Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

All’Antico Vinaio, il piacere di un panino a Firenze

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Agosto 28, 2013

all-antico-vinaio

Se la fame si fa sentire dopo una visita a Palazzo Vecchio e la Galleria degli Uffizzi, il posto ideale dove pranzare o cenare a Firenza è una storica vineria, l‘Antico Vinaio.

Un piccolo locale nel centro di Firenze, nei pressi di Piazza della Signorìa e a pochi passi da Palazzo Vecchio, in via dei Neri 65, dove si possono gustare panini imbottiti con ogni sorta e tipo di salume o formaggio, sott’aceti, verdure grigliate, deliziose specialità Toscane come la panzanella e la ribollita, accompagnate da olio di qualità e da ottimi vini Toscani.

Oltre ai panini già pronti, ognuno può scegliere di farsi preparare il suo panino con il tipo di pane e gli ingredienti che preferisce. Si può scegliere tra la schiacciata Fiorentina, molto saporita, oppure il pane casereccio toscano. I panini sono molto abbondanti e posso garantire che uno solo è più che sufficiente.

Tra le loro chicche gastronomiche, oltre i panini e la ribollita, molto buone sono le polpettine di carne, la porchetta e la crema di percorino…fantastici!

Per quanto riguarda i prezzi, un panino imbottito parte dai 3,50 euro fino a un massimo di 6 euro, tutto dipende dagli ingredienti che scegliete. L’ultima volta che ci sono stata ho preso una schiacciata con la porchetta e un bicchiere di vino al prezzo totale di 8 euro.

L’Antico Vinaio è aperto anche la domenica dalle 20:00 alle 22:00, e per me, è una tappa d’obbligo ogni volta che torno a Firenze.
I proprietari sono molto simpatici e sanno consigliarvi sui giusti abbinamenti dei panini e se volete, anche con quale vino accompagnarli.

Unica nota negativa è che il locale è take away e quindi se mangiate li dovete farlo in piedi o portare via. Inoltre fuori c’è sempre molta fila, ma non abbiate timore perchè scorre velocemente.
Anche se si mangia in piedi e anche se è sempre affolato ( o almeno quando ci sono stata io), ne vale lo stesso la pena.
Una tappa d’obbligo per chi visita Firenze.

[vlcmap]

46 articoli

Informazioni sull'autore
Genovese di sangue ma Riminese di adozione. Sin da piccola, viaggiare è una necessità che la fa sentire realizzata. Dopo essersi diplomata come Tecnico dei Servizi Turistici è ora Laureanda in Scienze della Comunicazione ma non hai mai smesso di coltivare la sua passione continuando ad organizzare i suoi viaggi con le migliori offerte qualità/prezzo... dopotutto è Genovese!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.