi più freddi il Rifugio è chiuso.

Se sei un esperto camminatore, ma anche un camminatore alle prime armi, apprezzerai l’articolo sul Giro delle Tre Cime di Lavaredo, sentieri e rifugi.

Sassi di Matera

5. Sassi di Matera, Basilicata

Matera è un vero e proprio gioiello. Da qualsiasi parte la si prenda, fotograficamente parlando è una chicca. Soprattutto la sera, quando le luci si accendono o nel periodo natalizio, Matera è uno spettacolo. Di tutti i punti che si possono citare, per prendere la città dall’alto e “dall’esterno”, il punto consigliato per foto incredibili è il Belvedere di Murgia Timone.

Se l’idea di visitare Matera ti affascina, ma vuoi fermarti anche la notte, ecco 4 indirizzi dove dormire a Matera.

Duomo di Milano

6. La vista su Milano, dal Duomo

Nonostante Milano non sia esattamente un luogo al quale pensiamo quando ci viene voglia di fare foto, il Duomo può essere un ottimo luogo per scattare foto dall’alto. Le terrazze del Duomo, con le sue guglie, fanno da cornice alla Piazza Duomo e a tutta Milano Centro. Salire sulle terrazze del Duomo non è però gratuito, è necessario fare un biglietto e ancora meglio prenotare se non si vuole fare la fila.

Come visitare le Terrazze di Milano, un articolo che scende nel dettaglio.

Rocca Calascio

7. Rocca Calascio, L’Aquila

Rocca Calascio si trova ad un’altezza di 1520 metri sul livello del mare, ai confini di Campo Imperatore e domina il versante sud del Gran Sasso d’Italia. Rocca Calascio è natura selvaggia, è gita famigliare per andare a vedere il Castello di Ladyhawke. Le ore dell’alba e del tramonto sono, come si può immaginare, le ore migliori per immortalare questo spettacolo naturale, ma forse le più difficili per raggiungere la Rocca.

Se sei un appassionato di moto, non perderti gli itinerari a due ruote più entusiasmati d’Italia, tra cui c’è anche Rocca Calascio.

Venezia

8. Campanile di San Marco, Venezia

Venezia è tutta bella, non c’è che dire. A Venezia si può girare per le calli e rimanere estasiati ad ogni passo. Prendiamo quindi simbolicamente il Campanile di San Marco come luogo da cui fotografare e come luogo da fotografare, ma non è l’unico luogo a Venezia e questo deve essere chiaro. A Venezia, anche i luoghi che si trovano sotto il livello dell’acqua sono da tenere in considerazione. Avete mai sentito parlare della Libreria dell’Acqua Alta? Ecco, appunto.

Libreria dell’Acqua Alta a Venezia, dove si trova e perché non perdersela.

Taormina

9. Piazza IX aprile, Taormina

A fine classifica, torniamo ancora in Sicilia. Dopo Erice, nell’altre “versante” siciliano troviamo Taormina. Da Taormina si hanno splendide viste non solo dalla Piazza IX aprile, in realtà. La Piazza secondo me è un po’ il punto ideale dal quale partire per avere stupendi scatti al tramonto. Le luci della sera, il rosso del cielo che piano piano si fa sempre più intenso e le luci che si riflettono sul mare. Tutto questo in estate è pura poesia.

Durante un viaggio in Sicilia, non dimenticare di provare la granita al Bam Bam Bar, la più famosa di Taormina.

Roma

10. Fori imperiali, Roma

Fotografare la storia, a Roma si fa in ogni angolo senza esclusione di click. Eppure, uno degli scorci più belli in assoluto è quello secondo me sui Fori Imperiali. Se poi a queste fotografie ci aggiungiamo un bel giro a piedi nei Fori Imperiali avremo la possibilità di unire gli scatti alla storia. Consiglio spassionato (ma non troppo), per chi vuole uno scatto mozzafiato, l’ora del tramonto è la più bella ma anche quella ricca di persone: preferite l’ora dell’alba, vi toccherà un’alzataccia ma che spettacolo!

Ti ho fatto venire voglia di visitare Roma? Non perdere l’articolo: 48 ore a Roma, tutta a piedi.

2034 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

La grotta di Lord Byron a Portovenere

A Portovenere esiste un luogo molto particolare e anche poco conosciuto, chiamato “la grotta di Byron”. Il poeta romantico maledetto, che trovò in quel luogo a picco sul mare un piccolo rifugio creativo.
Destinazioni

Chiese in Italia: ecco le dieci più belle

L’Italia è un vero e proprio scrigno di tesori: paesaggi, arte, cultura, cibo. Tra le meraviglie che circondano questo paese ci sono molte chiese di incredibile valore e di maestosa bellezza. Venite a scoprire le dieci cattedrali più belle d’Italia.
Destinazioni

Le città sull'acqua più belle d'Europa

Burano, Amsterdam, Strasburgo, Bruges, Mont Saint-Michel. Venite a scoprire le cinque città nate sull’acqua più caratteristiche d’Europa, dove il tempo si è fermato e dove tutto sembra una favola.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Curiosità

Curiosità sul Passaporto Italiano