Come viaggiare di più spendendo di meno

Ricetta

Fregola sarda, la ricetta con il pesce e i frutti di mare

2 minuti di lettura
La ricetta perfetta della Fregola sarda, un piatto tipico della Sardegna. Tutti gli ingredienti e il procedimento spiegato passo dopo passo per realizzare anche a casa un buon piatto di fregola sarda con il pesce o i frutti di mare.

La Fregola sarda è uno dei piatti tipici della Sardegna e vanta una storia antichissima. Si dice infatti che in Sardegna si prepari da 1000 anni. Qualcuno sostiene che questa pasta di semola di grano duro si sia diffusa grazie al commercio con i Fenici e i Punici, altri sostengono invece che sia di invenzione sarda. Quali che siano le sue origini, sono così antiche da averla resa uno dei piatti tipici isolani più conosciuti.

Dovete sapere che in base al luogo in cui vi trovate non solo le ricette ma anche il nome della fregola cambia. Che la si chiami fregula, succu, pistitzone o cascà, è una pasta che si adatta a varie ricette. Risulta perfetta abbinata a corposi sughi ai frutti di mare, ma anche preparazioni con pomodoro, con cottura risottata oppure in minestra ne esaltano il sapore e le caratteristiche.

Fregola sarda

In qualsiasi parte della Sardegna vi troviate, troverete senz’altro una ricetta tipica del luogo a base di fregola. Inoltre, se volete portare sulle vostre tavole un po’ di atmosfera isolana, ormai è facile reperire la fregola in tanti dei maggiori supermercati italiani. Assicuratevi solo di scegliere il formato giusto per la vostra ricetta: in grana grossa per cotture risottate e per piatti più asciutti o in grana più fine per sughi importanti o per le minestre.

Informazioni pratiche
Difficoltà: media

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Dosi: 4 persone

Ingredienti della Fregola sarda con il pesce

  • 320 g Fregola sarda 
  • 300 g Vongole 
  • 300 g Cozze 
  • 400 g Gamberetti 
  • 2 Calamari 
  • 300 ml Salsa di pomodorino 
  • 1/2 bicchiere Vino bianco 
  • 2 spicchi Aglio 
  • Peperoncino 
  • Sale 
  • Olio extravergine d’oliva 
  • Prezzemolo

Fregola ricetta con pesce

Preparazione della Fregola sarda con i frutti di mare

Iniziate almeno un paio d’ore prima mettendo le vongole in una bacinella piena d’acqua fredda, lasciandole spurgare e per pulirle dalla sabbia, poi sciacquatele molto bene. 

Passate ora alle cozze, ripulendole attentamente dalle alghe e sciacquando anch’esse molto bene. Unite vongole e cozze in una padella coperta e scaldate a fiamma alta per qualche minuto di modo da farle aprire. Prendere il sughetto e filtratelo con un colino. Liberate i molluschi dal loro guscio, lasciandone qualcuno intero da utilizzare per la decorazione finale.

Passate ora alla pulizia dei gamberetti, togliendo testa e carapace ed eliminandone il midollo (usate uno stuzzicadenti). Sciacquateli bene. Pulite i calamari togliendone la pelle e le interiora. Sciacquateli e tagliateli in seguito ad anelli sottili.

Schiacciate gli spicchi d’aglio e rosolateli in un’ampia padella con un filo d’olio, aggiungete poi i calamari e fateli rosolare. Aggiungete i gamberi e sfumate col vino bianco. 

Fregola sarda

In seguito unite la salsa di pomodoro, il sughero dei molluschi filtrato in precedenza e cucinate per 15 minuti. Aggiungete sale e pepe quanto basta ed unite infine i molluschi a fuoco spento.

Filtrate per separare il sugo dal pesce. Passiamo alla cottura della fregola ponendola in una pentola ampia con un filo d’olio. Tostate per qualche minuto e unite un mestolo di sugo. Una volta assorbito aggiungete un altro mescolo di sugo e continuate così finché non sarà terminato. Se necessario aggiungete dell’acqua per concludere la cottura della fregola.

Ad un paio di minuti dalla fine aggiungete i frutti di mare e completate la cottura. Impiattate aggiungendo un filo d’olio, i molluschi con il guscio e del prezzemolo fresco tritato.

Fregola sarda piatto

Curiosità e consigli per il piatto di Fregola sarda perfetto

Varianti della ricetta: si può utilizzare il pomodoro fresco al posto del sugo di pomodorini oppure cuocere la fregola in brodo, senza utilizzare pomodoro nella ricetta. 

Ovviamente il consiglio è quello di utilizzare pesce fresco, ma se preferite velocizzare oppure non ve la sentite di cucinare il pesce voi stessi, ripiegate su del sugo surgelato o pronto.

66 articoli

Informazioni sull'autore
Sardo-bellunese di nascita, Veronese di adozione, ha studiato anche in Inghilterra e negli Stati Uniti. Il turismo non poteva che diventare la sua vera passione e il suo lavoro. Ha sempre qualche viaggio in programma, dato che non riesce a star ferma a lungo e sta pian piano spuntando le voci nella sua lista dei luoghi da visitare. In valigia porta sempre: macchina fotografica, curiosità, tanta voglia di scoprire e ha un debole per gli hotel particolari e di design.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Panzerotti pugliesi, la ricetta originale

La ricetta originale dei panzerotti pugliesi, da replicare dopo un viaggio a Bari o per ricordare una vacanza. La ricetta originale dei panzerotti con mozzarella e pomodoro è fritta, non al forno.
Dove Dormire

Casa nella natura, dove andare in vacanza in sicurezza

Casa nella natura è il portale olandese che arriva in Italia. Una selezione di alloggi come baite, case di campagna, yurte, glamping o trulli dove dormire in mezzo alla natura e sentirsi sicuri in vacanza e lontani dai centri abitati.
News

DPCM novembre 2020: le restrizioni delle aree gialle, rosse e arancioni

Le restrizioni e le chiusure dopo l’uscita del DPCM di novembre 2020, come cambia l’Italia. Tre sono le aree in cui si concentreranno i limiti e le chiusure, l’area gialla, quella arancione e quella rossa: analizziamo nel dettaglio cosa succederà nei viaggi interni ed esterni alle Regioni.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!
×
Destinazioni

Visitare Olbia e il suo centro storico