Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Jeju, l’isola vulcanica in Corea

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 14, 2013

jeju

Jeju, un’isola vulcanica a 130 km dalla costa meridionale della Corea. La più larga isola nella più piccola provincia coreana con una superficie di 1,846 km quadrati. Una caratteristica di Jeju è Hallasan, la montagna più alta della Corea del Sud nonché un vulcano spento.

L’Isola vulcanica di Jeju e tunnel di lava ed è un patrimonio dell’umanità della Corea del Sud. Una delle principali attrazioni di Jeju è l’Hallasan, la più alta montagna sud-coreana e vulcano estinto che si eleva 1950 metri sul livello del mare. Altri 360 piccoli vulcani sono sparsi per l’isola. L’ultima eruzione registrata è avvenuta 800 anni fa. L’isola è ricoperta da rocce vulcaniche. Baengnokdam, il cratere ed il lago al suo interno, si trovano in cima all’Hallasan.

Jeju è scientificamente importante per i suoi tunnel di lava, chiamati in coreano Oreum. Questi condotti naturali attraverso cui fluiva il magma sono ad oggi delle grotte vuote, tra le più grandi del mondo. Le grotte offrono l’opportunità di svolgere ricerche scientifiche e sono popolari mete turistiche. I numerosi animali e piante presenti su Jeju sono un altro motivo che ha permesso di trasformare l’isola in riserva naturale. Metà delle piante coreane crescono spontaneamente sull’isola, mentre altre 200 specie endemiche coreane vi sono state portate.

Il parco è per buona parte incontaminato, attrezzato con percorsi per l’escursionismo ed edifici per la gestione del parco, unici oggetti artificiali presenti nell’area. Oltre 17 mammiferi, 198 uccelli, 8 anfibi, 8 rettili e 947 insetti sono stati trovati nella riserva naturale.

Uno dei punti più famosi del monte Hallasan è la Grotta Pillemot, un sito risalente al paleolitico. Le grotte sono importanti anche per i resti archeologici rinvenuti che proverebbero l’esistenza di uomini che le abitarono durante il paleolitico.

[vlcmap]

2039 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Ricetta

Laddu, ricetta indiana dei dolci delle feste

Laddu, i dolci delle feste per la tradizione indiana. Si preparano in poco tempo, sono gustosi e piacciono tanto ai bambini. Se vi trovate in India e siete invitati a casa di qualcuno, è buona norma portare una scatolina di Laddu.
Ricetta

Samosa, la Ricetta originale indiana anche a casa

La ricetta dei Samosa indiani, snack sfizioso di tanti paesi del mondo. Non solo in India infatti, ma anche in Nepal, in Iran e altre località del Mondo. Nell’articolo tutte le informazioni per prepararli a casa, anche quelli vegetariani.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.