Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

New York, la seconda visita è più deludente della prima?

3 minuti di lettura
La seconda volta a New York può essere più deludente della prima, soprattutto se di mezzo c'è stata una pandemia, se sono passati tanti anni, una crisi economica importante e il resto. Allora, com'è la seconda volta a New York? Leggi qui.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Febbraio 28, 2023

La mia seconda volta a New York è stata di certo molto più deludente rispetto alla prima volta che sono stata nella Grande Mela. Va detto che la pandemia ha reso tutti noi, città comprese, molto più aridi, attenti ai dettagli, meno spavaldi e meno inclini alle accettazioni (di qualsiasi tipo, dell’altro e dei luoghi). Del viaggio dopo la pandemia se n’è parlato a lungo, ma dei posti dopo la pandemia, quanto si è detto? Non molto. Sono come prima? Sono più belli? Le persone sono più socievoli o meno? Com’è la predisposizione generale?

A New York a me è sembrato tutto meno bello. Alcune premesse sono doverose però.
Rispetto alla mia prima volta a New York sono passati 10 anni, ora viaggio con un bambino e non più da sola e la pandemia che c’è stata in mezzo ha davvero cambiato il volto di tante città, New York compresa. Durante il viaggio in America, io e il mio compagno ce lo siamo chiesti spesso: ma siamo noi diversi che viaggiamo con un bambino e vediamo cose che allora non vedevamo, o davvero questa città è così peggiorata?

A vedere le storie e le vite delle influencer tutte hamburger e grattacieli, New York era meravigliosa, perché a noi non sembra così bella? Forse perché abbiamo visto una New York più reale, fatta di homeless e di tanta gente che, anche con un lavoro, dormiva in strada. Ero incredula io a vedere queste persone, immagino voi a leggere ora. Eppure è stato così. Persone con un sacco a pelo stese in strada, con un iPad, con un libro e una valigia accanto. Persone che a vederle sembrano stare in campeggio, persone distinte a cui avresti mai detto nulla e invece erano persone sole, a cui la recente storia aveva tolto tutto, anche la dignità.

New York è una città incredibile, c’è poco da dire. Nonostante tutto quello che ho visto di Lei, a me sembra ancora bellissima, seppur sporca, incasinata, con un sacco di problemi. Ma New York è anche la rappresentazione più vera del nostro sogno americano, dove si può arrivare in vetta e poi cadere, tutto nello stesso lasso di tempo, tutto nello stesso giorno. New York non ha limiti, tutti possono essere davvero chi desiderano, con i pro e i contro di città così forti, di Paesi così promettenti (ai nostri occhi).

Perché andare a New York la prima volta? La mini guida su New York scritta anni fa è ancora molto attuale. Nella mini guida racconto per filo e per segno cosa vedere, cosa fare, quanto costano i musei e tanto altro. Se ti serve una guida per la tua prima volta nella Grande Mela, lì troverai quello che cerchi. Ma se sei già stato a New York una volta e hai un bellissimo ricordo di quel viaggio, ecco, io sono qui per dirti che forse quel bellissimo ricordo vale la pena preservarlo così e non azzardare un secondo viaggio. Credimi tante cose sono cambiate e forse anche tu sei cambiato e c’è una cosa che di certo ha influito su entrambi: quello che abbiamo vissuto con la pandemia.

Tra le altre cose, il mondo è ricco di posti nuovi da visitare e anche se vorresti tanto tornare ad assaggiare il buonissimo hamburger di Shake Shack, sappi che nel frattempo è diventata una catena e puoi trovarlo anche all’aeroporto di Dubai, per dire. E così, sì bella New York e sì bellissima la prima volta che ci capiti, è senza dubbio tutta da esplorare e da vivere. Vale la pena tornarci una seconda volta? Soprattutto sottolineo, in questo periodo storico? A mio avviso no.

Cosa non mi è piaciuto di New York la seconda volta

Non ho mai visto così tanta gente per strada. Gente senza casa, certo, ma anche gente in evidente stato confusionale, persone sotto effetto di sostanze, persone che palesemente non si sentivano bene. Questo non mi ha fatto sentire al sicuro e non sto parlando solo di quando sono uscita di prima mattina da sola o di quando ero, sempre a Manhattan, ma in zona non centralissima, parlo anche di Times Square in pieno giorno. Aggiungo che per fortuna non mi è capitato nulla, ma non è solo quello che ti succede o meno durante un viaggio che ti fa sentire più o meno al sicuro, è anche quello che provi.

Non solo questo, anche la sporcizia e i topi… topi ovunque e dappertutto. Non serve stare ad investigare, se vai a New York, un topo per strada lo vedi anche se non ci fai caso, perché ti passano davanti, in mezzo ai piedi, non hanno paura di niente, convivono in quella città con le persone del luogo. La spazzatura è ovunque, ai bordi delle strade a Manhattan, in questo Brooklyn è decisamente più pulita e anche più vivibile secondo me, ma non l’ho esplorata così a fondo per poterlo dire.

Nel complesso queste tre cose sono quelle che non mi sono piaciute del mio secondo viaggio a New York. Le attrazioni che abbiamo visto sono state molto meno rispetto alla prima volta, ci siamo concentrati nel goderci maggiormente la città, gli spazi aperti e gli eventi (siamo stati nel periodo di Natale, un sogno sì). Al di là di tutto New York è a tutti gli effetti una città da vedere almeno una volta nella vita, ma poi forse una basta!

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2080 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Tre viaggi da fare in autunno: New York, Londra e Bruxelles

Viaggi in autunno, da Londra a New York, fino a Bruxelles, tre città che si vivono molto bene in autunno e che offrono tanti luoghi da vedere e da visitare proprio in questa stagione. Pioggia e vento sono le condizioni essenziali per visitare New York, Londra e Bruxelless.
Destinazioni

Perché scegliere New York come meta del viaggio di nozze?

Luna di miele a New York, una lista di posti da vedere assolutamente durante un viaggio di nozze nella Grande Mela.
Dove Mangiare

New York, il posto segreto di Burger Joint a Le Parker Meridien

Un posto segreto dove mangiare uno degli hamburger più buoni di New York, siamo al Burger Joint a Le Parker Meridien. Uno speakeasy in piena regolare, fino ad oggi super segreto, ma qui vi sveliamo come arrivarci e come assaporare la vera New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Mini Guida

New York, la mini guida della prima volta, prima parte