Come viaggiare di più spendendo di meno

prenotare da soli o tramite agenzia
Destinazioni

Prenotare da soli o tramite agenzia, i pro e i contro

2 minuti di lettura
Viaggiare è una delle passioni più belle ma quando non si ha tempo per organizzarlo a volte la soluzione migliore è quella di affidarsi ad un'agenzi. Allo stesso modo se si ama la libertà e la programmazione del proprio itinerario, organizzare il viaggio da soli è la risposta. Scopriamo quindi i pro e i contro del prenotare da soli e tramite agenzia.

Viaggiare è un qualcosa di estremamente soggettivo. C’è chi ama organizzare per fila e per segno tutto l’itinerario, realizzando qualcosa di estremamente su misura e chi invece preferisce affidare questo compito a qualcuno di più competente.
A volte non si ha il tempo o non ci si sente sicuri a fare tutto in autonomia, per questo motivo, attraverso questo articolo andremo a capire quali sono i pro e i contro del prenotare da soli e tramite agenzia.

Prenotare da soli o tramite agenzia: da soli

Prenotare da soli significa prendersi a pieno la responsabilità dell’intero viaggio. Questo rende estremamente liberi e in più si ha la possibilità di personalizzare al 100% il proprio viaggio. Non c’è un itinerario prestabilito, non ci sono orari o scadenze. Si può scegliere se organizzare di giorno in giorno oppure se prenotare tutto con anticipo seguendo un itinerario preciso.
La cosa più bella infatti nel prenotare da soli è che non serve rendere conto a nessuno si è completamente autonomi. Questa tipologia di viaggio è quindi perfetta per chi cerca indipendenza e libertà. Un altro vantaggio del prenotare da soli è il fatto che si possono risparmiare parecchi soldi visto che non c’è nessuna figura competente da pagare. Inoltre si potranno scegliere le combinazioni migliori e più economiche, con un pò di spirito d’adattamento.

L’altro lato della medaglia è che in caso di problemi, ritardi o cancellazioni non c’è nessuno a cui fare affidamento e bisogna gestirsi tutto da soli.
Per molte persone questo è un limite non indifferente. C’è chi non parla bene un’altra lingua, c’è chi ha poca destrezza o poco sangue freddo e così tante persone temono molto i problemi in viaggio.
Infatti chi prenota da solo è una persona che sa parlare l’inglese o comunque si fa capire anche in un’altra lingua rispetto a quella italiana, è una persona flessibile, che si adatta facilmente e che non si fa prendere troppo dal panico quando ci sono dei problemi.

prenotare da soli o tramite agenzia

Prenotare da soli o tramite agenzia: agenzia

Il consulente di viaggi invece è una persona che sta prendendo sempre più piede in questi ultimi anni e altro non è che una persona competente che crea viaggi su misura per i clienti.
Questo permette di personalizzare al 100% un itinerario di viaggio, seguendo e assecondando le esigenze e le idee di un cliente.
Oltre alla personalizzazione del viaggio prenotare tramite agenzia permette di risparmiare tempo ed energia e questo molte volte è un vantaggio soprattutto quando si lavora tante ore a settimana.
Un altro vantaggio del prenotare tramite agenzia è il fatto che per qualsiasi problema o modifica, c’è una persona a cui fare riferimento. Questa figura aiuta e assiste nella gestione e nella riorganizzazione del tuo viaggio, infatti non si è mai soli nell’affrontare un problema.
Chiaramente l’assicurazione sul viaggio è sempre consigliata, ma avere una persona conosciuta e di fiducia come riferimento a cui appoggiarsi, molte volte da estrema sicurezza.

L’unico contro del prenotare tramite agenzia chiaramente sono i costi più alti. Essendo un servizio organizzato e preparato da una figura competente, questo comporta dei costi più alti rispetto al prenotare in autonomia. Quindi non è sicuramente l’opzione più adatta se si cerca un viaggio low cost.

prenotare da soli o tramite agenzia

Come si è visto quindi non c’è un’opzione migliore dell’altra, si tratta semplicemente di capire le proprie esigenze e di conseguenza decidere come procedere.

47 articoli

Informazioni sull'autore
Alice ama definirsi una viaggiatrice local, perché le piace entrare nel vivo di ogni paese che visita. E’ una grande amante dei roadtrip e dei viaggi zaino in spalla soprattutto oltre oceano.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Destinazioni

La filosofia di vita dietro l'ikigai

Sarà capitato a tutti di sentirsi demotivati, spenti e privi di stimoli. Questo perché molte volte ci ritroviamo a vivere una vita che non ci appaga e di cui non siamo soddisfatti. L’ikigai è invece un metodo giapponese che ci aiuta a riappropriarci della nostra vita, a vivere secondo il nostro ritmo, coltivando passioni e guadagnando di ciò che ci piace.
Destinazioni

Dove passare il Ferragosto in montagna

Consigli utili per passare il Ferragosto 2022 al fresco, in montagna, in mezzo alla natura e al verde. Curiosi di sapere le cinque mete ideali? Continuate a leggere e iniziate a preparare gli zaini!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Viversi il viaggio dopo l’ondata del Covid: viaggiare è come prima?