Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

All’Antico Vinaio, il piacere di un panino a Firenze

1 minuti di lettura

all-antico-vinaio

Se la fame si fa sentire dopo una visita a Palazzo Vecchio e la Galleria degli Uffizzi, il posto ideale dove pranzare o cenare a Firenza è una storica vineria, l‘Antico Vinaio.

Un piccolo locale nel centro di Firenze, nei pressi di Piazza della Signorìa e a pochi passi da Palazzo Vecchio, in via dei Neri 65, dove si possono gustare panini imbottiti con ogni sorta e tipo di salume o formaggio, sott’aceti, verdure grigliate, deliziose specialità Toscane come la panzanella e la ribollita, accompagnate da olio di qualità e da ottimi vini Toscani.

Oltre ai panini già pronti, ognuno può scegliere di farsi preparare il suo panino con il tipo di pane e gli ingredienti che preferisce. Si può scegliere tra la schiacciata Fiorentina, molto saporita, oppure il pane casereccio toscano. I panini sono molto abbondanti e posso garantire che uno solo è più che sufficiente.

Tra le loro chicche gastronomiche, oltre i panini e la ribollita, molto buone sono le polpettine di carne, la porchetta e la crema di percorino…fantastici!

Per quanto riguarda i prezzi, un panino imbottito parte dai 3,50 euro fino a un massimo di 6 euro, tutto dipende dagli ingredienti che scegliete. L’ultima volta che ci sono stata ho preso una schiacciata con la porchetta e un bicchiere di vino al prezzo totale di 8 euro.

L’Antico Vinaio è aperto anche la domenica dalle 20:00 alle 22:00, e per me, è una tappa d’obbligo ogni volta che torno a Firenze.
I proprietari sono molto simpatici e sanno consigliarvi sui giusti abbinamenti dei panini e se volete, anche con quale vino accompagnarli.

Unica nota negativa è che il locale è take away e quindi se mangiate li dovete farlo in piedi o portare via. Inoltre fuori c’è sempre molta fila, ma non abbiate timore perchè scorre velocemente.
Anche se si mangia in piedi e anche se è sempre affolato ( o almeno quando ci sono stata io), ne vale lo stesso la pena.
Una tappa d’obbligo per chi visita Firenze.

[vlcmap]

46 articoli

Informazioni sull'autore
Genovese di sangue ma Riminese di adozione. Sin da piccola, viaggiare è una necessità che la fa sentire realizzata. Dopo essersi diplomata come Tecnico dei Servizi Turistici è ora Laureanda in Scienze della Comunicazione ma non hai mai smesso di coltivare la sua passione continuando ad organizzare i suoi viaggi con le migliori offerte qualità/prezzo... dopotutto è Genovese!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Dove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.