Foreste Casentinesi, dormire nell'Appennino romagnolo

Foreste Casentinesi, da rifugio a rifugio

Foreste Casentinesi, da rifugio a rifugio

Dormire nei rifugi nelle Foreste Casentinesi, tra la Romagna e la Toscana. Qui gli itinerari di trekking e gli eventi, da Autunno Slow fino agli eventi mensili delle Foreste Casentinesi.

di , | Dove Dormire

Booking.com

Qualche settimana fa, prima di partire per l’Oman, ho soggiornato in Romagna, per la precisione a Galeata. Del soggiorno, quindi della Locanda e del Ristorante, vi parlerò in un altro post, qui ho deciso che scriverò delle Foreste Casentinesi.

foreste-casentinesi-emilia
Le Foreste Casentinesi si trovano a cavallo dell’Appennino tosco-emiliano, tra la Toscana e le province di Arezzo e Firenze e l’Emilia Romagna e le provincia di Forlì e Cesena. All’interno delle Foreste Casentinesi si trova la Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, che mi ha incuriosito tantissimo. Purtroppo ne io ne voi riusciremo mai ad andarci, e così la curiosità aumenta ancora di più se possibile.

foreste-casentinesi-emilia-romagna

Questa foresta di circa 750 ettari, istituita nel 1959, è stata preclusa al libero accesso e a ogni forma di intervento umano da allora. Questo vuol dire che la foresta è una sorta di “foresta vergine”, in cui l’intervento dell’uomo è da circa 50 anni stato molto limitato. All’interno di questa foresta non ci sono più nemmeno i sentieri, la natura ha preso il sopravvento. Per accedere a questa foresta c’è bisogno di un permesso (più che) speciale, che io non ho e voi… non so.

Autunno Slow

Tornando alle Foreste Casentinesi, i sentieri e i percorsi che si possono fare in queste zone sono tanti e vari. Io ho fatto un percorso in parte in pulmino e in parte a piedi, per vedere i colori del foliage della zona. I colori che ho visto erano incredibili, anche grazie ai punti panoramici in cui ci fermavamo.

foreste-casentinesi-romagna

La nebbia del mattino, momento in cui siamo partiti per i tour, ha lasciato posto al sole e il cielo si è rasserenato, è diventato limpido e il sole ha illuminato i colori. Autunno Slow è una manifestazione iniziata nel 2012 e che ogni anno inizia a metà settembre e termina a inizio novembre. Le cose più belle che caratterizzano questo periodo dell’anno sono i mercatini dei prodotti tipici, i laboratori fotografici (e chi non vorrebbe fotografare questi posti?), le degustazioni di prodotti tipici e altri eventi. Autunno Slow termina con il Gran Galà del gusto a inizio novembre a Santa Sofia.

L’autunno è anche la stagione più magica dell’anno, i boschi si tingono di tonalità calde, dal giallo all’arancione e ci offrono castagne, funghi, frutti del sottobosco.

SONY DSC

Da rifugio a rifugio

Dormire nelle Foreste Casentinesi è possibile? Sì e anche bene, a contatto con la natura e in modo economico. La fitta rete di sentieri e i rifugi disseminati lungo il territorio formano 8 anelli in cui si trovano non solo rifugi, ma anche agriturismi, locande e vecchi poderi. Gli 8 anelli offrono la possibilità di fare un percorso circolare e ritornare quindi al luogo in cui si è partiti, e si è lasciato la macchina, ma anche di fermarsi per una o più notti durante il percorso.

Nel sito Parco Foreste Casentinesi è possibile trovare gli itinerari degli 8 anelli per capire i percorsi e vedere gli eventi proposti.

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia riminese

Cosa vedere in Valmarecchia

Un tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia, tra boschi, storia, arte e naturalmente la gastronomia. La valle del Marecchia, dove scorre...