Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

A Pennabilli per la XVIII edizione di Artisti in Piazza

1 minuti di lettura

Pennabilli Artisti di Strada

Pronti per il festival dei buskers e artisti da strada a Pennabilli? Annotatevi allora che dal 5 all’8 giugno si svolgerà la diciottesima edizione di Artisti in Piazza a Pennabilli, nell’alta Valmarecchia riminese, ed è considerato uno dei principali eventi in Italia tra le manifestazioni dedicate agli artisti da strada.

Quest’anno non ho alcuna intenzione di perdermela, anche perché sarà l’edizione dei record con oltre sessanta compagnie internazionali, ben 200 artisti e spettacoli in ogni dove per questo piccolo borgo medievale nell’entroterra di Rimini.

Pennabilli dista poco più di 40 chilometri dalla riviera e onestamente vi consiglio di farci un salto anche per uscire dalla solita routine della passeggiata sul lungomare di Rimini per godervi aria pulita, colline verdi e visitare questo piccolo borgo reso famoso dal compianto poeta Tonino Guerra.

Nel centro storico di Pennabilli saranno così allestiti ventiquattro punti spettacolo e i visitatori assisteranno a momenti di teatro, musica di ogni tipo, danza, magia, giocoleria e tanto altro ancora. Non manca la pagina facebook dedicata all’evento per rimanere aggiornati sulle esibizioni o vedere le foto né manca l’hashtag twitter dedicato che è #artistiinpiazza.

Non mancheranno tanti punti ristoro né i turisti stranieri. Pennabilli è un borgo veramente delizioso e quando girerete tra i suoi vicoli medievali non mancate di visitare anche l’Orto dei frutti dimenticati e il museo Il Mondo di Tonino Guerra. Troverete come tutti gli anni anche il Palacirco, spazio coperto in caso di maltempo, e il mercatino di prodotti artigianali definito del solito e dell’insolito. 

Accedere all’evento ha un costo, anche perché immagino che mantenere un evento di questo livello costa e i prezzi vanno dagli 8 euro di giovedì 5 giugno ai 12 euro di domenica 8. Fortunatamente sono previsti anche dei pacchetti ma personalmente avrei fatto dei prezzi più popolari. L’ingresso è gratuito fino ai 14 anni e il parcheggio è libero, comunque tutte le info utili le trovate qui sul sito web della manifestazione.

Essendo un piccolo borgo non sorprendetevi se troverete macchine parcheggiate ovunque, è un festival molto conosciuto e molto visitato soprattutto dagli stranieri, quindi i parcheggi si riempiranno velocemente. Giovedì 5 la manifestazione aprirà alle ore 19, ma dal 6 giugno in poi sarà possibile accedere ad Artisti in Piazza dalle ore 15.

149 articoli

Informazioni sull'autore
Nelle sue vene scorre anche sangue finlandese, pertanto quando si muove all’estero é come se fosse a casa sua. Riminese, ama profondamente il suo territorio e specialmente il suo entroterra. Appassionato di enogastronomia, é sempre alla ricerca di un evento, una sagra, un ristorante, un vino da poter raccontare. Dopo la laurea Inizia a scrivere come collaboratore di redazione per alcune testate giornalistiche. Oggi é un freelance.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Dove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.