Come viaggiare di più spendendo di meno

Palazzo vecchio Firenze
Destinazioni

Firenze, un tour insolito sulle orme di Dan Brown

5 minuti di lettura
Vuoi vivere Firenze attraverso le tappe del film “Inferno”? Qui puoi trovare un tour che ripercorre i luoghi più celebri del film diretto da Ron Howard, tratto dal libro di Dan Brown.

Questo articolo è stato aggiornato il Marzo 14, 2022

Firenze ha milioni di modi per essere visitata e milioni di strategie da utilizzare per poter vedere le attrazioni principali senza perdere molto tempo.  Ma se siete appassionati di lettura, del genere storico-thriller, avete mai provato a seguire il tour creato dalla mente di Dan Brown nel suo libro Inferno? Un percorso nuovo e insolito che permetterà di vedere il capoluogo toscano da un’altra prospettiva, all’insegna dell’arte e del mistero.

Il tour descritto vedrà le tappe fiorentine ordinate come quelle del libro e del film, in base agli enigmi scoperti da Robert Langdon, professore di simboli all’Università di Harvard, e Sienna Brooks, medico ed esperta di Dante Alighieri.

Robert Langdon e Sienna Brooks all’interno del Battistero in Piazza Duomo

Tour di Inferno di Dan Brown: Dante, il poeta eterno

La trama è basata sulla prima cantica delle Divina Commedia. Sia il film che il romanzo iniziano con il professor Robert Langdon che si sveglia in un ospedale di Firenze con una ferita alla testa e un’amnesia che gli impediscono di ricordare i giorni precedenti. Oltre a questo, egli ha anche tantissime visioni brutali riconducibili all’Inferno dantesco. All’ospedale viene accudito dalla dottoressa Sienna Brooks, che gli spiega come la sera precedente sia arrivato all’ospedale in stato di incoscienza.

Dopo varie vicissitudini che portano il professore a scappare dall’ospedale e a recarsi a casa della dottoressa Sienna, egli si rende conto che nella sua giacca è stata nascosta una capsula al titanio che contiene qualcosa di prezioso e poteva essere aperta solo ed esclusivamente da lui. Al suo interno, infatti, si trova un cilindro di osso umano, all’interno del quale è stato inserito un proiettore con l’immagine della Mappa dell’Inferno dantesco dell’artista italiano Sandro Botticelli. Qui l’artista ha realizzato una suggestiva rappresentazione globale dell’Inferno descritto da Dante, che ha la forma di un grande imbuto, ricco di particolari e di figure miniaturizzate. I cerchi vengono rappresentati in maniera dettagliata, con all’interno i dannati, completi delle loro colpe e punizioni.

Ma il dipinto è stato modificato: è presente infatti un anagramma delle parole “Cerca Trova”, in riferimento al dipinto di Giorgio Vasari la Battaglia di Marciano, che si trova nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio. Langdon si rende conto che la sua ricerca iniziata giorni prima, e di cui non ricorda nulla, ha a che fare con il poeta eterno Dante Alighieri, così insieme alla dottoressa Sienna che lo sta aiutando si dirigono verso il centro storico di Firenze.

Tour di Inferno a Firenze: alla scoperta degli enigmi lasciati da Dante

Prima tappa: Giardino di Boboli

Giardini di Boboli

È nei Giardini di Boboli, alle spalle del Palazzo Pitti, che inizia la parte più avventurosa delle trama. Dopo essere corsi via dalla casa di Sienna, i due protagonisti scappano da chi li sta insistentemente cercando e si recano all’interno dei giardini più famosi della città. Il Giardino di Boboli è uno dei più importanti esempi di giardino all’italiana e può essere considerato un vero museo all’aria aperta, ricco di statue antiche e rinascimentali. Qui Robert e Sienna si nascondono prima di entrare nel Corridoio Vasariano attraverso una porticina che si trova proprio all’interno della Grotta del Buontalenti.

Con il biglietto del Giardino di Boboli è possibile accedere gratuitamente al Giardino di Villa Bardini: il biglietto intero è di 10 euro, mentre quello ridotto di soli 2 euro. La visita è disponibile dal lunedì alla domenica, dalle 8:15. L’orario di chiusura al pubblico varia in base ai mesi dell’anno. Per ulteriori informazioni, lasciamo il link ufficiale.

Seconda tappa: il Corridoio Vasariano

ll Corridoio Vasariano è un percorso sopraelevato che collega Palazzo Pitti con Palazzo Vecchio passando per Ponte Vecchio e per la Galleria degli Uffizi. Questo fu fatto costruire nel 1565 dal duca Cosimo I de’ Medici che incaricò dei lavori Giorgio Vasari il quale, insieme al poeta Dante, sarà il filo conduttore della trama. Il percorso serviva alla famiglia al potere per muoversi senza pericoli all’interno della città.

Il Corridoio Vasariano, chiuso alle visite nel 2016 per ragioni di sicurezza, riaprirà al pubblico nel corso di quest’anno 2022, una volta ultimati i lavori. La visita sarà possibile con un biglietto speciale, e partirà da un ingresso al piano terra degli Uffizi. Per ulteriori informazioni, lasciamo il link ufficiale che rimarrà sempre aggiornato riguardo le date di riapertura del Corridoio Vasariano.

