Saporè Verona, pizza più buona del Veneto: la recensione

Saporè a Verona: pizza buona come a Napoli

Saporè a Verona: pizza buona come a Napoli

La pizza più buona di Verona è senza dubbio quella fatta da Renato Bosco nel suo Saporè, ecco la recensione del locale e perché andare a mangiare qui, ve lo racconto nel post.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

C’è una pizzeria nella prima provincia di Verona, a San Martino Buonalbergo per la precisione, che non si distingue dalle altre per i prezzi low cost, anzi forse il suo listino è leggermente sopra la media degli altri locali del genere, ma che merita una visita perché è una esperienza assolutamente fuori dal comune. Sto parlando di Saporè a Verona dove potrete gustare pizze gourmet di altissimo livello senza spendere una fortuna. Pronti per questa nuova avventura degustativa? Fidatevi, non ve ne pentirete.

pizza-sapore

verona-pizza-sapore

Saporè a Verona: il locale

Lo chef di questo splendido locale (non riesco a chiamarlo pizzaiolo) si chiama Renato Bosco ed è diventato famoso proprio perché gli si è riconosciuta una bravura ed una eccellenza tale da sfatare il mito della vera pizza solo a Napoli. Renato Bosco viene chiamato un Pizzaricercatore proprio per esser riusciti a creare e consolidare un nuovo concetto culinario. Come è riuscito in questo intento? Unendo tradizione e cultura, ma anche innovazione e ricerca per l’appunto.
La sua esperienza come pizzaiolo comincia nel 1985 e ancora oggi, sempre alla ricerca di nuove consistenze e sperimentazioni, Renato Bosco porta avanti la sua mission.

Il menù

Posso tranquilamente affermare di non aver mai mangiato una pizza più buona in vita mia! Il menù è particolare e divide le pizze in base alla diversa panificazione. Il mio consiglio è provare la degustazione, un ottimo modo per farsi guidare da mani sapienti nell’esplorazione del menù proposto. Con questa opzione, potrete provare tre diversi tipi di impasto che si differenziano per spessore compattezza e croccantezza. Le farciture sono tutte di altissima qualità e in bocca la pasta si scioglie insieme agli ingredienti sapientemente abbinati.
Tra le proposte innovative, possiamo elencare: la Pizza crunch o doppio crunch, l’Aria di pane, voluminosa, soffice e leggera! E ancora, il Bagel Pizza o la Mozzarella di pane. Un gioco continuo tra innovazione stilistica e tradizione.

pizza-verona

pizza-verona-sapore

L’evoluzione della pizza

Negli ultimi anni la pizza sta vivendo una vera rivoluzione, sono nate le pizze gourmet e la sperimentazione non lascia mai il passo. Quindi perché non provare le proposte di questo locale tanto innovativo?
Stiamo parlando senza dubbio della pizza più buona di Verona, quindi se siete in città non perdete questo appuntamento per nessun motivo.
Sono molti i locali attuali di Renato Bosco: precisamente cinque a Verona e uno a Prato.
Visitando il sito che unisce tutti questi ristoranti potrete anche seguire e approfondire la storia del suo inventore e il progetto “Figli di PastaMadreViva”: un vero e proprio gruppo di lavoro di professionisti della panificazione.

La sapienza degli impasti

Renato si può definire un mago degli impasti lievitati ed infatti per finire ci ha servito una fetta di colomba, ovviamente fatta da lui e ovviamente buonissima. nell’offerta del ristorante infatti non mancano: dolci lievitati, pandori, panettone, brioches, torte per la colazione, biscotti… e soprattutto un ottimo pane preparato con Pasta Madre Viva. naturalmente i locali di Renato Bosco ottengono di continuo notevoli riconoscimenti. Il tutto per un conto che dista davvero poco da quello di una normalissima pizzeria.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Booking.com

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...