Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

New Delhi, sei luoghi da visitare

2 minuti di lettura
Una città antica e ricca di storia, imperdibile perdersi nelle vie della città vecchia o dentro ai suoi giardini curati che sembrano usciti direttamente da un libro di favole: sei luoghi da visitare a New Delhi.

La caotica capitale indiana è spesso nominata per essere rumorosa, sporca e super inquinata, tralasciando quanto sia antica e ricca di storia, perdendosi nelle vie della città vecchia o dentro ai suoi giardini curati che paiono usciti direttamente da un libro di favole. Di sicuro non potrete restarle indifferenti.

1. Lodhi Garden

Un rifugio di pace e verde nel cuore della città. Ciò che si nota subito visitando New Delhi, è l’infinità di verde che si mescola alla metropoli. Parchi ordinati, rotatorie stradali allestite come piccoli giardini con fontane, passaggi pedonali funzionali. Nei Lodhi Garden troverete le tombe dei sovrani delle dinastie Sayyid e Lodi, molto antiche ma ben conservate e ideali come scenografia per fare fotografie. Infatti questa zona è molto amata dagli indiani, soprattutto in viaggio di nozze, perché regala un panorama magnifico e tanta quiete.

2. India Gate

Ovvero la porta dell’India, quest’arco maestoso che affascina al primo sguardo fu edificato per commemorare i caduti delle guerre del 1914-1921 che hanno coinvolto l’India. Ci vollero ben 10 anni prima di vedere l’opera compiuta. Pensate che misura ben 42 metri di altezza e posa su una base di pietra rossa. Dalle 19.00 alle 21.30 si può ammirare l’arco illuminato con i colori della bandiera indiana.

3. Jama Masjid

La moschea più grande di New Delhi è anche la più famosa di tutta l’India, si trova proprio all’inizio della Chawri Bazar Road, una strada centrale sempre congestionata dal traffico. Nel suo cortile può ospitare ben 25.000 fedeli e all’interno della moschea è conservata una copia antica del Corano. Per costruirla ci volle il sudore di 6.000 operai e la durata di 6 anni per vederne il completamento. Costò 1 milione di rupie!

4. Forte Rosso

Situato nella Vecchia Delhi è una delle mete più ambite da visitare, ospitando milioni di visitatori l’anno. Riunisce in sé le tradizioni dell’architettura islamica, persiana, hindu ed europea. Il nome Lal Quila ovvero Forte Rosso è dovuto al fatto che è costruita in arenaria rossa, con un’altezza tra i 16 e i 33 metri. Nel Forte potrete ammirare la sala delle udienze imperiali con il famoso trono del Pavone, intarsiato con pietre preziose e marmo bianco, gli appartamenti privati collegati a canali chiamati “del Paradiso”, che attingono l’acqua direttamente dal fiume Yamuna.

5. Tempio Akshardham

Vanta il primato di tempio più grande dell’India e rappresenta la pace nel mondo. Inaugurato nel 2005, mescola diversi stili architettonici provenienti dall’Orissa, Gujarat, Rajasthan e Moghul. I colori scelti per costruirlo sono l’arenaria rosa, simbolo di devozione e il marmo bianco, simbolo di purezza. Incredibili sculture ornano l’interno del tempio ma purtroppo le fotografie sono proibite, i controlli sono severi perché questo tempio gode di un’importante tutela.

6. Qutb Minar

Minareto alto 73 metri formato da 5 piani affusolati, è famoso per essere il minareto di mattoni più alto del mondo. Al suo interno vi è una scala a chiocciola di ben 379 gradini. Lo stile architettonico è prevalentemente di origine iraniana ma il modello del minareto è basato sull’esempio di un altro minareto che si trova in Afghanistan. Tempo fa si poteva accedere alla cima del minareto, ma dopo un incidente grave avvenuto nel 1981, si è preferito vietare ai turisti l’accesso alla torre.

11 articoli

Informazioni sull'autore
Bresciana di origine ma si definisce cittadina del mondo, ama viaggiare, la buona cucina, l'arte e la musica. Desidera visitare le meraviglie di questo mondo e talvolta pur di riuscirci combina viaggio e lavoro insieme. Adora leggere, soprattutto biografie e saggi. La danza rappresenta un'altra sua grande passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricette Tipiche

Ricetta Ramen, icona del Giappone moderno

Non sarà semplicissimo preparare il ramen in casa, ma gustare questa tipica ciotola di brodo caldo vi darà una grande soddisfazione. Ecco le regole e i consigli per preparare un gustoso ramen, il piatto simbolo del Giappone moderno.
Ricette Tipiche

Ricetta Takoyaki: icona dello street food giapponese

Una ricetta simbolo del cibo da strada giapponese, ormai disponibile anche nel nostro paese, ecco come fare per preparare anche a casa…
Dove Mangiare

Ristoranti family friendly in Giappone

Trovare del buon cibo in Giappone non sarà mai un problema, ci sono ovunque ristoranti di tutti i tipi, nel post vi consigliamo tre catene di locali economici e accoglienti, adatti per tutta la famiglia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *