Come viaggiare di più spendendo di meno

Wolverhampton
Destinazioni

Cosa vedere un giorno a Wolverhampton, Inghilterra

3 minuti di lettura
Piccola cittadina nelle West Midlands inglesi, Wolverhampton non è una meta turistica molto ambita. Venite a scoprire, però, cosa può offrire tra musei, parchi e giardini.

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 11, 2022

Distante 182 km da Londra e vicinissima a Birmingham, Wolverhampton è una piccola cittadina inglese non tanto conosciuta né tantomeno ambita dai turisti di tutto il mondo. Certo è che, come ogni luogo ed angolo del mondo, anche questo piccolo distretto offre la possibilità di visitare musei, parchi, case stile regency e giardini bellissimi che possono far innamorare chiunque.

In questo articolo, andremo ad elevare questo paesino inglese mostrando le attrazioni e le attività che si possono fare, ci concentreremo su come raggiugerlo e quali sono i periodi migliori per andarci.

Welcome to Wolverhampton

Come arrivare a Wolverhampton

Wolverhampton non è molto distante dalla capitale Londra ed è facilmente raggiungibile in treno, anche senza dover effettuare alcuno scalo. Bisognerà giungere alla stazione London Euston, poco distante dalla famosa Baker Street di Sherlock Holmes, e salire sul treno Avanti West Coast che in poco meno di due ore porterà alla stazione centrale di Wolverhampton.

Si può anche considerare l’opzione autobus, anche se il tragitto è più lungo: ben 4 ore da London Victoria Coach Station, con scalo a Birmingham fino ad arrivare a Wolverhampton.

Se, invece, si ha la fortuna di possedere o affittare un’auto, basterà prendere l’autostrada M40 e il viaggio durerà 2 ore e 15 minuti circa.

Il periodo migliore per visitare Wolverhampton

I periodi migliori per andare in Wolverhampton sono da maggio fino a settembre, quando c’è una temperatura  mite, piacevole e con poche precipitazioni. La temperatura media più alta sono 20°C in estate nel mese di luglio e quella più bassa è di 6°C in inverno a gennaio. Certamente, nel periodo invernale le precipitazioni sono molto frequenti.

Wolverhampton

Wolverahmpton: cosa visitare in un giorno

Wolverhampton Grand Theatre

Il Wolverhampton Grand Theatre si trova vicino alla stazione dei bus e ospita una vasta gamma di importanti produzioni itineranti tra cui spettacoli teatrali, musical, balletti di danza, opera, concerti, spettacoli per bambini. Ammirato sia dagli artisti che dal pubblico per il suo intimo auditorium vittoriano a tre livelli, il Grand Theatre ha celebrato il suo 125° anniversario nel dicembre 2019. Fu costruito su progetto dell’architetto Charles J. Phipps e ha una capienza di 1.200 spettatori.

Grand Theatre

Foto di: Enjoy Wolverhampton

Università di Wolverhampton

L’Università ospita circa 20.000 studenti provenienti da tutto il mondo ed è un’università pubblica situata in quattro campus. Le radici dell’università risiedono nel Wolverhampton Tradesmen’s and Mechanics’ Institute fondato nel 1827 e la crescita nel XIX secolo della Wolverhampton Free Library (1870), che sviluppò classi a curriculum tecnico, scientifico, commerciale e linguistico. Questa si è fusa nel 1969 con la Municipal School of Art, originariamente fondata nel 1851, per formare il Wolverhampton Polytechnic.

Università

Foto di: Espress&Star

City Centre di Wolverhampton

Nel centro della città, si possono trovare negozi di varia natura, da pub tipici inglesi alle grandi catene internazionali come Mc Donald’s, Pandora, Starbucks. Non mancano all’appello le case in stile regency tipiche delle contee inglesi, i pub tipici che servono fish and chips in connubio con una bella birra, abitanti calorosi e generosi pronti a far divertire ogni turista. Ciò che più amano gli abitanti della città è il calcio: non a caso Wolverhampton è sede del Wolverhampton Wanderers Football Club, una squadra calcistica nero/arancione che gioca periodicamente nel Molineux Stadium, che si trova a Waterloo Rd.

Nel centro si trova anche la Wolverhampton Art Gallery, a Lichfield St, che ospita gratuitamente oltre 300 anni di arte con fantastiche mostre temporanee e gallerie permanenti.

West Park

Il West Park è il parco vittoriano più importante della città. Molto facile da raggiungere, si trova appena fuori dalla tangenziale di Wolverhampton. Da solo, con la famiglia o con gli amici, questo parco è abbastanza grande e pieno di angoli vivaci.
Adatto per chi si vuole fare una bella corsetta, giocare a calcio con i bambini o semplicemente fare un bel picnic insieme alla propria famiglia. In abbondanza, ci sono bellissimi alberi e fiori di ogni tipo. C’è un parcheggio gratuito tutto intorno al parco e un piccolo bar.

St. Peter’s Collegiate Church

La St. Peter’s Collegiate Church si trova di fianco alla Galleria d’Arte e sul sito di un monastero medievale, ma essa stessa fu in gran parte costruita nel XIV e XV secolo. L’edificio in arenaria rossa è un chiaro esempio di stile decorato, particolarmente ornato e impressionante.
All’interno della chiesa, la navata ha un soffitto molto alto con travature del tetto decorate. C’è una fonte battesimale del XV secolo e un pulpito. Il presbiterio è lungo e stretto, con un altro imponente soffitto. La lavorazione del legno è finemente intagliata.

La chiesa, trovandosi proprio nel centro della città, è facile da raggiungere e i giardini circostanti sono piacevoli per una bella passeggiata rilassante.

Wolverhampton

Sicuramente una cittadina inglese molto piccola, ma piacevole da visitare in una giornata di sole tipica del periodo autunnale / primaverile, quando non fa molto caldo.

Se siete a Londra e non sapete cosa visitare oltre alla famigerata e bellissima capitale, non perdetevi un giorno di relax nella ridente cittadina di Wolverhampton, dove il caos non esiste e la tranquillità regna sovrana.

48 articoli

Informazioni sull'autore
Asia è una viaggiatrice classe '96. Amante di scrittura e studiosa di lingue, non ama stare ferma. Romagnola d'origine e veneziana di formazione, ha vissuto anche in Irlanda. Le piacciono i viaggi di ogni tipo e ama definirsi "cittadina del mondo”.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Destinazioni

La filosofia di vita dietro l'ikigai

Sarà capitato a tutti di sentirsi demotivati, spenti e privi di stimoli. Questo perché molte volte ci ritroviamo a vivere una vita che non ci appaga e di cui non siamo soddisfatti. L’ikigai è invece un metodo giapponese che ci aiuta a riappropriarci della nostra vita, a vivere secondo il nostro ritmo, coltivando passioni e guadagnando di ciò che ci piace.
Destinazioni

Dove passare il Ferragosto in montagna

Consigli utili per passare il Ferragosto 2022 al fresco, in montagna, in mezzo alla natura e al verde. Curiosi di sapere le cinque mete ideali? Continuate a leggere e iniziate a preparare gli zaini!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

4 incantevoli villaggi del Kent