Come viaggiare di più spendendo di meno

DestinazioniFederchicca

Viaggi di Gruppo, come funzionano e quando vale la pena partecipare

4 minuti di lettura
Da WeRoad a SiVola, quali sono i viaggi di gruppo che funzionano di più in Italia, perché conviene acquistarli se si vuole viaggiare e non si ha compagnia, i pro e i contro dei viaggi con accompagnatore.

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 15, 2023

I Viaggi di Gruppo non sono stati certo inventati oggi, ma oggi più che mai i viaggi di gruppo funziono e bene. I viaggi di gruppo sono un modo per spostarsi, viaggiare appunto, non da soli ma in compagnia. E non importa se le altre persone del gruppo non le conosciamo, non importa se partiamo da soli da quell’aeroporto, di certo torneremo a casa con una marea di amici. Già, perché i viaggi di gruppo funzionano proprio così. Si mettono insieme diverse persone che hanno una sola volontà e una passione comune: quella di esplorare il Mondo.

C’è chi nei viaggi di gruppo decide di partire da solo, chi comunque in coppia e chi in famiglia, perché no. Parte chi non vuole farlo in solitaria, parte con un gruppo, chi vuole fare nuove amicizie, ma anche chi vuole sentirsi più sicuro e avere una spalla, una guida. Parte con i viaggi di gruppo chi ama l’avventura e scoprire il mondo ma non ha ancora trovato un compagno o una compagna ideale e allora sceglie un intero gruppo.

Personalmente sono a favore dei Viaggi di Gruppo, io stessa tanti anni fa ho partecipato ad un Viaggio di Gruppo in Oman, con Viaggi Giovani. Un viaggio che mi ha permesso di conoscere tante persone che ancora oggi sento. Persone che non sono più estranee ma che fanno parte di momenti e ricordi indelebili. Non tutti infatti hanno la voglia o anche solo la capacità di organizzare viaggi in autonomia. Non è semplice trovare i voli giusti, e magari low cost, trovare le coincidenze aeree, arrivare e prenotare un taxi o un’autovettura privata. Poi capire la lingua, la moneta locale, il fuso orario. Per qualcuno tutto questo è molto stressante e a volte a fronte di questo stress si decide di rinunciare al viaggio. Ecco perché sono a favore viaggi di gruppo, perché anziché rimanere a casa, è meglio viaggiare accompagnati. Anche perché Viaggiare rende più felici che sposarsi o avere figli, lo sapevi?

In principio c’era Avventure nel Mondo

In principio c’era Avventure nel Mondo, nata addirittura negli anni ’70. Allora chi viaggiava lo faceva senza smartphone e solo con qualche guida cartacea. Ovviamente alla base di tutto c’era la voglia di partire e di esplorare il Mondo. Chi partiva lo faceva per questo motivo, il turismo non era ancora di massa, non c’era la facilità che abbiamo oggi di prenotare dei voli low cost e allora i voli costavano caro. Forse il Mondo era diverso ma la voglia di partire era la medesima che abbiamo oggi, ci scommetto. Chi si affidava ad Avventure nel Mondo veniva considerato un vero viaggiatore, perché spinto dalla voglia di mettersi in gioco nonostante tutto. Chi partiva con Avventure nel Mondo non lo faceva solo una volta, diventava quello IL modo di viaggiare.

I Viaggi di Gruppo oggi, da WeRoad a SiVola e non solo

Oggi i Viaggi di Gruppo sono cambiati per alcuni versi, per altre cose invece sono rimasti gli stessi. Quello che non è cambiato è che, chi parte con i viaggi di gruppo, ha fame di vedere il Mondo. Probabilmente non è tanto abile a cercare voli low cost in autonomia, oppure riesce a farlo con disinvoltura ma preferisce la compagnia di un gruppo di potenziali amici. Oggi ci si approccia in modo molto diverso al viaggio e all’esplorazione. Non è una caso che, anni fa – per fare l’esempio di Viaggi Avventure – il coordinatore del gruppo era un viaggiatore, non era tanto una celebrità in qualche campo. Oggi la vera differenza è che spesso, i coordinatori di questi Nuovi Viaggi di Gruppo, sono Influencer o Content Creator su Instagram.

Questo ha permesso ai Viaggi di Gruppo di oggi di evolvere e di assumere una nuova veste. Si viaggi sempre e questo è fuori discussione ovviamente, e alcuni viaggi sono davvero belli, tanto da farmi gola. Non si sottovaluta però l’aspetto digitale del viaggio. La condivisione sui social è parte della strategia di comunicazione e di vendita sia di WeRoad che di SiVola e degli altri, ma non solo. Come dicevo, i coordinatori di questi gruppi sono a loro volta sì viaggiatori, ma anche persone molto abili a condividere su Instagram o Tok Tok i momenti migliori del viaggio. Questo, nemmeno a dirlo, aumenta le vendite e le aumenta soprattutto in quella parte di follower dei suddetti Content Creator o Travel Influencer. Una strategia molto interessante che porta tantissimi giovani in viaggio, li spinge a fare nuove amicizie, gli fa conoscere una parte di Mondo e perché no, li porta a condividere essi stessi momenti di viaggio anche sui social. Tutto questo incentiva allo stesso tempo i follower dei viaggiatori e via dicendo, il giro rinizia.

Tutti i pro e i contro dei Viaggi di Gruppo

Tra i pro ne trovo personalmente diversi. I pro più grande è che i Viaggi di Gruppo portano in giro persone che si aprono al Mondo e imparano a viaggiare. Ci si mette nei panni degli altri, si fanno nuove amicizie, si conoscono posti e persone, si esce necessariamente dalla propria zona di comfort.

Tra i contro, se devo proprio fare l’avvocato del diavolo, ne trovo qualcuno anche in questo caso. Il lato negativo maggiore di questi Viaggi di Gruppo, è a mio avviso che ci si lascia trascinare un po’ troppo. Ovviamente chi parte per un viaggio di questo tipo, parte con un viaggio già scritto, un programma a volte serrato, autobus prenotati, assicurazione viaggio già fatta… insomma non deve pensare più a niente. Per qualcuno questo modo di approcciarsi al viaggio può essere bello: si parte e si pensa solo a divertirsi e ad esplorare. Per quanto mi riguarda questo modo di viaggiare è un po’ limitante perché non lascia spazio all’improvvisazione, al cambio di rotta, al rimanere una notte in più in una città perché mi è piaciuta tanto o a cambiare completamente itinerario seguendo l’istinto. Questo però è il mio personale punto di vista, un modo di viaggiare non esclude l’altro ed è proprio questo il bello di poter decidere in autonomia il proprio viaggio.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2071 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Volare low cost in gruppo acquistando un solo bagaglio a mano

Hai trovato un volo low cost a 9,99€ e tra bagaglio, prenotazione posti a sedere, assicurazione e altro e ne spendi 100€? C’è qualcosa che non va e ti spiego qui come viaggiare in quattro, acquistando un solo bagaglio a mano.
Destinazioni

Voli low cost, perché prenotare sempre dai siti ufficiali

Stai cercando un volo aereo e ti sei affidato a siti comparatori di voli e destinazioni? Bene! Visualizza pure le offerte e le tratte più convenienti lì, ma poi non prenotare nei siti terzi ma affidati solo ai siti delle compagnie aeree ufficiali, nell’articolo ti dico il perché.
News

Voli a 9,99€ con Ryanair in Europa, per la Cyber Week

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Quali sono i lavori che ti permettono di viaggiare di più