Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Palazzo Vecchio a Firenze

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 11, 2013

palazzo-vecchio-firenze

Palazzo Vecchio a Firenze si trova in Piazza della Signoria ed è effettivamente difficile da non notare una volta arrivati qua. Chiamato in origine Palazzo dei Priori, divenne Palazzo Ducale, quando il duca Cosimo I de’ Medici ne fece la sua residenza, mentre il nome Vecchio lo assunse nel 1565 quando la corte del Duca Cosimo si spostò nel Palazzo Pitti.

All’interno si trova un museo, che permette di visitare le magnifiche sale dove lavorarono Giorgio Vasari tra gli altri e dove sono esposte opere di Michelangelo Buonarroti e Donatello, ma non solo.

Quello che si trova all’interno del Palazzo Vecchio è davvero unico e interessantissimo, ed è incredibile credere quante cose si possono visitare qua dentro. Al primo piano si trova il grandioso Salone dei Cinquecento, commissionata da Savanarola affinché vi si riunisse il Consiglio dei Cinquecento o Consiglio Maggiore. Le pareti del salone furono affrescate da Michelangelo e Leonardo da Vinci. All’interno del Salone si trova anche la statua di Michelangelo La Statua della Vittoria. Ciascuna sala al primo piano è intitolata ad un personaggio illustre della famiglia Medici e gli affreschi di ogni sala sono ispirati alla vita e alle qualità di tali personaggi.

Al secondo piano, si trovano la Terrazza di Saturno, una loggia aperta con vista sull’Arno e sulle colline, il Quartiere degli Elementi e i Quartieri di Eleonora di Toledo, moglie di Cosimo I. La piccola cappella di Eleonora di Toledo ha bellissimi affreschi tutti da ammirare. La Sala delle Mappe Geografiche conserva una splendida collezione di mappamondi e di 57 cartine stampate su pelle.

L’ingresso ha un costo di 6€ il biglietto intero e 4.50€ il biglietto ridotto, mentre gli orari sono il feriale dalle 9.00 alle 19.00 e i giovedì e i festivi infrasettimanali dalle 9.00 alle 14.00. Chiuso nei giorni di Capodanno, Pasqua, 15 agosto, 25 dicembre.

[vlcmap]

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2071 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Eventi

Capodanno in Piazza 2024: tutti gli eventi

Capodanno in Piazza 2024, tutti gli eventi in Italia e nelle Piazze principali per entrare nel nuovo anno a suon di musica, ballando e facendo festa con artisti nazionali e internazionali. Le migliori Piazze dove andare a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.