Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cosa vedere in un giorno a Cesena

2 minuti di lettura
Cosa vedere a Cesena in un giorno, i consigli su dove mangiare in città o nell'entroterra, come muoversi a piedi o in bicicletta e cosa non perdere nel centro storico della città dell'Emilia Romagna.

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 26, 2017

E’ una di quelle città che ti fanno innamorare, Cesena. Nella sua dimensione vivibile e a misura d’uomo e passioni, vi si respirano la storia e il sole, il Sangiovese e la piadina. Un tuffo di testa nella Romagna meravigliosa, a pancia e cuori aperti. A metà strada fra mare e colline, tagliata in due dalla Via Emilia, bagnata dal fiume Savio, Cesena rende felici e spensierati.

Dopo sei anni di amore puro è sicuramente difficile scegliere cosa visitare in una giornata, di certo un periodo troppo breve per godere a pieno della bellezza della cittadina romagnola. Cercherò quindi di dare qualche spunto utile ad assaggiarne la linfa e decidere di tornare.

Il primo suggerimento è di lasciare da parte l’auto (due sono i parcheggi scambiatori da cui prendere le navette al costo di 0,10 €) e abbandonarsi al piacere di passeggiare a piedi o in bicicletta (è attivo il bike sharing gratuito). La città è infatti piccola e facilmente visitabile, fornita di piste ciclabili quasi ovunque e disseminata di alberi e aree verdi che rendono il tour sicuramente più piacevole.

Un itinerario tipo per una giornata potrebbe (e dovrebbe) comprendere una visita alla Biblioteca Malatestiana (inserita da UNESCO nel registro della Memoria del mondo), qualche ora di relax alla Rocca Malatestiana, una sbirciatina al Teatro Bonci, un caffè in Piazza del Popolo, tante foto fra le caratteristiche vie del centro e una bella passeggiata fino all’Abbazia Santa Maria del Monte. Quest’ultima è un luogo senza tempo, sede anche di un monastero che ospita il Laboratorio di Restauro del Libro Antico, qualcosa di meraviglioso e sorprendente. Altra meta da inserire nel percorso è il Ponte Vecchio, così maestoso sul fiume Savio. Per gli appassionati di sport all’aria aperta, il Parco del Lungo Savio è enorme e attrezzato con tutto il necessario.

Dalla Rocca Malatestiana si vede il mare nei giorni di cielo limpido. Dall’Abbazia del Monte si dominano la città, il mare, le colline. Abbandonatevi al vento e al sole fra la storia delle antiche mura ancora intatte.

Per un pranzo (o una cena) in centro, vi consiglio di provare Pappa Reale, Brodino, Osteria Michiletta, Vivì. Servono piatti gustosi e salutari, in carinissimi locali da poco aperti proprio fra le vie del centro storico. Per rifugiarsi fra le colline, Osteria dell’EremoOsteria degli Usignoli sono una sicurezza. Se avete la fortuna di prendervi un po’ di tempo per la colazione, la Pasticceria Fagioli è uno di quei posti dove la pace dei sensi è inevitabile.

Per un aperitivo o un cocktail dopo cena, assolutamente andate a La Cantera, in Piazza Guidazzi: locale ben arredato, dal menù interessante, che nel periodo estivo allestisce con gusto la piazzetta e offre anche numerose serate musicali. Il centro di Cesena comunque non manca di piccoli locali per tutte le tasche dove passare qualche gradevole ora, magari con le note del Conservatorio in sottofondo.

« E quella cu’ il Savio bagna ‘l fianco,
così com’ella sie’ tra ‘l piano e ‘l monte,
tra tirannia si vive e stato franco. »

(Dante Alighieri, Inferno, Canto XXVII)

11 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto, diplomata al Master di II livello in Architettura del Paesaggio nel 2016, appassionata di fotografia e viaggi, ama leggere, scrivere e mappare gli spazi abbandonati dei luoghi in cui vive o viaggia. Divisa fra Romagna, Toscana ed Emilia, vive in simbiosi con il suo zaino, il suo taccuino e il suo indomabile desiderio di scoprire il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
CuriositàDestinazioniDove Mangiare

I 4 migliori locali con vista a Rimini e dintorni

Se sei alla ricerca di locali panoramici da dove godere di splendide viste sulla riviera romagnola, non perderti questo articolo. Di seguito troverai 4 idee per un aperitivo o una cena speciali.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!