Le migliori app da viaggio per vivere New York - Viaggi Low Cost

Le migliori app da viaggio per vivere New York

Le migliori app da viaggio per vivere New York

di , | App

Booking.com

Visto che la guida Lonely Planet dice che a New York è proibito girare con una guida turistica cartacea in mano per non passare da turisti, è meglio attrezzarsi. Per tutti quelli che sono armati di un telefono mobile e di un biglietto andata e ritorno (ma anche no) per l’America e in particolare per New York, ecco alcune dritte.

Innanzitutto scaricate l’applicazione della guida della Lonely Planet disponibile per apple, nokia e android e iniziate a spulciare le mete, i locali, ristorantini e quanto altro. Ovviamente una delle mete culturali che vale la pena vedere è il MoMa; l’applicazione è gratuita, in inglese e collegandovi con gli auricolari potrete godere di un fantastico tour all’interno del MoMa.

L’applicazione fornisce un accesso a 32mila opere d’arte, non male, un dizionario dei termini d’arte e le biografie degli artisti, inoltre informazioni su date e biglietti. Ma non è tutto, l’applicazione consente di fare foto all’interno del museo e di trasformarle in vere e proprie cartoline, inoltre si può caricare la propria playlist e ascoltarla come sottofondo durante la visita.

Sei in giro e cerchi un buon ristorante? Due sono le applicazioni che mi sento di consigliare, la più nota Around me, molto usato anche in Italia che ti permette di vedere in un sol colpo tutto ciò che hai intorno a te, locali, bar, tabacchi, ristoranti e altro. Un’altra forse meno conosciuta è invece TellmeWhere  un’applicazione facile per trovare in poco tempo tutto quello che ci interessa, dai ristoranti, ai bar fino ai negozi di ogni genere. In più rispetto all’altra è possibile ricercare un luogo, metterlo in lista tra i propri preferiti, connettersi a facebook e condividerlo con i propri amici. È gratuito ed è da provare.

Per organizzare al meglio il tuo viaggio, quindi documenti, prenotazioni di voli e hotel la soluzione migliore è di lasciarsi aiutare da TripIt.  Il video di presentazione è molto carino e facile da capire. Creando un account e inviando dalla vostra casella di posta tutte le conferme delle prenotazioni potrete consultare tutto quanto il vostro itinerario anche in modalità offline. Piuttosto utile per chi deve affrontare un viaggio con diversi spostamenti.

Se hai foursquare (e se vai a New York e ti sei preso la briga di arrivare fin qui, è impossibile che tu non ce l’abbia) sappi che ci sono delle cose giuste giuste per te. Innanzitutto dei badge che puoi ottenere solo nella Grande Mela e che devi assolutamente avere.

Prendi 5 differenti Starbucks e otterrai il badges del barista, come non averlo. Oppure il badge Happy Hour Time Out, la famosa guida turistica che ti fa ottenere questo grazioso badge facendo 4 check-in in 4 locali raccomandati dalla guida nella città di New York. A questo punto però devi anche seguire la guida su foursquare, in bocca al lupo.

Infine, come non avere il Far Far Away badge? Il badge del taxi giallo di New York comparirà nel tuo elenco foursquare solo se provenendo da Manhattan arriverai fino alla 59h Street. In realtà le informazioni non sembrano essere ben definite, ma se vi va di fare una prova poi ci racconterete.

Ora mi dirai, e tutto questo quanto mi costa? Poco, se scarichi l’applicazione Wi-Fi Finder che ti permette in qualsiasi luogo di trovare attorno a te delle wi-fi gratuite o a pagamento, inoltre puoi filtrarle per tipo di location. Ti connetti, cerchi, condividi e il gioco è fatto, buon viaggio.

P.S. tutte queste app sono gratuite, se riscontri qualche errore segnalalo per favore : )

Booking.com

© 2010 - Riproduzione riservata

commenti

Fede, se non ci fossi ti inventerei! Grazie! Spero di riuscire a fare tutte queste cose e di non farmi prendere dalla fregola dei badge 4sq, anche se sarà impossibile. Tripit volevo farlo, ma in realtà noi non abbiamo organizzato un bel niente, e prenotiamo giorno per giorno a seconda di dove finiamo, come i vagabondi. Wifi finder è già tra le mie app!

La guida della LP non è gratuita ;)

Frenci

settembre 24, 2010 | Rispondi | report

Uh uh hai ragione la guida per NY della Lonely planet non è gratuita, in alternativa c'è quella di Time Out che è free http://ow.ly/2JbVw

Comunque buon viaggio a te, @marcoziero e @aserravezza : )

Federica

settembre 24, 2010 | Rispondi | report

vi segnalo qualche app senza le quali il mio viaggio a NYC sarebbe stato decisamente più complicato:
– Zagat per capire dove e cosa mangiare (versione trial gratis per 14 gg)
– NYC Subway KICKMap
– NYC Way, gratuita e piena zeppa di informazioni e utilità.

Enjoy ;)

Silvia Marinelli

settembre 25, 2010 | Rispondi | report

Grazie Silvia delle tue app, sono ovviamente graditissime : )

Federica

settembre 25, 2010 | Rispondi | report

Grande Fede, ho preso qualche spunto e poi ti farò sapere…..

riga75

gennaio 20, 2011 | Rispondi | report

Bene, voglio il resoconto poi ; )

Federica

gennaio 20, 2011 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

New York, la mini guida della prima volta, prima parte

Viaggio a New York cosa vedere in 7 giorni

Il mio viaggio a New York è stato un sogno. Era da quando ero piccola che desideravo vedere la città di New York e quando mi hanno regalato i...