Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Tre posti dove rilassarsi a Stoccolma

2 minuti di lettura
Cosa fare a Stoccolma per rilassarsi o godere della natura circostante? Ecco tre parchi meravigliosi nella bella città svedese.

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 17, 2014

Siete in viaggio, vi è mai capitato di voler trovare un posto per stare tranquilli, ma in mano avete solo la cartina con gli itinerari turistici già segnalati? Oppure, più semplicemente, volete scoprire un lato diverso della città in cui vi trovate? A me questo è capitato a Stoccolma.

Kastellhomen

Stoccolma è una bellissima città e la si può visitare in quattro giorni comodamente. Durante il mio viaggio ho scoperto degli angoli veramente tranquilli di cui non vi pentirete se scegliere di andarci!

Rålambshovsparken 1

Rålambshovsparken

Il Rålambshovsparken è un parco che si affaccia direttamente sull’acqua, sul Riddarfjärden. Dal vialetto che costeggia la riva, avrete una vista di Stoccolma che spazia delle colline alberate e gli ormeggi dei pescatori a sud della città, passando alla vista di Gamla Stan che si staglia al centro del fiordo. Alla vostra sinistra avrete una passeggiata alberata che in poco meno di dieci minuti di percorso, vi porterà fino al Municipio (Consiglio di visitare almeno il suo giardino.  Si tratta di una terrazza direttamente sul mare arricchita con decorazioni fatte con le piante, colonne e fontane).

Moderna Museet

Nel parco sono presenti diversi punti ristoro per bere e mangiare qualcosa; se la giornata permette di stare all’aperto, approfittate delle verande di cui dispongono. L’amministrazione ha anche pensato ai più piccoli, quindi se siete in compagnia di bambini, è stato attrezzato un parco giochi anche per loro. Per arrivarci dal centro non ci vuole molto; consiglio però, di passare dalla riva sud della città; sul lungomare di Södermalm. In queste banchine sono ormeggiate delle barche adattate ad hotel galleggianti. Per raggiungere il parco dovrete fare un ponte a piedi, non è molto lungo e per la vista a 180° di Stoccolma che avrete dal centro del ponte ne varrà assolutamente la pena!

Rålambshovsparken 2

Observatoriekullen

Come si può intuire dal nome, il vecchio osservatorio da il nome alla collina che si trova al cuore del quartiere Vasastan. L’osservatorio funzionò fino al 1931 poi l’istituzione si dovette spostare andando incontro alle necessità degli studi, visto che la città (e le sue luci) si stavano sviluppando.

E’ molto difficile non notare la sua conformazione caratteristica: si innalza rapidamente arrivando a 42 metri di altezza. Attraversando i suoi sentieri (attenti alle zanzare in certi periodi dell’anno!) si può arrivare a delle panchine che sono piazzate nei punti in cui è possibile avere una vista verso il centro della città. E’ un classico punto di incontro per le coppie e gli amici per godersi il panorama. Nulla di speciale, ma rilassante la sera e al tramonto. Per arrivarci basterà seguire la Drottninggatan verso nord fino ai vari ingressi.

Skeppsholmen (2)

Skeppsholmen – Kastellholmen

Kastellholmen è una delle più piccole isole di Stoccolma, si affaccia direttamente sul grande fiordo. Prendetevi un po di tempo per rilassarvi seduti su una panchina o direttamente sulla roccia liscia e scura di questo isolotto. Questa è una zona poco conosciuta ed è raro trovarci molte persone che non sono li per lo stesso vostro motivo non essendoci nulla di attrattivo sull’isolotto. Rilassatevi seguendo il lento traffico dei battelli, delle barche, delle navi e di un parco giochi costruito di fronte a questo isolotto, di cui la musica fa da leggero sottofondo. L’unico edificio su questo isolotto è una piccola batteria militare dell’esercito Svedese. L’isoletta essendo molto protesa verso il golfo era sicuramente un buon punto di osservazione.

Skeppsholmen

Kastellhomen è collegata a Skeppsholmen, isola che ospita il Moderna Museet, il museo di arte moderna. Al suo interno sono raccolte opere di tutti i generi, dalla fotografia alla scultura. Il Moderna Museet oltre ad avere una collezione permanente allestisce periodicamente mostre temporanee (Quando sono andato io era allestita quella sul modellismo architettonico e sulle biciclette!). Il costo del biglietto d’entrata per la permanente è di 120sek (circa tredici euro) il costo delle altre esposizioni variano (I diciottenni e i minori non pagano il biglietto per nessuna delle esposizioni)

18 articoli

Informazioni sull'autore
19 anni di Olbia, studente di AFM alle superiori. Le sue passioni sono le lingue, l'arte e la sua amata Sardegna di cui si occupa studiandola e raccontandola. Il suo obiettivo è quello di voler far conoscere la Sardegna per le sue caratteristiche e la sua natura per far avvicinare più persone possibili a quest'isola!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Dormire

Le 10 masserie più belle della Puglia

Puglia fa rima con Masserie, ecco allora la nostra classifica delle 10 masserie più belle del Sud Italia. Le 10 Masserie scelte sono tutte splendide e hanno tutte vari servizi. Scegli quella più adatta a te e prenota un soggiorno.
Destinazioni

I migliori punti panoramici d’Italia, da nord a sud dello stivale

I 10 punti panoramici italiani più belli per chi vuole fare splendide foto. Dal nord al sud Italia, dalla Sicilia, fino a Bolzano, da Milano fino all’Abruzzo, da Venezia a Capri: le vacanza all’insegna della fotografia si organizzano qui.
Destinazioni

Tutte le informazioni sull'Interrail pass in Europa

Viaggiare in Interrail è un modo sicuramente alternativo di scoprire l’Europa, è un viaggio più lento, che fa scoprire paesaggi e terre uniche, e che da la possibilità di conoscere tante nuove persone. In questo articolo spiegheremo le varie tipologie, i costi e come strutturare un viaggio in Interrail.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!