Come viaggiare di più spendendo di meno

Beauty

Make-up per Vietnam e Tailandia, il beauty per paesi caldi e umidi

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 6, 2013

Se siete in partenza per un paese caldo e umido, come la Tailandia o il Vietnam, vediamo insieme che cosa non deve mancare nel vostro beauty case per un make-up a prova di tropici.

In Giappone, un paese caldissimo e molto umido d’estate, ho imparato un paio di trucchetti e li sto mettendo in pratica in Vietnam, dove fa ancora più caldo. L’Asia, in fatto di beauty e cura della pelle, ha molto da insegnarci. Le donne asiatiche sanno esattamente come proteggere il loro incarnato dal sole e non rinunciano mai al make up, a tutte le temperature. Vediamo quali sono i prodotti indispensabili, quelli da mettere nel nostro beauty case prima di partire.

1. Si parte sempre dalla base: una buona crema idratante con fattore di protezione solare. Sceglietene una in confezione “a tubetto”, che permetterà di prelevare a poco a poco il prodotto, il che è ottimo per l’igiene e la conservazione a queste temperature. Io uso quella di Vichy.

2. Ci serve poi un fondotinta. Provatene uno minerale: in polvere, e leggero,  è modulabile e freschissimo, oltre ad essere amico della pelle, dato che non contiene siliconi. I siliconi non vanno bene in generale, ma con un clima caldo e umido sono assolutamente out! Se preferite potete invece optare per una crema colorata (sono ottime quelle dell’Erbolario).

3. Veniamo al make-up occhi, e anche al trucchetto numero 1: il primer! Steso sulla palpebra, opacizza e fa durare la matita o l’eye liner tutto il giorno, ne basta un velo impercettibile. Il migliore di tutti è quello che ho provato in Giappone (si trova tranquillamente anche in Italia), il Primer Potion di Urban Decay. Ma ce ne sono in giro di tutte le marche e di tutti i prezzi, come quello della Essence, per esempio, che è ottimo.

4. Mascara e matita waterproof, per evitare i classici “scioglimenti” dovuti al calore e all’umidità.

5. Blush leggero e se volete un po’  di bronzer per regalarvi un colorito più abbronzato, almeno nei primi giorni. Poi, cipria per fissare il tutto, con un bel pennello grande. Tenete presente che la cipria è la vostra alleata numero uno in caso di tempo caldo e umido. Per i ritocchi durante la giornata tenete in borsa delle veline opacizzanti: sono ricoperte di cipria e vi serviranno in caso di emergenza! Le trovate da Sephora.

6. Per finire, le labbra: rossetto idratante ma non troppo lucido né glossy, per non riflettere i raggi UV dannosi per le vostre labbra! Altro trucchetto che ho imparato in Giappone.

Un ultimo consiglio: bevete molta acqua e indossate un bel cappello a tesa larga per proteggere il viso dai raggi solari. Idratare e proteggere vanno sempre di pari passo.

24 articoli

Informazioni sull'autore
Elisa viaggiatrice senza orari, descrittrice e cercatrice di tesori. Ha sognato fin da piccola rocambolesche avventure in terre lontane, alla ricerca dei colori del tramonto. Dopo la laurea è partita, ha vissuto due anni in Australia e in Tasmania, poi ha insegnato inglese in Giappone tra i campi di riso. Ora vive a Istanbul, scrive per lavoro, ha sempre mille grilli per la testa e tanta voglia di viaggiare.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Ricetta

Laddu, ricetta indiana dei dolci delle feste

Laddu, i dolci delle feste per la tradizione indiana. Si preparano in poco tempo, sono gustosi e piacciono tanto ai bambini. Se vi trovate in India e siete invitati a casa di qualcuno, è buona norma portare una scatolina di Laddu.
Ricetta

Samosa, la Ricetta originale indiana anche a casa

La ricetta dei Samosa indiani, snack sfizioso di tanti paesi del mondo. Non solo in India infatti, ma anche in Nepal, in Iran e altre località del Mondo. Nell’articolo tutte le informazioni per prepararli a casa, anche quelli vegetariani.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.