Come viaggiare di più spendendo di meno

città della spagna, siviglia
Destinazioni

10 città della Spagna da vedere almeno una volta

4 minuti di lettura
La Spagna non è solo mare e divertimento, ma al contrario ha tantissimo da offrire in termini di natura, di storia e di panorami. Tutto dipende da ciò che stai cercando, perché in base alla regione cambierà la lingua, lo stile di vita e le attività da fare.

Questo articolo è stato aggiornato il Dicembre 29, 2021

La Spagna è una regione davvero varia, dove si passa dalle città costiere ricche di turismo e di locali, alle città più storiche, fino ai piccoli villaggi dei paesi Baschi del nord. Proprio per questo motivo si presta a qualsiasi genere di viaggio. E attraverso questo articolo andremo a vedere quali sono le 10 città della Spagna più belle.

1. Madrid

Madrid non solo è una delle città della Spagna, ma è anche la sua capitale, ed è una città che vale assolutamente la pena visitare. Il suo mercato coperto, il mercato di San Miguel, è il tempio gastronomico della città, dove potrai assaggiare tutte le specialità e i piatti tipici di Madrid.  Lungo la via principale della città invece, Gran Via, potrai trovare tantissimi ristoranti e negozi dove vivere tutta l’energia e la vitalità di Madrid. Se poi ami la storia e la cultura, non perderti il museo del Prado dove potrai ammirare in tutto il suo splendore, uno dei quadri più belli e famosi di Picasso ovvero Guernica.
Sempre in tema di storia, a Madrid si trova il bellissimo palazzo reale e a pochi passi, la piazza principale della città, plaza Mayor.
Come se non bastasse a Madrid potrai trovare anche parchi e tanta natura, tra i quali ti consiglio di vedere il parco del Retiro, una meravigliosa area verde dove rilassarti e dove staccare qualche ora dalla vita frenetica della città.  All’interno del parco troverai laghetti e anche il bellissimo palazzo di cristallo, una struttura in metallo e in cristallo, in stile vittoriano.

città della spagna, madrid

2. Barcellona

Barcellona è tra le città della Spagna più conosciute al mondo. Giovane, dinamica, colorata, sono tanti gli aggettivi che si possono dare a questa bellissima città. Oltre a trovare storia e cultura, a Barcellona non manca la vita notturna e una bellissima spiaggia a ridosso sul mare. Il porto e la Barceloneta sono infatti una delle zone più nuove e più vive della città. Proprio per questo motivo lungo la spiaggia non mancheranno i locali, i pub e i ristoranti dove passare piacevoli serate. Poi se la stagione te lo permetterà, ti consiglio di goderti almeno una giornata in spiaggia, tra una nuotata e l’altra. Spostandoci invece nel centro storico di Barcellona non possiamo non menzionare la Rambla, la via principale e più storica di tutta Barcellona. Lungo la via troverai negozi e tanti locali tipici. Assolutamente da non perdere poi troviamo la Sagrada Familia, una basilica tuttora in costruzione progettata da Gaudì. Se invece sei alla ricerca di punti panoramici da cui godere di strepitose viste, ti consiglio di raggiungere il castello di Montjuïc, che si trova a pochi chilometri fuori dal centro. E il parc Güell, un incredibile parco realizzato dall’artista Gaudì, dove troverai realizzazioni davvero particolari ed insolite.

città della spagna, barcellona

3. Valencia

Spostandoci sulla costa Blanca troviamo invece Valencia, una città che si divide tra la zona storica e la zona moderna. Nel centro storico infatti a spiccare troviamo la cattedrale Sè, un’importante chiesa che si pensa conservi il santo Graal, e il mercato centrale, uno dei mercati più famosi di tutta la Spagna. A collegare poi la zona storica con la zona moderna ci pensa il giardino del Turia, una lingua verde di 7 km dove potrai trovare bellissime aree relax e dove fare attività fisica.
La parte moderna di Valencia invece è caratterizzata dalla Città delle Arti e delle Scienze, un bellissimo complesso realizzato dall’architetto Calatrava, dove potrai trovare tre aree tematiche: arte, scienza e natura.

città della spagna, valencia

4. Murcia

Murcia è una città universitaria nel sud-est della Spagna e capitale della regione da cui prende il nome. Da non perdere la piazza principale della citta, Plaza Cardinal Belluga,  dove si trova anche la cattedrale.

