Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Shopping a caccia di cimeli vintage tre le vie di Istanbul

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 2, 2013

Siete appassionati di vintage? Allora qui a Istanbul c’è il posto che fa per voi! Si chiama Çukurcuma ed è il cuore del quartiere di Cihangir, una delle zone più trendy e interessanti sulla sponda europea della città.

Çukurcuma c’è un’atmosfera molto bohèmien e affascinante ed è pieno di bar caratteristici e colorati, come quelli dove fumare il narghilè. Cool e decadente allo stesso tempo, questo è il regno dei negozietti vintage: da queste parti fa shopping anche il regista italo-turco Ferzan Ozpeteck. E’ un luogo davvero speciale!

Ci si trova un po’ di tutto: tappeti e lanterne turche, gioielli bizantini e antiche bussole per la navigazione, grammofoni e astrolabi. Ricorda molto la zona di Soho a New York, ma in versione mediorientale.

I negozi migliori, come Müstamel Eşya Evi, De Form Müzik e il mitico A La Turca – il regno dei tappet kilm d’epoca – sono concentrati in una ripida viuzza, Faik Paşa. Dal pezzo d’antiquariato d’alta classe al super-kitsch cavalluccio a dondolo anni ’60, ce n’è veramente per tutti i gusti. I negozi chiudono in genere all’ora del tramonto, appena dopo la preghiera del muezzin, per cui è meglio andarci in mattinata.

Se siete alla ricerca dell’affarone tenete d’occhio gli sgangherati carretti dei rigattieri: a Çukurcuma ce ne sono a ogni angolo di strada ed è proprio qui che si trovano i pezzi più interessanti. Contrattare è d’obbligo.

A proposito, un piccolo consiglio: se state contrattando e il venditore vi offre del chay (il tipico tè turco nella tazzina di vetro) mi raccomando, non rifiutate: accettate e sedetevi con lui, fa parte del gioco!

24 articoli

Informazioni sull'autore
Elisa viaggiatrice senza orari, descrittrice e cercatrice di tesori. Ha sognato fin da piccola rocambolesche avventure in terre lontane, alla ricerca dei colori del tramonto. Dopo la laurea è partita, ha vissuto due anni in Australia e in Tasmania, poi ha insegnato inglese in Giappone tra i campi di riso. Ora vive a Istanbul, scrive per lavoro, ha sempre mille grilli per la testa e tanta voglia di viaggiare.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Mercatini di Natale a Lussemburgo, tutti i consigli

Lussemburgo durante il periodo delle feste assume tutta un’altra atmosfera. Vengono addobbati enormi alberi di Natale e tante piazze si trasformano in bellissimi villaggi natalizi. Non mancano poi ruote panoramiche e piste di pattinaggio. C’è tutto ciò che serve per il divertimento di grandi e piccoli.
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Ricetta

Laddu, ricetta indiana dei dolci delle feste

Laddu, i dolci delle feste per la tradizione indiana. Si preparano in poco tempo, sono gustosi e piacciono tanto ai bambini. Se vi trovate in India e siete invitati a casa di qualcuno, è buona norma portare una scatolina di Laddu.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.