Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

A Pechino la metropolitana si paga con la plastica

2 minuti di lettura
Pechino una delle città più intelligenti al mondo, dove il biglietto della metropolitana si paga inserendo bottiglie di plastica nella macchinetta. Una rivoluzione quella di Pechino che fa pensare e fa venire voglia di fare un viaggio low cost anche qui.

Questo articolo è stato aggiornato il Agosto 4, 2014

La notizia è di questi giorni, a Pechino le autorità cinesi hanno deciso di installare nelle stazioni della metropolitana oltre cento raccoglitori di bottiglie di plastica, per ridurre l’inquinamento ed aumentare i profitti dell’industria locale che ricicla la plastica.

metropolitana-biglietti

La metropolitana di Pechino consente quindi ai passeggeri di viaggiare gratis in cambio di bottiglie di plastica. In questo modo i passeggeri possono contribuire a perservare l’ambiente e al contempo risparmiare i soldi del viaggio. La compagnia ricicla attualmente 50.000 tonnellate di bottiglie l’anno, in gran parte raccolte da cittadini comuni che girano per la città in cerca di bottiglie e contenitori di plastica vuoti. Non so se siete mai stati in Germania, ma lì la stessa cosa si fa nei supermercati con il vetro e la plastica.

Tornando a Pechino, per ogni bottiglia il passeggero riceve tra i 0,5 e gli 0,15 dollari, che significa che con 15 bottilglie ci si può muovere liberamente per una qualsiasi delle 8 linee e 105 stazioni della metropolitana della capitale cinese.

metropolitana-shanghai

Una bella iniziativa che forse potremmo adottare anche in Italia, soprattutto nelle città in cui i biglietti della metropolitana proprio non si fanno, come nel caso di Roma. Almeno chi vorrà potrà viaggiare ancora gratis, sì, ma almeno avrà fatto del bene all’ambiente.

Quanto costa la metropolitana di Pechino?

I biglietti della metropolitana di Pechino hanno un costo diverso in base alle linee da prendere. Un po’ come a Madrid, che ha un costo in base alla distanza da percorrere, a Pechino il costo va in base alle linee, più o meno trafficate e importanti che si vuole usare. Viaggiare sulle linee 1 e 2 ad esempio costa 3 yuan. Mentre, se si ha intenzione di rimanere in città per un tempo più lungo, anche solo per una settimana, conviene fare l’abbonamento mensile chiamato Yikatong, che può essere utilizzato su metropolitana e autobus. Esiste comunque un abbonamento valido anche solo per la metropolitana, e costa 60 yuan.

metro_pechino

Come funziona la metropolitana di Pechino?

Attualmente sulle banchine i nomi delle stazioni sono stati scritti anche in inglese, così da facilitare tutti i turisti che ogni anno arrivano a Pechino. Non vi preoccupate, perché troverete scritte in inglese anche sulle carrozze della metropolitana e le fermate verranno annunciate in inglese. La metropolitana è in funzione dalle 5 alle 22,30 o alle 23, questo dipende dalla linea. Le linee principali sono la linea 1 che percorre la città da est a ovest, la 5 che la percorre da nord a sud; la 2 che è la principale linea circolare di Pechino, mentre la 8 e la 13 sono ì il prolungamento a est della 1 e una circolare nella zona nord della città. In tutto la metropolitana di Pechino ha 10 linee.

Foto di pizzafichiezighini

2042 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Fioriture nel mondo: dall'Olanda al Giappone, le più spettacolari

Le più belle fioriture nel Mondo, dai tulipani dell’Olanda ai ciliegi del Giappone, dai lupini della Nuova Zelanda fino alla lavanda della Provenza. Tutte le più belle fioriture da vedere in ogni periodo dell’anno, per viaggiare “secondo fioritura”.
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Ricetta

Laddu, ricetta indiana dei dolci delle feste

Laddu, i dolci delle feste per la tradizione indiana. Si preparano in poco tempo, sono gustosi e piacciono tanto ai bambini. Se vi trovate in India e siete invitati a casa di qualcuno, è buona norma portare una scatolina di Laddu.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.