Come viaggiare di più spendendo di meno

Viaggiare negli USA post Covid
News

Gli Stati Uniti riaprono a novembre ai turisti vaccinati

2 minuti di lettura
Gli Stati Uniti hanno annunciato che da novembre il Paese riaperti ai turisti provenienti dall'Europa e da qualche altro Paese, se completamente vaccinati, con test negativo, senza fare la quarantena.

Questo articolo è stato aggiornato il Settembre 28, 2021

La news di viaggio è in questo caso molto importante per chi ama spostarsi, curiosare, viaggiare e per chi ha in mente tante destinazioni da vedere, soprattutto se si trovano negli Stati Uniti. Le autorità statunitensi hanno infatti annunciato il 20 settembre 2021 che, dal prossimo mese di novembre, i viaggiatori vaccinati in arrivo da 33 Paesi tra cui quelli dell’area Schengen, Uk e Irlanda, non saranno più tenuti alla quarantena una volta arrivati negli Stati Uniti, se completamente vaccinati e con covid test negativo, effettuato 3 giorni prima della partenza.

Viaggiare negli USA post Covid

Una notizia bomba, chiamiamola così perché lo è, per tutti quei viaggiatori che aspettavano la riapertura degli Stati Uniti d’America per prenotare un viaggio. Negli Stati Uniti, ci sono tantissimi itinerari che si possono fare se si pensa ad un viaggio subito (novembre o dicembre), oppure ad un viaggio in primavera (aprile o maggio). Iniziamo con qualche suggerimento.

Da novembre saranno quindi ammessi nei confini statunitensi anche i cittadini residenti in Europa, Gran Bretagna, Cina, Iran e Brasile a patto che queste persone, ancor prima di salire in aereo, presentino la prova del vaccino, quindi prima dell’imbarco. Oltre a questo dovranno presentare anche l’esito negativo di un test per il Covid fatto tre giorni prima del viaggio. In questo modo, chi sale in aereo avendo tutte le carte in regola, non dovrà effettuare la quarantena e alle compagnie aeree sarà richiesto di raccogliere le informazioni dei passeggeri per facilitare il tracciamento in caso di necessità.

Viaggiare negli USA post Covid

Attualmente pare che saranno solo tre i vaccini accettati per l’ingresso negli Stati Uniti e quindi Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson – e non AstraZeneca o Sinovac, utilizzati in Europa e soprattutto in Cina. Questa notizia però aspetta degli accertamenti e per chi volesse seguire da vicino la vicenda, indichiamo il sito di Viaggiare Sicuri.

Route 66

Stati Uniti on the road

Se vi piace viaggiare in auto, negli Stati Uniti avrete l’imbarazzo della scelta. Strada enormi, in cui viaggiare senza vedere anima viva per diverso tempo. Passare qualche notte nei famosi Motel, quelli che si vedono nei film, oppure fare qualche tratto storico come a Route 66. Questo è già un ottimo motivo per fare un viaggio in questo Paese, ma qui vi lascio 5 motivi per fare un on the road negli Stati Uniti.

Viaggiare negli USA post Covid

Panorami imperdibili negli Stati Uniti

Se la parola Stati Uniti vi suggerisce grandi spazi e sconfinati panorami, è esattamente quello che intendiamo anche noi qui. Gli itinerari, spesso in auto, ma non sempre, per vedere paesaggi mozzafiato sono tantissimi. Il suggerimento è di non fermarsi a quelli indicati, ma di scoprirne sempre di nuovi. Un esempio, la costa di Big Sur, in California, oppure la Death Valley, il luogo più caldo, più secco e il punto più basso del Paese. Qui indichiamo 10 panorami da non perdersi negli Stati Uniti.

Viaggiare negli USA post Covid

Viaggio da Chicago a New Orleans in musica

Se ami provare itinerari non scontati, il suggerimento è quello di dirigersi verso New Orleans, la città della musica, città che in alcuni periodi dell’anno (esempio a Carnevale) è un tripudio di musica e colori. Impossibile non visitare il French Quarter di New Orleans senza passare al Café du Monde per assaggiare le ciambelle fritte.

Viaggiare negli USA post Covid

Viaggio nel nord Arizona, dintorni di Page

Un altro viaggio favoloso e di sicuro meno noto di tanti altri, è quello nel nord dell’Arizona. Qui ci sono alcune meraviglie della natura come Antelope Canyon, Lake Powell e Horseshoe Bend. Nell’articolo dedicato a questi itinerari sono descritti per filo e per segno come avventurarsi in queste zone, che sono comunque dei parchi con degli accessi e che in alcuni casi necessitano di visite a gruppi qui no, non si può andare da soli e come sempre bisogna stare molto attenti quando ci si avventura in zone poco conosciute.

2037 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo cane Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale, tante avventure quotidiane, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

I migliori due visti per lavorare negli Stati Uniti

Vorresti vivere un’esperienza negli Stati Uniti ma non hai esperienza e non sai come fare? Oltre al visto turistico e alla Green Card c’è molto di più. Infatti non tutti sanno che ci sono dei visti lavorativi che permettono di vivere e lavorare in America dai 12 ai 24 mesi, scopriamoli.
Destinazioni

Viversi il viaggio dopo l’ondata del Covid: viaggiare è come prima?

Viaggiare dopo il Covid, come la pandemia ci ha cambiato non solo nella nostra vita personale ma anche in quella in viaggio. Siamo più o meno disponibile a viaggiare davvero? Cosa è cambiato? Scopriamolo insieme.
News

Covid, le nuove regole per viaggiare dal 1 febbraio in Europa

Le nuove regole per viaggiare meglio in Europa, nell’epoca dei voli Covid. Dal 1 febbraio ecco cosa cambia, a cosa bisogna stare attenti e perché volare sarà un piccolo ritorno alla normalità dal febbraio 2022 in poi.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Prigione di Alcatraz, San Francisco: consigli per la visita