Heceta Lighthouse Oregon: struttura ai piedi di un faro

Heceta Lighthouse, Oregon Coast: dormire ai piedi di un faro

Heceta Lighthouse, Oregon Coast: dormire ai piedi di un faro

Dormire in Oregon ai piedi di un faro con un panorama unico e tante attenzioni dedicate agli ospiti. Sei camere e un massimo di 15 persone ospitate in questo B&B Heceta Lighthouse. Leggi il post con la recensione.

di , | Dove Dormire

Booking.com

Nel post, vi parleremo di un B&B molto affascinante: Heceta Lighthouse in Oregon. Solitamente non considerata, l’Oregon Coast è decisamente più mozzafiato e selvaggia rispetto alla “sorella” californiana del “Big Sur”. Non a caso l’Oregon è stato definito uno dei 10 viaggi da fare una volta nella vita dalla rivista Dove.

Heceta Lighthouse, Oregon: il classico cottage

La costa appare incontaminata e verde, le nubi, come per la baia di San Francisco, decidono quando mostrare il panorama. Il percorso sulla costa parte da nord dalla decadente Astoria per arrivare fino alla selvaggia Bandon. In mezzo la spettacolare Cannon Beach, Cascate Head, Depoe Bay, Yaquina Head, le Sand Dunes e più o meno a metà strada lo storico Faro di Heceta.

E proprio ai piedi di quest’ultimo c’è Heceta Lighthouse B&B, un classico cottage americano bianco tutto in legno, con il patio, le sedie a dondolo e l’immancabile bandiera americana che sventola in giardino. Soggiornarvi non è propriamente economicissimo: soprattutto in base al periodo e alla stanza scelta.

La struttura del B&B Heceta Lighthouse in Oregon

Il Cottage è strutturato su due piani: al piano terra l’area comune con un’ampia sala da pranzo, due salottini e una piccola cucina a disposizione degli ospiti qualora si voglia cucinare qualcosa. Al piano superiore le stanze. All’esterno, l’ampio patio si affaccia sulla baia concedendo agli ospiti un panorama spettacolare.

Il B&B ha un totale di 6 stanze e può ospitare fino a 15 persone. Noi abbiamo scelto la Queen Ann, né grande né piccola, molto luminosa, con un enorme king size bed a baldacchino, orsacchiotto e cioccolatino sul cuscino. Il bagno era in comune con un’altra stanza ma sempre super pulito e con una bellissima vasca antica dalla quale ammirare la baia.

Accoglienza e rituali

L’accoglienza è davvero calorosa e alle 16 il rituale di un calice di vino offerto nel salottino è un bellissimo momento per fare conoscenza degli altri ospiti. La zona è piuttosto isolata, per cenare bisogna spostarsi almeno 15 miglia. Vi è comunque la possibilità di utilizzare nella cucina (fate però la spesa prima) oppure si può ordinare dalla lista di ristoranti consigliati.

Il B&B Heceta Lighthouse è praticamente ai piedi del faro sulla Oregon coast che si può raggiungere in soli 5 minuti di cammino attraverso un sentiero immerso nel bosco. Di notte mette un po’ i brividi, ma raggiunto il faro la vista è unica e impagabile! Il fascio di luce illumina l’oceano nero come la pece e un tappeto di stelle illumina il cielo.

La colazione

Le sorprese non finiscono qua. La colazione è regale! Alle 9 tutti gli ospiti si riuniscono allo stesso tavolo elegantemente apparecchiato per affrontare le 7 portate. Le nostre sono state macedonia di frutta fresca, smoothie di fragole con mousse al limone, porridge con le fragole o uova alla coque, torta al caffè, formaggio fresco con uva e fichi, torta salata decorata con fiori e salmone. Tè e caffe a volontà. La colazione dura poco più di un’ora rallegrata dalle battute del gestore e dalle chiacchere con gli altri ospiti per lo più americani.
Noi siamo stati i primi italiani a soggiornare in questo fantastico posto e questo ha destato molta curiosità.

Booking.com

© 2017 - Riproduzione riservata

Recensione

Un bed and breakfast incantevole ai piedi di un faro. Sei le camere e 15 le persone massime da ospitare, una vista da favola così come l'accoglienza, con calice di vino nel pomeriggio, cucina a disposizione degli ospiti e colazione regale.

5/5

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

Miami, cosa vedere in tre giorni

Miami mini guida, cosa fare in tre giorni

Se fosse un colore sarebbe il rosa shocking, se fosse un profumo sarebbe il pungente aroma della cannella, se fosse una musica sarebbe un sensuale...