Rosh Hanikra, angolo indimenticabile della natura da scoprire

Rosh Hanikra: le grotte incantate israeliane

Rosh Hanikra: le grotte incantate israeliane

Se sognate un luogo talmente particolare da riuscire a farvi immergere in un'atmosfera incantata, dovreste visitare queste particolari grotte israeliane: nel post tutti i consigli.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Israele è una terra da descrivere in ogni suo angolo, trasuda storia e fascino in ogni scorcio. I voli low cost per raggiungere questa terra sono sempre più frequenti e viaggiare verso questa meta è sempre più semplice. La compagnia low cost con cui ho sorvolato la terra promessa è Easy Jet. Volo economico, veloce con un alto standard qualitativo considerando il low cost. Appena atterrata ho noleggiato un’autovettura direttamente in aeroporto per poter vivere Israele da nord a sud, da est a ovest, come amo fare in ogni mio viaggio. Devo ammettere che di Israele mi sono innamorata a prima vista: terra magica di contrasti, appartenente alla storia e alle nuove generazioni.

Rosh Hanikra, angolo della natura indimenticabile

Viaggiando on the road lungo la costa israeliana a nord ovest, dal finestrino si ammirano distese di sabbia bianca, mare blu con onde vigorose di schiuma bianca e città colme di storia e nuove architetture. Merita un particolare racconto un luogo che rappresenta uno spettacolo della natura cosi prezioso da risultare indimenticabile: le grotte di Rosh Hanikra, angolo della natura che sprigiona emozioni a tratti indescrivibili. Rosh Hanikra è l’esatto incontro di pareti rocciose e acqua, dove il mare e le piogge hanno scavato insenature incantevoli.

Come raggiungere le grotte

Le grotte sono raggiungibili attraverso una funivia mozzafiato che discende il promontorio e raggiunge il Mediterraneo. L’azione del mare che durante gli anni ha creato particolari fiordi dove il grembo della parete rocciosa, a seguito di numerose scosse sotterranee, regala differenti gradazioni di colore tra il blu notte, il turchese e l’indaco.

Una intrigante leggenda narra la storia di due giovani promessi sposi, i quali erano soliti incontrarsi in questo luogo incantato.
Nel silenzio della grotta si può sentire il canto della futura sposa, attraverso il suono prodotto dall’acqua e dall’insenatura. Romantica e indimenticabile, Rosh Hanikra è spesso scelta come meta insolita per la proposta di matrimonio, dove la dolcezza della luce ofuscata delle grotte e il rumore del mare evocano il richiamo dell’amore.

Meta di confine con la terra libanese

Le grotte lunghe circa 200 metri si percorrono a piedi all’interno del fiordo scoprendo insenature che si diramano per tutto il percorso e all’esterno costeggiando la parete bianca che riflette la luce del sole. Oltre ad ammirare la vista di tutta la costa israeliana è meta di confine con la terra libanese, ricca di promontori e contrasti tra il verde e il marrone della collina selvaggia. Un tunnel percorre il tragitto che porta ad una sala cinematografica.

L’originario collegamento ferroviario fungeva da unione tra Europa e Medio Oriente. Gli inglesi costruirono il tunnel in grado di giungere fino a Istanbul, passando per Haifa, Beirut e Tripoli in Libano. Il paesaggio che racchiude le grotte di Rosh Hanikra si espande dalle scogliere della Baia di Haifa alle Colline di Galilea, formate da terra rossa e da arbusti dal colore verde brillante.

Il sito dettagliato ufficiale in lingua inglese delle grotte di Rosh Hanikra permette di conoscere con precisione la localizzazione e gli ultimi aggiornamenti in relazione all’informazione turistica iseraeliana.

Due particolari spiagge

Riprendendo la macchina sita al parcheggio superiore si ripercorre la costa dove è possibile apprezzare un incantevole tramonto on the road. Il mio consiglio è quello di concludere la giornata passeggiando ed ammirando la discesa del sole su due spiagge particolari: Betzet beach e Achziv Beach. A poche miglia dal confine libanese si scopriranno piscine di acqua di mare, rocce dal color senape che si confondono con la spiagge simili al colore del deserto del Negev del sud. Una coperta distesa sulla spiaggia è un ottimo modo per attendere la sera ammirando l’orizzonte. Perché Israele è la terra delle promesse ma soprattutto una terra piena di fascino da scoprire.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Tokyo, cosa vedere nella metropoli del Giappone

Mini guida di Tokyo, cosa vedere in 5 giorni

Tokyo è una città che mi ha molto sorpreso, è enorme e comunque funzionale, i mezzi sono puliti e le strade farebbero invidia a qualsiasi altra...