Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Una giornata all’Outlet di Serravalle Scrivia e 400€ risparmiati

3 minuti di lettura

Tra le varie newletters a cui sono abbonata nei giorni delle feste di Natale ne ho ricevuta una che proponeva una gita domenicale all’Outlet di Serravalle Scrivia.  Ne avevo sentito parlare, spesso ne fanno la pubblicità alla radio o sui giornali e così tentata … anzi tentatissima dai saldi sui saldi, da una lunga astinenza da shopping selvaggio e dal costo basso del viaggio, ho coinvolto mia cugina e siamo partite.
Prima ho cercato velocemente su internet qualche esperienza, consiglio, ma sinceramente non ho trovato niente di interessante. Twitter con Federchicca e ViaggiLowCost si è rivelato un ottimo alleato, perché qui qualche commento positivo sono riuscita a recuperarlo.
Quindi al mio ritorno ho deciso di scrivere qualche suggerimento:

  • Prima di partire scaricatevi dal sito il pdf con la mappa e l’elenco dei negozi e fate il vostro piano d’attacco!

È utile perché almeno memorizzate le marche che ci sono e che vi possono interessare o meno. Sul posto non mi è servita affatto, l’outlet si gira molto bene, per fortuna però sapevo in parte cosa mi aspettava!

  • Cercate di arrivare la mattina entro mezzogiorno, così vi potete fare un giretto di perlustrazione e orientativo. Potete sbirciare con calma le vetrine, le offerte etc.
  • Andate al bagno e a mangiate un panino, una fetta di pizza, qualsiasi cosa subito!! Non aspettate assolutamente l’ora di pranzo, tipo l’una o le due, ci sono diversi bar e ristoranti, ma all’ora canonica sono letteralmente presi d’assalto! Non volete mica sprecare ore in fila per mangiare? Quindi prima dello shopping immagazzinate le energie e poi via!!!
  • La zona sotto i portici intorno alla piazza centrale è dedicata alle grandi firme: D&G, Prada, Versace, Burberry, Furla. Io sinceramente l’ho evitata, ho fatto giusto un giro veloce. Secondo la mia modesta opinione e per le mie tasche quei negozi anche con lo sconto non sono così accessibili o almeno non ti tolgono la soddisfazione di venire via con tanti sacchetti! Diverso è il caso in cui stiate cercando giusto un pezzo per un’occasione speciale, forse potreste spuntare un affare…
  • Siate flessibili!Nel senso che magari siete venute con l’idea di comprare un determinato articolo: piumino, jeans, maglie etc… va benissimo, però non fossilizzatevi su un modello preciso o su un  colore, perché rischiare di rimanere delusi. È un po’ come al mercato, non tutto è disponibile: c’è la taglia, ma è rimasto solo rosso e non nero… Allo stesso tempo se pensate solo a una cosa, non notate magari le altre occasioni che ci sono in giro!
  • In certi negozi come catene di intimo che si trovano ovunque e non hanno prezzi elevati durante la stagione e che con i saldi diventano ancora più convenienti, beh qui all’outlet vi consiglio di risparmiarvi la fatica di lottare e sgomitare tra reggiseni, leggins e slip… a meno che non dovete farne una scorta!
  • Considerate che in certi negozi tipo LiuJo fanno fare la fila prima di entrare, quindi calcolate bene i vostri tempi , non ci andata alla fine! Mi raccomando una volta che siete dentro fate tutto quello che dovete fare!! Prendetevi il vostro tempo per scegliere, provare…perché se uscite poi vi tocca rimettervi in coda di nuovo!
  • Altra cosa fondamentale: nonostante tutti i negozi siano grandi, sicuramente troverete fila sia ai camerini sia alle casse, quest’ultime sono più veloci visto che ci possono essere diversi addetti, ma le prove dei vestiti sono più lunghe … quindi aspettate con pazienza!
  • In alcuni negozi è presente anche una zona con articoli di “seconda scelta”, per esempio alla Fornarina, sono quelli con piccoli difettucci, in questi lo sconto è ancora maggiore! Fateci attenzione!!
  • Se avete fatto il vostro giretto in perlustrazione e poi tornate nel negozio, ma l’abito non c’è più, non disperate!! Andate a controllare nel carrello dei camerini, le commesse via via rimettono a posto, ma può succedere che restino indietro.
  • Gli articoli con i saldi sul prezzo di outlet naturalmente erano i più interessanti e convenienti. Il solo prezzo outlet non mi è sembrato a volte così competitivo rispetto a quello che si può trovare su internet, qui ovviamente resta la possibilità di provare il vestito.
  • Certi negozi purtroppo erano stati letteralmente presi d’assalto i giorni precedenti, quindi erano rimasti davvero gli scarti 
  • Infine alcuni negozi hanno chiaramente il prezzo esposto sul cartellino tipo: vendita-outlet-sconto finale. Altri invece riportano il prezzo vendita e outlet e poi trovi cartelli sparsi in giro che ti dicono che tutto è al 50% o 30% del prezzo outlet, quindi lo devi calcolare da te. Ancora peggio quando devi mettere l’etichetta vicino a uno scanner per conoscere il costo… un po’ macchinoso direi.

Purtroppo non posso aiutarvi per parcheggi e strade perché essendo andata con un autobus organizzato non ho avuto questi pensieri. Se vi capita che un’agenzia di viaggi locale faccia una gita simile, secondo me conviene approfittarne, così non dovete stancarvi a guidare o a cercare posto. Io sono arrivata verso le 10.45-11 all’outlet e sono ripartita alle 17.15 quindi un’intera giornata di shopping a disposizione. Sono tornata a casa stanca ma abbastanza soddisfatta! Come detto in precedenza, non so se al di fuori del periodo dei saldi possa valere la pena, però in questo momento è sicuramente da provare!
I miei acquisti:

  • Nike Windstopper tecnico per correre 110€ -> 65€
  • Fornarina: Jeans 89,50€ -> 29,10€
  • Murphy&Nye Piumino corto di vera piuma 259.90€ (bottone saltato) -> 84,45€
  • Desigual: gonna 74€ -> 24€  tshirt  59,90€ -> 15,34€
  • maglia uomo 84,00€ -> 38.22€

480 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Viaggiare in aereo con l'assistenza speciale, perché richiederla

Tutti i consigli per affrontare un viaggio più tranquillo e senza paura, tramite un servizio gratuito e necessario, ancora poco conosciuto. Ecco chi può richiedere l’assistenza speciale per i viaggi in aereo e come è possibile ottenerla.
Dove Dormire

Dove pernottare in viaggio: 6 soluzioni oltre Couchsurfing

Stanchi di hotel e bnb? Se siete viaggiatori liberi e ricercate lo spirito della condivisione, ecco il post che fa al caso vostro.
Destinazioni

Come risparmiare in viaggio, tre fattori da considerare

Risparmiare in viaggio non è una missione impossibile: ecco come prepararsi e quali fattori prendere in considerazione per il vostro budget.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *