Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Montmartre a Parigi, luogo romantico e panoramico

2 minuti di lettura
Uno dei quartieri più belli di Parigi e in assoluto da non perdere è Montmartre. Nonostante negli ultimi anni sia diventata un pochino turistica, vi segnalo dove mangiare bene e a poco e cosa fare di local anche a Montmartre.

Montmartre è il quartiere che si trova nella collina nella zona nord di Parigi, di cui rappresenta il punto più alto, nota per la Basilica del Sacro Cuore posta sulla sua sommità e per essere stato il centro della vita bohémienne durante la Belle Époque.

vista-da-montmartre

Sull’origine del nome di Montmartre si fanno due ipotesi, potrebbe derivare da Mont Martis (il monte di Marte), o il nome potrebbe derivare dalla notazione le mont du martyre (il monte del martirio), perché, secondo la leggenda, fu il posto in cui fu decapitato Saint Denis, primo vescovo di Parigi.

Durante l’epoca napoleonica quando si decide che Parigi dovesse diventare la più bella città d’Europa si costruirono case con grandi appezzamenti di terreno. Questa parte era fuori dai confini della città, libera dalle tasse di Parigi e con una produzione di vino locale tuttora conservata, qui infatti si trovano le uniche vigne di Parigi.

montmartre-edifici

Questa zona divenne ben presto una delle aree del divertimento, a testimonianza i cabaret del Moulin Rouge e de Le Chat Noir. Nel corso del 1800 Parigi divenne la città della borghesia ricca e trionfante, Montmartre era il quartiere maledetto, quello degli artisti in cerca di ispirazione e i borghesi annoiati in cerca di emozioni forti: le prostitute, i bordelli, l’oppio, il vino forte, il Moulin Rouge, il Cancan e il cabaret.

Perché visitare Montmartre

Un viaggio a Parigi che si rispetti non può mai mancare una visita a Montmartre. Che sia per un aperitivo, una domenica mattina per i mercatini vintage, o per cena, il quartiere romantico della città francese, deve assolutamente essere visto. Ovviamente con il tempo, anche questo posticino ha iniziato a diventare un pochino turistico. Attenzione quindi ai negozi che vengono imitazioni e cianfrusaglie e ai ristoranti che pur di spennarvi vivi vi rifilerebbero ogni cosa.

montmartre-stradine

Se decidete di andare a Montmartre godetevi la salite che porta alla Basilica del Sacro Cuore, o in alternativa prendete la funicolare se siete già troppo stanchi. Fate in modo di essere lassù per loro del tramonto, godetevi gli artisti di strada, fate qualche foto e poi magari andate a cercare la famosa vigna della collina di Montmartre o i Muro dei Ti Amo della città che si trova proprio qui vicino.

montmartre-funicolare

Dove mangiare a Montmartre

Se volete un consiglio su dove mangiare, io vi dico 48 rue Condorcet. Il posto si trova proprio sotto Montmartre, è piccolissimo e dovrete essere davvero fortunati per trovare posto. In alternativa potete sempre telefonare e prenotare se parlate bene il francese. Qui ogni sera è una magia e i piatti proposti sono tipici e la cucina davvero incredibile.

montmartre-bistro

Curiosità di Montmartre

Una curiosità, che in pochi in effetti sanno, è che a Montmartre viveva Theo van Gogh, fratello del ben più noto Vincent. Theo era un collezionista di quadri e un mercante. Se volete ritrovare il suo portone e la sua casa, non vi rimane che andare al civico 54 di boulevard Montmartre.

casa di Van Gogh Theo

Feste a Montmartre

Tra le varie feste che si svolgono a Montmartre c’è anche la bellissima Festa della Vendemmia, vi consiglio l’Hotel Utrillo in caso vogliate pernottare a Montmartre, in alternativa, se preferite l’appartamento, siete indipendenti e volete risparmiare, vi consiglio l’appartamento scovato con Airbnb. Il costo? Solo 48€ a notte, vedi l’appartamento Airbnb a Montmartre.

Foto di zoetnetRoel HemkesRichard TaylorSimon QptwoEdwin Lee

2004 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Costa Atlantica Francese: le tappe da fare in auto

Un itinerario in auto per vedere la Costa Atlantica Francese, partendo da da Bordeaux e arrivando a Gujan Mestras per poi giungere fino a Dune du Pilat, le dune più grandi d’Europa. Nell’articolo tutte le tappe e dove fermarsi per vivere un’avventura on the road in Francia.
Dove Mangiare

Borbonika al Vomero: dove mangiare a Napoli

Dove mangiare a Napoli ma con stile, un luogo che si trova nel Vomero per scoprire gusti tradizionali napoletani ma con stile rinnovato.
Destinazioni

5 località dove sciare nelle Dolomiti bellunesi

Dove sciare sulle Dolomiti? Ecco cinque consigli sulle località meglio attrezzate e più frequentate delle Dolomiti bellunesi. Da Arabba a Col Margherita fino a Auronzo di Cadore e non solo. Leggi l’articolo e scegli l’itinerario e la soluzione più giusta per te per sciare in vetta.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.