Terza tappa: Galleria degli Uffizi

La tappa più d’obbligo se si vuole visitare Firenze è senza ombra di dubbio la Galleria degli Uffizi, progettata da Giorgio Vasari, ricca di opere dei più grandi artisti italiani, da Botticelli, Raffaello, Tiziano, a Caravaggio e LeonardodaVinci. Terminata la corsa all’interno del Corridoio Vasariano, Robert e Sienna spuntano all’interno della Galleria.

Il Museo è aperto da martedì alla domenica, dalle ore 8.15 alle 18.30. Il sito ufficiale consiglia il sabato e i giorni festivi di effettuare la prenotazione con almeno un giorno di anticipo. Il costo del biglietto intero è di 20 euro, mentre ridotto di soli 2 euro.

Quarta tappa: Palazzo Vecchio

Sienna e il professor Langdon raggiungono Palazzo Vecchio. Qui entrano nel celebre Salone dei Cinquecento, dove si trova il grande dipinto del Vasari citato, la Battaglia di Marciano. Su uno dei vessilli raffigurati nel quadro si leggono proprio le parole “Cerca Trova” che era stato aggiunto all’interno del dipinto di Botticelli inserito nella capsula.  A Palazzo Vecchio si trova anche la Maschera Mortuaria di Dante che, nella trama, è misteriosamente scomparsa. Infine, i due si ritrovano all’interno della Sala delle Carte Geografiche. La stanza è arredata con armadi ricoperti da mappe ed è proprio dietro alla mappa dell’Armenia che Sienna e Langdon continuano la propria fuga attraverso un passaggio segreto.

Il biglietto intero è di 12.50 euro, quello ridotto di 10 euro. Il museo di Palazzo Vecchio è aperto dalle 9:00 alle 19:00 tutti giorni, tranne il giovedì (9:00 – 14:00).

Quinta tappa: Casa di Dante e Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi

I due protagonisti si recano prima alla Casa di Dante e poi alla Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi. La prima è un piccolo museo dedicato interamente alla storia del Poeta attraverso scritti e documenti antichi, la seconda invece, è conosciuta anche come la Chiesa di Dante e Beatrice perché pare che qui il Poeta vide per la prima volta la donna amata.

La Casa di Dante è momentaneamente chiusa poiché in allestimento. Consigliamo di visionare il sito ufficiale del museo per controllare le future date e gli orari di apertura. Il biglietto intero è di 8 euro, il ridotto di 5 euro. La Chiesa, invece, è aperta tutti i giorni solo la mattina e l’ingresso è gratuito.

Sesta tappa: Battistero in Piazza Duomo

Battistero

Altra tappa fondamentale per un tour a Firenze è, sicuramente, Piazza del Duomo. Anche se i turisti si soffermano principalmente sulla Basilica di Santa Maria del Fiore e sul Campanile di Giotto, il Battistero posto a pochi passi è sicuramente da visitare. All’interno del Battistero di San Giovanni, Robert e Sienna ritrovano la Maschera Mortuaria di Dante rubata da Palazzo Vecchio.

Il Battistero è aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:45. Per maggiore comodità, lasciamo il link ufficiale dell’Opera di Santa Maria del Fiore.

Siamo giunti alla fine di questo tour di Inferno a Firenze. Se è di vostro interesse, consigliamo questo precedente articolo che riguarda le tappe principali a Parigi di un altro dei best-sellers di Dan Brown, il Codice Da Vinci e questo precedente articolo che, invece, tratta il tour di Angeli e demoni a Roma.

Firenze è una delle città italiane più visitate, poiché casa di artisti e ricca di elementi architettonici perfetti che fanno invidia al mondo intero. Qui è ambientato il best-seller di Dan Brown Inferno che, a causa del nome poco raccomandabile, non promette a Robert Langdon e Sienna Brooks una bella permanenza in città. Ma è lo stesso scrittore a dire:

Se sai dove guardare, Firenze è il paradiso.

E ha ragione: Firenze è sempre bella da vedere e, guardando la meravigliosa cupola del Brunelleschi, fa rendere conto che l’uomo è capace di realizzare grandi cose.

55 articoli

Informazioni sull'autore
Asia è una viaggiatrice classe '96. Amante di scrittura e studiosa di lingue, non ama stare ferma. Romagnola d'origine e veneziana di formazione, ha vissuto anche in Irlanda. Le piacciono i viaggi di ogni tipo e ama definirsi "cittadina del mondo”.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Harry Potter Studios, Londra: cosa c'è da sapere

Come il buon Silente ci insegna, “non serve a niente rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere.” Ma oggi tutto cambia. Oggi vi verranno fornite le informazioni necessarie per poter far combaciare finalmente sogno e realtà, grazie al Tour di Harry Potter agli Warner Bros Studios a Londra. Venite a scoprire tutto ciò che c’è da sapere per prepararsi al meglio al tour più magico che esista!
Destinazioni

I cinque set de "Il Trono di Spade" in Spagna

Croazia e Islanda, ma anche e soprattutto Spagna. Sono molti i luoghi della penisola iberica che ritroviamo nella serie tv targata HBO. Venite a scoprire quali sono le cinque città spagnole scelte per le scene più esemplari de Il Trono di Spade.
Destinazioni

Viaggi a tema: ambientazioni film

Chi non ha mai desiderato poter vedere con i propri occhi le scene iconiche del proprio film preferito?! Attraverso questo articolo infatti, andremo a scoprire alcuni degli spot più famosi, affinché tu possa aggiungere all’interno del tuo viaggio.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Angeli e demoni, tour nella Roma di Dan Brown