Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Foreste Casentinesi, da rifugio a rifugio

2 minuti di lettura
Dormire nei rifugi nelle Foreste Casentinesi, tra la Romagna e la Toscana. Qui gli itinerari di trekking e gli eventi da non perdere che si tengono ogni mese nelle Foreste Casentinesi. Un giorno o un weekend, fino a una settimana di attività da fare per gli amanti del trekking o della vita all'aria aperta, con i bambini o gli amici.

Qualche settimana fa, prima di partire per l’Oman, ho soggiornato in Romagna, per la precisione a Galeata. Del soggiorno, quindi della Locanda e del Ristorante, vi parlerò in un altro post, qui ho deciso che scriverò delle Foreste Casentinesi.

Le Foreste Casentinesi si trovano a cavallo dell’Appennino tosco-emiliano, tra la Toscana e le province di Arezzo e Firenze e l’Emilia Romagna e le provincia di Forlì e Cesena. All’interno delle Foreste Casentinesi si trova la Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, che mi ha incuriosito tantissimo. Purtroppo ne io ne voi riusciremo mai ad andarci, e così la curiosità aumenta ancora di più se possibile.

foreste-casentinesi-emilia

Questa foresta di circa 750 ettari, istituita nel 1959, è stata preclusa al libero accesso e a ogni forma di intervento umano da allora. Questo vuol dire che la foresta è una sorta di “foresta vergine”, in cui l’intervento dell’uomo è da circa 50 anni stato molto limitato. All’interno di questa foresta non ci sono più nemmeno i sentieri, la natura ha preso il sopravvento. Per accedere a questa foresta c’è bisogno di un permesso (più che) speciale, che io non ho e voi… non so :D ma presumo nessuno di voi abbia.

L’idea di passare un weekend nelle Foreste Casentinesi (anche se io ho passato qui un solo giorno) è una cosa che a me ispira tantissimo e che sto tentando di organizzare. Le attività sono tantissime, così come le escursioni e gli animali che si possono avvistare grazie e insieme a guide preparatissime.

foreste-casentinesi-emilia-romagna

Autunno Slow

Tornando alle Foreste Casentinesi, i sentieri e i percorsi che si possono fare in queste zone sono tanti e vari. Io ho fatto un percorso in parte in pulmino e in parte a piedi, per vedere i colori del foliage della zona. I colori che ho visto erano incredibili, anche grazie ai punti panoramici in cui ci fermavamo.

foreste-casentinesi-romagna

La nebbia del mattino, momento in cui siamo partiti per i tour, ha lasciato posto al sole e il cielo si è rasserenato, è diventato limpido e il sole ha illuminato i colori. Autunno Slow è una manifestazione iniziata nel 2012 e che ogni anno inizia a metà settembre e termina a inizio novembre. Le cose più belle che caratterizzano questo periodo dell’anno sono i mercatini dei prodotti tipici, i laboratori fotografici (e chi non vorrebbe fotografare questi posti?), le degustazioni di prodotti tipici e altri eventi. Autunno Slow termina con il Gran Galà del gusto a inizio novembre a Santa Sofia.

L’autunno è anche la stagione più magica dell’anno, i boschi si tingono di tonalità calde, dal giallo all’arancione e ci offrono castagne, funghi, frutti del sottobosco.

SONY DSC

Da rifugio a rifugio

Dormire nelle Foreste Casentinesi è possibile? Sì e anche bene, a contatto con la natura e in modo economico. La fitta rete di sentieri e i rifugi disseminati lungo il territorio formano 8 anelli in cui si trovano non solo rifugi, ma anche agriturismi, locande e vecchi poderi. Gli 8 anelli offrono la possibilità di fare un percorso circolare e ritornare quindi al luogo in cui si è partiti, e si è lasciato la macchina, ma anche di fermarsi per una o più notti durante il percorso.

Nel sito Parco Foreste Casentinesi è possibile trovare gli itinerari degli 8 anelli per capire i percorsi e vedere gli eventi proposti.

1999 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Ricetta della piadina romagnola: l'originale da fare in casa

Come preparare in casa da soli la ricetta della piadina romagnola: l’originale. Dopo un viaggio a Rimini e dopo aver assaggiato tante piadine, prova a fare da te la piadina romagnola, seguendo la ricetta della regina delle piadine: la ricetta della piadineria Dalla Lella.
Come Muoversi

Treno del foliage in Piemonte, la natura chiama

Il Treno del Foliage è una tratta ferroviaria del Piemonte che si snoda da Domodossola fino a Locarno e che ogni anno, nel periodo autunnale, fa sognare tutti i viaggiatori. Dal 2020 è necessario prenotare il posto a sedere, ma le regole della natura non cambiano: lo spettacolo è assicurato anche grazie alle grandi vetrate dei treni bianco e blu.
Destinazioni

Viaggiare in Italia: 10 mete insolite per il weekend

Una gita fuoriporta o un weekend lungo: ecco alcuni consigli per organizzare una visita sorprendente e originale in Italia. Giardini particolari, labirinti, antichi conventi e la meravigliosa Costa dei Trabocchi, lasciatevi ispirare dal post!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Parma, tra teatri e buon cibo