5. Malaga

A spiccare tra le varie cittadine costiere della costa del Sol troviamo Malaga, una graziosa città con una bellissima spiaggia e un centro storico estremamente caratteristico. In città non perderti il museo di Picasso e la cattedrale della città. Per una vista panoramica da togliere il fiato invece ti basterà raggiungere l’Alcazaba  e il castello del Gibralfaro. Per quanto riguarda le spiagge invece, la più famosa è la Malagueta che, con la sua vivace atmosfera e le celebri feste notturne in spiaggia, è diventata il simbolo del divertimento targato Andalusia.

città della spagna, malaga

6. Siviglia

Siviglia è la capitale dell’Andalusia, una regione a sud della Spagna caratterizzata da una forte influenza araba. Da non perdere c’è la bellissima piazza di Spagna oltre alla cattedrale e all’alcazar, un palazzo reale circondato da un giardino curato e molto vario. Per una vista panoramica sulla città ti consiglio poi di salire sul Metro Parasol, una struttura davvero moderna, realizzata nel pieno centro storico della città, che offre una visuale privilegiata su Siviglia.
Se invece sei alla ricerca di un pò di relax, ti consiglio una passeggiata lungo il fiume Guadalquivir, il fiume che attraversa Siviglia, dove si trova la torre dell’Oro, una torre costruita per controllare gli accessi della città dal fiume.

città della spagna, siviglia

7. Granada

Granada è un’altra perla andalusa, famosa in tutto il mondo grazie all’Alhambra, un complesso palaziale di incredibile bellezza e d’importanza storica. Assolutamente da non perdere poi è la vista dal mirador di San Nicolas, da dove potrai godere di un panorama privilegiato sia sull’Alhambra che su tutta la città.
Per quanto riguarda il centro storico di Granada invece, risentendo di una forte influenza araba, è caratterizzato da piccole vie molto strette e da negozi dove comprare spezie, incensi e prodotti tipici.

8. Salamanca

Salamanca è una piccola città della regione di Castiglia e León, con una storia che risale all’epoca celtica. Si tratta di un borgo veramente molto grazioso dove potrai respirare una vita più lenta è più lontana dal turismo di massa. Ancora oggi l’università contribuisce a mantenere viva la città, grazie alla presenza di studenti provenienti da tutto il mondo. Da non perdere la piazza principale della città, Plaza Mayor, veramente immensa.

9. Santiago de Compostela

Questa città è la meta di arrivo di tantissimi pellegrini, proprio perché qua termina il famoso Cammino di Santiago. E’ il capoluogo della regione della Galizia, nel nord-ovest della Spagna ed è il presunto luogo di sepoltura dell’apostolo San Giacomo, le cui spoglie si dice giacciano all’interno della cattedrale.

10. Bilbao

Bilbao è una città portuale industriale e capitale dei paesi Baschi, la regione a nord della Spagna. Questa città si presenta molto diversa rispetto a tutte le altre descritte, il progresso, le industrie e i grattacieli sono infatti il simbolo di Bilbao. Ad ogni modo, da non perdere troviamo il famoso Guggenheim Museum, molto simile al fratello che si trova a New York.

41 articoli

Informazioni sull'autore
Alice ama definirsi una viaggiatrice local, perché le piace entrare nel vivo di ogni paese che visita. E’ una grande amante dei roadtrip e dei viaggi zaino in spalla soprattutto oltre oceano.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Partire per l'Erasmus: 5 mesi a Siviglia

Partire per l’Erasmus è un’esperienza unica ed irripetibile, che cambierà per sempre la tua concezione del mondo e della tua vita. Ti metterai in gioco, conoscerai persone da ogni parte del mondo e potrai finalmente dedicarti del tempo solo tuo per conoscerti meglio .
Destinazioni

Costa del Maresme: sole, mare, relax

Da Barcellona a Girona, un tour della costa del Maresme. La regione turistica con lunghe spiagge, villaggi di pescatori e centri turistici.
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Come Muoversi

Gibilterra, come muoversi e cosa vedere in mezza giornata