Tutta Sydney con 3 applicazioni - Viaggi Low Cost

Tutta Sydney con 3 applicazioni

Tutta Sydney con 3 applicazioni

di , | App

app-sydney-travel

Per visitare Sydney dimentichiamoci la canonica guida, aggiornata se vi va bene all’anno prima. Scaricando tre app si può avere tutto il meglio che la città ha da offrire letteralmente “nel palmo della mano”.

La miglior è di certo TripAdvisor Sydney, disponibile gratuitamente su Apple Store e Play play Store. Il primo vantaggio è che può essere usata offline, a patto di scaricare Circa 250 mega la prima volta che si utilizza. Cosa offre? Tutto quello che contiene TripAdvisor sulla città, quindi le recensioni sulle migliori attrazioni, ristoranti, locali, hotel e negozi con foto, numero di telefono e navigazione integrata dal punto in cui ci si trova. Tutte le categorie sono ordinabili con più filtri, anche in base alla vicinanza alla propria posizione. Ovvero: ti trova non solo il ristorante con migliore qualità prezzo, ma anche quello più vicino a dove ti trovi e ti ci porta. E non si ha voglia/tempo di girovagare a vuoto, basta scegliere uno degli itinerari suggeriti.

Tripview lite invece permettere monitorare le stazioni di treni, autobus e traghetti della città. Si possono creare dei tragitti preferiti selezionando le fermate che ci interessano e l’applicazione le monitora per noi, indicando il prossimo mezzo in arrivo ed eventuali ritardi. Le fermate possono essere scelte sia in ordine alfabetico che, più comodamente, sulla mappa. La versione a pagamento di Tripview (costa 2.41 €) è uguale a quella gratis ma in più permette di salvare i tragitti preferiti. Muoversi a Sydney non è granché comodo ne economico. Ma questa app permette di risparmiare tempo ed evitare tragitti inutili.

Una buona aggiunta all’app di TripAdvisor è Sydney Guide, gratis, con una grafica intuitiva in stile Windows 8 e le categorie subito visibili. La parte migliore è quella degli eventi, soprattutto musicali, sempre aggiornata con bene in evidenza il nome del gruppo, l’indirizzo del concerto, la data e il sito internet dell’evento. C’è anche la sezione meteo e quella dei tragitti consigliati, ognuno con descrizione, foto e mappa. La sezione search permette di trovare locali, pub, farmacie etc. Per quelli che “senza McDonald’s e simili non vivo”, c’è anche la possibilità di trovare il proprio fast food preferito. Unico nota negativa: l’app inonda il telefono di pubblicità, quindi è bene ricordarsi di disinstallarla quando non serve più o installare un applicazione che blocca le ads come Adblocker.

Oltre alle app, un vero e proprio assistente di viaggio è Google Now, già integrato negli smartphone Android e da poco disponibile su Ios. Google Now segnala meteo, attrazioni nelle vicinanze, foto dei luoghi più fotografati nei dintorni e mappa per raggiungerli, untraduttore con la lingua locale, molto basico, ma utile se ci si trova in difficoltà, e il cambio Euro–AUD. Per i nostalgici o per evitare di telefonare ad orari improponibili, è anche disponibile l ora di casa. È bene tenere sotto controllo il telefono se si passa vicino ad una stazione di autobus o treni: Google Now aggiunge a quelle presenti una nuova scheda con il prossimo mezzo in arrivo e la destinazione.

© 2013 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo