Cosa fare ad Aqaba: all'estremo sud della Giordania

Cosa fare ad Aqaba, 3 consigli

Cosa fare ad Aqaba, 3 consigli

Una città lasciata un po' in disparte e non raggiunta dal turismo di massa, tuttavia fondamentale per capire la complessità di questo magnifico paese!

di , | Cosa Fare

Booking.com

All’estremo sud della Giordania si trova Aqaba: l’unico sbocco sul mare di questo Stato magico. Il Mar Rosso che bagna le coste della Giordania è una delle sue tante attrazioni, ma anche un punto di passaggio per visitare le vicine Israele e Egitto.
Aqaba è un insieme di relax, sport e un pizzico di cultura. Il perfetto punto di appoggio per visitare il deserto rosso di Wadi Rum, per una passeggiata nella biosfera di Dana o per visitare una delle sette meraviglie del mondo, Petra.

Ecco dunque tre cose da non perdere ad Aqaba.

1. Mar Rosso tra snorkeling e diving

Aqaba è famosa per i suoi siti di snorkeling e diving, le scuole che offrono questi servizi e le spiagge. La vita marina del Mar Rosso è ricca e colorata, mentre il clima mite anche durante l’inverno consente di lanciarsi in quest’avventura quando più lo desiderate.
L’ecosistema del golfo di Aqaba conta più di mille specie di pesci e 240 di coralli; se siete fortunati potreste anche avvistare qualche tartaruga.

Se volete prendere la certificazione di diving, questo è il posto giusto! Le acque calme del golfo garantiscono le condizioni perfette anche per i principianti. Inoltre, sotto la superficie di questo mare si nasconde di tutto: oltre 25 siti di diving, tra barriera corallina, relitti di navi, carri armati e addirittura un aeroplano.

2. Un resort sul Mar Rosso

Se invece preferite il comfort e il relax allora dirigetevi al Berenice Beach Club. Questo resort è raggiungibile in 15 minuti d’auto e vi permette di godere di una giornata magnifica sulle rive del Mar Rosso con soli 12€.

Più a sud, invece, potrete trovare tutte le spiagge libere e più spartane se non volete spendere nemmeno in denaro.

Un tramonto magnifico

Immancabile, inoltre, la vista del tramonto. Fatevi trovare pronti sulle rive del mare per vedere scomparire il sole dietro le montagne dell’Egitto. Non vi dimenticherete mai questo spettacolo!

3. Aqaba storica

Aqaba non è solo Mar Rosso, ma è anche storia e archeologia. Questa città ha giocato un ruolo fondamentale e strategico nella storia della Penisola Arabica: è stata governata prima dai Bizantini poi dagli arabi e, infine, è stata teatro della battaglia di Aqaba mostrata anche nel film Lawrence D’Arabia.

Nonostante molte delle testimonianze storiche siano state distrutte, è ancora possibile vedere nel centro città le tracce di quella che è stata una delle prime città arabe, Ayla. Ayla, infatti, è stata la prima città islamica costruita al di fuori della penisola arabica, purtroppo distrutta dalle crociate e dagli attacchi dei beduini, il cui sito è stato riscoperto solo nel 1980.

Altro sito storico è il Forte di Aqaba, chiamato anche castello dei Mammalucchi. Costruito durante le crociate nel XII secolo, divenne poi luogo strategico durante gli scontri all’epoca di Lawrence d’Arabia.

Per concludere la visita della città, non perdetevi i tanti souk che la popolano, simbolo della Giordania e un po’ di tutta la tradizione araba.

Aqaba, insomma, è una città lasciata un po’ in disparte dai tour della Giordania, ma rimane una tappa fondamentale per comprenderne la varietà e complessità di questa terra.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

Kyoto, cosa fare in tre giorni

Kyoto, mini guida per 3 giorni in Giappone

Dopo aver visitato Kyoto in inverno ho pensato a quanto potrebbe essere incredibilmente meravigliosa in primavera. Kyoto mi è piaciuta da impazzire,...