La Maddalena in Sardegna, il parco e le spiagge

La Maddalena, le spiagge della Sardegna

La Maddalena, le spiagge della Sardegna

La Maddalena, in Sardegna, è uno dei posti più affascinanti al Mondo. Qui potete visitare le sue calette, le spiagge, i fondali trasparenti, ma non solo. Il Parco Nazionale La Maddalena è aperto a tutti ed è low cost.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Fin dal molo del porto di Palau si capisce la bellezza dell’Isola della Maddalena. Intuizione che si concretizza dalla vista dal traghetto fino allo sbarco. Il primo porto per dimensioni si trova nella cittadina omonima all’isola e fin da subito vi troverete nel centro.

la-maddalena-porto

Lo stile architettonico predominante è il liberty, che potrete trovare sulle facciate dei palazzi a più piani che si affacciano sul mare o su strette vie dove le macchine e moto non possono circolare. Usciti dal porto e risalendo per i vicoli, troverete delle piazzette caratteristiche dove si affacciano locali con verande dove poter prendere qualcosa da bere all’aperto, rinfrescati dalla brezza che soffia quasi incessantemente in questa zona. Caratteristica di Piazza Garibaldi (dove di affaccia il palazzo del Comune) è la statua bronzea dell’Eroe dei due mondi seduto sulla panchina come i turisti, i quali molti, non si esimono
dal farsi una foto con l’Eroe!

la-maddalena-acqua

La Maddalena, essendo un’isola poco abitata in Sardegna – circa 12000 residenti – ed essendo anche parte del Parco Nazionale omonimo, gode di una natura incontaminata e di panorami mozzafiato sulle altre isole dell’arcipelago da ogni posizione. Il modo migliore di visitare e apprezzare l’isola è quello di noleggiare una macchina o un altro mezzo di trasporto per addentrarsi nell’entroterra e godere di panorami di notevole bellezza e di visitare i centri meno conosciuti dell’isola. Potete prendere in considerazione l’idea di noleggiare una macchina sia a La Maddalena che Palau; i frequenti traghetti diurni e quelli meno frequenti notturni, raggiungono le due sponde in qualche decina di minuti.

la-maddalena-acqua-cristallina

Spostandosi a Nord dell’isola, arriverete nel borgo più settentrionale e uno dei più suggestivi di tutto l’arcipelago: Porto Massimo. Un piccolo porto turistico in stile mediterraneo adagiato sulla montagna, con case di colori tenui e caratteristiche persiane di legno bianche. Colori che di notte vengono uniformati dalla luce soffusa dei piccoli lampioni a luce gialla. Questa piccola località possiede strutture ricettive, ristoranti, bar e servizi di ormeggio e servizi legati alla nautica. Porto Massimo è uno dei punti migliori per partire per un’escursione prendendo in noleggio un pratico gommone di varie dimensioni – con o senza conducente – per apprezzare le isole vicine.

Una curiosità su questo porto: l’acqua della sua marina è una delle più pulite del Mediterraneo. Attraccati in porto è possibile vedere perfettamente il fondale per via dell’acqua cristallina! Le spiagge presenti nell’isola sono molteplici: da prendere nota è sicuramente l’isola Giardinelli, collegata con un istmo di terra; una piccola penisola nota per i suoi piccoli litorali e le piscine di acqua azzurra limpida che si estendono a dismisura.

la-maddalena-in-fiore
Essendo una zona incontaminata e non antropizzata, vi consigliamo di organizzare una borsa frigo con molta acqua e del cibo se intendete rimanere per tutta la giornata. In queste cale non sono presenti servizi di noleggio lettini e ombrelloni.

Località Giardinelli si trova a est de La Maddalena. Salendo più a nord, si incontra Cala Spalmatore, dove è presente un molo per l’attracco di piccole imbarcazioni e un bar con noleggio attrezzature. Raccomandiamo di godere della bellezza della spiaggia di Baia Trinità. Una spiaggia abbastanza estesa che alle proprie spalle ha delle grandi dune di sabbia che formano un intricato paesaggio di rocce-maccchia mediterranea-sabbia. In questa località non è presente un grande parcheggio; quando il posto a disposizione è terminato, è abitudine degli automobilisti di parcheggiare ai lati della strada nelle vicinanze.

la-maddalena-gommone

Anche se è un arcipelago con un grande patrimonio naturalistico di pura bellezza è difficile o a volte impossibile arrivare nelle migliori cale senza dover faticare anche per ore attraverso sentieri inerpicati appena segnati. Per questo, chi si può permettere di prendere in affitto un gommone/barca per visitare questi posti lo faccia perché le proprie aspettative non verranno deluse. Una soluzione a buon prezzo è la visita guidata con le barche che organizzano nel giro di una giornata il tour delle principali e più rinomate zone dell’arcipelago con una soluzione all inclusive a bordo.

Foto di Patrick NouhaillerRichard MatthewsBruno Cordioli

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Booking.com

Mini guida

48 ore a Volterra, la Toscana per 3 giorni low cost

Tre giorni tra Volterra, San Gimignano e la Val d'orcia

Volterra è uno dei Borghi della Toscana più amato dagli italiani e anche dai turisti. Volterra è un luogo ricercatissimo, non solo perché davvero...