Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Dubrovnik, la perla dell’Adriatico

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Acquista direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 15% in occasione dell’Estate e precisamente fino al 30 giugno compreso! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 28, 2013

Storicamente città libera, città stato, repubblica marinara e porto strategico, Ragusa-Dubrovnik deve la sua natura ed il suo destino ad una collocazione geografica assolutamente particolare, così periferica rispetto agli stati o imperi di cui ha fatto parte da garantirle quell’autonomia che viene riconosciuta a tali avamposti così importanti soprattutto dal punto di vista commerciale.

Dubrovnik lega la sua storia al mare, fin dalla propria nascita, quando i cittadini di alcuni villaggi del vicino entroterra si stabilirono in quello che era allora un isolotto roccioso molto vicino alla costa, per sfuggire alle minacce barbariche del tempo. In seguito l’isolotto, che ora costituisce la città vecchia venne unito alla terraferma prosciugando lo stretto braccio di mare che le divideva.

Oggi Dubrovnik è una splendida città di stampo medievale, il cui centro storico si affaccia sul porto sull’Adriatico, protetto da imponenti mura rocciose che ne caratterizzano il profilo, così come il contrasto tipico delle città croate tra il blu brillante del mare ed il rosso dei tetti delle abitazioni. E’ possibile passeggiare sulle mura e godersi l’incantevole emozione di panorami mozzafiato e di una certa rievocazione storica di tempi andati. La via più semplice è entrando nel centro storico attraverso Porta Pile, sotto lo sguardo del Forte Lovrjenac. Il costo del biglietto è di 40 kune (cambio 1€=7kn), non regalato ma da fare assolutamente per apprezzare in toto la città dentro e fuori.

Detto della visuale dall’alto, il cuore pulsante dentro alla città vecchia è costituito dallo Stradùn, la via principale che la spacca a metà e che allo stesso tempo collega da un lato all’altro i siti principali. Una passeggiata lungo lo Stradùn, che come tutto il resto del centro è rigorosamente pedonale, sarà un piacevole momento di ristoro, interrotto qua e là dalle diverse attività commerciali ma soprattutto da siti di particolare interesse come la Fontana di Onofrio, la Chiesa di S. Salvatore, il Monastero Francescano, la Sinagoga quattrocentesca, la Chiesa Serbo-Ortodossa, la Colonna di Orlando e la Torre dell’Orologio; il tutto racchiuso in un’area di 400 metri di lunghezza e bisognoso di ulteriore approfondimento specifico.

Degna di particolare nota è anche sicuramente la Cattedrale dell’Assunzione della Vergine, all’estremità orientale dello Stradùn, ricostruita in stile barocco in seguito al terremoto del 1667 che, insieme a buona parte della città, si abbattè anche contro la precedente basilica del VII secolo.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

65 articoli

Informazioni sull'autore
Veronese, ventinovenne, laureato in economia con specializzazione in marketing e comunicazione, lavora per un marchio di auto di lusso ma viaggia assolutamente low-cost. Non solo per risparmiare, ma per poter viaggiare di più. I primi viaggi con mamma e papà a bordo di un camper Arca Scout, che lo porta in giro per Italia, Francia, Svizzera, Austria. Ma ora la volontà di allargare gli orizzonti si fa sempre più forte!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Argine degli Angeli a Comacchio, la ciclabile in Romagna

Circa 5km di ciclabile a sud della Valli di Comacchio, è qui che si sviluppa la nuovissima pista ciclabile Argine degli Angeli. Sembra davvero di pedalare sull’acqua ed è una sensazione bellissima, tutto quello che devi sapere è nell’articolo.
Destinazioni

Slovenia, 5 cose inusuali da vedere e assaggiare

La Slovenia più bella è quella delle attività inusuali e poco conosciute. Ti sorprenderanno questi 5 raconti su attività diverse da fare in Slovenia, dalle terme al vino, dal Lago di Bled alle cose più particolari da assaggiare. Leggi l’articolo.
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.