Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Surfhouse nel mondo, le tre più cool

2 minuti di lettura
Siete surfisti e volete girare il mondo? O semplicemente è giunto per voi il momento di mettervi alla prova con il surf? Ecco il post che fa per voi!

Dopo la ricerca sulle Surfhouse in Italia, la curiosità e la voglia di scoprire panorami da sogno mi ha spinto a sondare il web alla ricerca delle Surfhouse più cool sparse per il pianeta.

Come anticipato nel precedente articolo, le surfhouse sono una variante dell’ostello e sono destinate per lo più a surfisti, windsurfisti o kiters.

Si possono trovare vicino al mare, direttamente negli spot più famosi o comunque nelle loro vicinanze. Frequentati da appassionati di tutto il mondo, spesso nello staff si incontrano locali o comunque gente che conosce bene il posto.

Perché frequentare una Surfhouse

Uno dei vantaggi nel frequentare una Surfhouse è proprio quello di trovare qualcuno che avrà le tue stesse passioni oppure qualcuno in loco che conosce i posti dove praticarle al meglio, soprattutto in base al tuo livello.

Si dorme in letti a castello, in camere multiple, proprio come in ostello, si ha una cucina a disposizione, spesso una terrazza vista mare dove sorseggiare fresche birre locali dopo una surf session.

Molte surfhouse offrono la possibilità di frequentare dei corsi per tutti i livelli, dal neofita che vuole provare l’emozione a chi già surfa da tempo e vuole imparare a cavalcare le potenti onde oceaniche.

Per questo, in molte surfhouse esistono stanze dedicate alla visione di video per individuare errori da correggere nella sessione successiva.

Ma quali sono le Surfhouse più cool in giro per il mondo?

Iniziamo da due veri e propri colossi nel settore, con surfhouse sparse veramente in tutto il mondo.

1. SurfToLive, una vera istituzione

La prima è SurfToLive, una vera istituzione nel panorama delle surfhouse nata nel 2001 ed arrivata oggi ad ospitare surfisti in ogni angolo del pianeta.

Dalla Spagna e le Canarie, al Portogallo, al Marocco o se si vuole andare in sud America, le proposte sono Brasile e Venezuela.

Con SurfToLive oltre a dormire nelle surfhouse e a frequentare i loro corsi è possibile partecipare alle cene in locali tipici, lezioni sulle maree e usufruire dei transfer dall’aeroporto.

2. PureSurfCamp, presente in 13 paesi

Il secondo colosso è PureSurfCamp, presente in 13 nazioni, dal Marocco, allo Skrilanka e Bali, passando per le Canarie e il Portogallo.
Esiste una Surfhouse PureSurfCamp anche in italia, in Sardegna.

Oltre alla possibilità di dormire, presso i PureSurfCamp è possibile frequentare corsi nelle migliori condizioni possibili, con istruttori qualificati e in un ambiente ideale al proprio livello.

Non solo “catene” di surfhouse.

3. PenicheSurfCamp, Portogallo

Per conoscere l’oceano in uno degli sport più famosi al mondo, il mio consiglio è PenicheSurfCamp, in Portogallo, circa un ora a nord di Lisbona.

Ci sono varie soluzioni tra cui scegliere, dall’alloggio condiviso alle stanze in appartamento, tutte a pochi passi dal mare e dalle spiaggie più conosciute dai surfisti, come ad esempio Supertubos.

Se doveste capitare in un raro periodo con poche onde o un giorno voleste visitare Peniche e le località vicine, il team di PenicheSurfCamp è pronto a consigliarvi le migliori escursioni e può organizzare anche attività di pesca e immersioni.

I corsi sono previsti sia per principianti che per chi ha un livello avanzato, con lezioni di gruppo o private, con tavole e mute della scuola e un sessione video per analizzare le session.

Come trovare la Surfhouse adatta

In conclusione, come esistono portali di viaggi generici, per i surfisti esiste un motore di ricerca per trovare una Surfhouse e vari servizi dedicati nella destinazione che abbiamo scelto.

Il sito di cui parlo è NomadSurfer.com, un portale in cui trovare alloggi vicino agli spot migliori, attività come surfaris, viaggi in barca, corsi di surf e lezioni di yoga e comodi servizi come il noleggio dell’attrezzatura e il transfer dall’aeroporto.

Oltre al surf, NomadSurfer offre pacchetti viaggio anche per kite, windsurf, skate e snowboard.

In quale località vi piacerebbe essere ospiti di una Surfhouse? Io non ho ancora deciso, mi piacerebbe visitarle tutte.

26 articoli

Informazioni sull'autore
Il suo viaggio è iniziato nell’83, il suo anno di nascita. Con uno zaino sempre pronto ad accompagnarlo in viaggio, in cui non manca mai il suo fedele MacBook Air. Viaggi brevi e spesso non organizzati nei dettagli. Amante dell’improvvisazione, delle serie tv e del mare. Online è un blogger freelance e un digital strategist, offline è un animatore e un istruttore di windsurf.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

3 piatti tipici delle Dolomiti bellunesi da assaggiare

Tre piatti tipici da assaggiare assolutamente nelle Dolomiti bellunesi, a partire dal primo piatto con i canunzei e un ripieno di patata e rapa rossa fino alla polenta e schiz o selvaggina. Per finire uno strudel di mele, ovviamente o un birramisù della Birreria Pedavena.
Dove Mangiare

Ristoranti family friendly in Giappone

Trovare del buon cibo in Giappone non sarà mai un problema, ci sono ovunque ristoranti di tutti i tipi, nel post vi consigliamo tre catene di locali economici e accoglienti, adatti per tutta la famiglia.
Destinazioni

Sri Lanka: 3 esperienze da non perdere

Lo Sri Lanka è una terra incredibile, da scoprire con lentezza e in movimento, sperimentando tanti sport, anche estremi. Vi aspettano panorami meravigliosi e piatti gustosi tutti da assaporare.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.