Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Dormire a Parigi, zona Montmartre a 48€ a notte

2 minuti di lettura
La città più romantica del Mondo, Parigi, è spesso definita anche la più cara del mondo, o una delle più care al mondo. Dove dormire per una vacanza a Parigi? Noi vi consigliamo uno studio a Montmartre a soli 48€ a notte.

Il sito di Airbnb ha una grafica davvero carina e accattivante, è fatto davvero bene. Dopo aver inserito i riferimenti della ricerca, nella finestra successiva è possibile scegliere se effettuare la ricerca tra appartamenti/camere da condividere (soluzione sicuramente più economica, ma non per tutti congeniale!) o se affittare un appartamento intero (sicuramente meglio).

dormire-a-montmartre

Ogni soluzione ha una scheda dettagliata compilata dal proprietario dove sono indicati i servizi offerti, le condizioni previste, il calendario delle disponibilità, descrizione e foto dell’alloggio. Per ogni appartamento ci sono i feedback di chi è stato già ospite, fondamentale per orientarsi nella scelta.Ogni proprietario ha il suo profilo con foto e breve descrizione, idea simpatica per sapere chi ci ospita e vedere che aspetto ha.

Nel mio caso, ho prenotato uno studio nel quartiere Montmartre, a pochi passi dal Sacro Cuore e dalle fermate metro Anvers, Abesses e Pigalle. La scelta dell’appartamento si è rivelata sicuramente positiva. Innanzi tutto per la posizione. Il quartiere, come ben noto è davvero caratteristico e suggestivo: negozietti, boulangerie, bar, ristorantini, in ogni stradina si trova sempre qualcosa di interessante dove soffermarsi a sbirciare o assaggiare qualcosa. Segnalo a proposito la boulangerie-bistrot Coquelicot al 24 della rue des Abesses a due passi dal muro del “Je t’aime“, perfetta con tutte le sue delizie per la colazione, per il pranzo o qualunque spuntino.

studio-montmartre

La vicinanza alle fermare della metropolitana hanno sicuramente reso facilissimi gli spostamenti. L’appartamento è di circa 20mq, è al piano terra di un palazzo tipico della zona. Ha un piccolo angolo cottura con piastra elettrica e forno a microonde e frigorifero. Il bagno piccolino, ma nuovo e funzionale. La zona giorno si compone invece di un comodo divano letto, tavolo con sedie, un armadio e tv. L’arredamento rendono lo studio davvero accogliente. Per soggiorni brevi è davvero consigliabile!

Tra le altre cose la zona di Montmartre è una delle migliori per iniziare da qui la vacanza, per arrivare in ogni angolo della città. Inoltre se siete dei romantici ogni sera e ogni mattina avrete delle bellissime viste dall’alto della città più romantica al mondo – qualcuno dice addirittura più di Venezia. Se non conoscete il quartiere di Montmartre e volete scoprirlo poi, questo alloggio è più che perfetto.

scalinate-montmartre

Il prezzo che ho pagato è di 48€ a notte più una piccola quota per la pratica ad airbnb (circa 17€). Infine, altro aspetto importante, la proprietaria di casa, Marie. Davvero gentile e disponibile. Ci ha seguiti prima e durante il viaggio via e-mail e telefonicamente, rispondendo sempre molto rapidamente! Parla in italiano, per cui comodo per chi non vuole sforzarsi troppo con frasari e dizionari! Marie è stata davvero un’ottima padrona di casa.

Grazie al post e all’esperienza di Valeria Todisco

Foto di Fabrizio SciamiRichard TaylorAlessandro Prada

484 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Estate in Italia, le 5 mete di mare da raggiungere in treno

Le cinque destinazioni italiane da prendere in considerazione per questa estate 2021. Quali spiagge preferire e a quali Regioni italiane dare la precedenze per una vacanza rilassante e divertente, in famiglia o con gli amici.
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.