Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Galleria degli Uffizi a Firenze

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 18, 2013

galleria degli uffizi

Andare a Firenze senza vedere la Galleria degli Uffizi è un vero peccato. E`anche vero però che la fila ogni giorno è davvero lunga e avere tutta la pazienza che serve, soprattutto nelle belle giornate di primavera, non è sempre facile.

Situati nel cuore di Firenze, gli Uffizi ospitano capolavori di Botticelli, Giotto, Cimabue, Michelangelo e Raffaello, per citare solo gli artisti più conosciuti, ma in generale opere dal XII al XVII secolo. Un peccato non approfittare della visita una volta a Firenze, ma prendetevi almeno 3 ore per visitarla degnamente.

Gli Uffizi, assieme ai Musei Vaticani, sono i musei italiani più visitati da turisti di tutto il mondo ma per evitare la fila è possibile prendere e prenotare i biglietti online. Risparmierete un po’ di fila, anche se….dipende dai giorni!

Ordinato nel 1560 da Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana, per accogliere gli gli uffici amministrativi e giudiziari di Firenze, gli Uffizi :) Cosimo incaricò dell’impresa il suo artista di fiducia, Giorgio Vasari, che progettò l’edificio dalla forma ad U Il grande architetto costruì anche il Corridoio Vasariano (appunto) che unisce, attraverso gli Uffizi, Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, passando su Ponte Vecchio e attraversando la chiesa di Santa Felicita.

Gli Uffizi furono completati dopo la morte di Vasari e di Cosimo I da Buontalenti, e da un altro granduca, Francesco I de’ Medici. Si deve a lui la creazione della Galleria, allestita nel 1581 al secondo piano dell’edificio. Cuore del museo fu la sala ottagonale della Tribuna.

La Galleria fu aperta al pubblico nel 1789 e a partire dal 1769 la Galleria fu riorganizzata completamente secondo i nuovi criteri di catalogazione sistematica dell’Illuminismo e le raccolte furono divise per tipologia.

[vlcmap]

2037 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo cane Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale, tante avventure quotidiane, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.