Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Pasqua 2013 a Siviglia: la Semana Santa

2 minuti di lettura

Io l’anno scorso c’ero e vi posso assicurare che chi non vede non crede. La Semana Santa a Siviglia è un evento fantastico: la religiosità scende in piazza e, in un silenzio che non ha eguali, diventa spettacolo e arte. Perché toccate tutto a un sivigliano, ma non la sua hermandad, confraternita. Si lavora da un anno per l’altro, e quando uno dei tanti bimbi in processione ti allunga assieme al santino del Cristo una caramella con una immaginetta incollata della Vergine, capisci veramente il lungo lavoro che c’è dietro a questa enorme festa religiosa.

Ma andiamo per gradi. La prima cosa da sapere è che se volete soggiornare a Siviglia e vivere l’esperienza della Semana Santa sappiate che è già ora di prenotare un alloggio. La città, dal 24 al 31 marzo 2013, si riempie infatti di turisti provenienti da tutto il mondo, e i prezzi dei voli e degli hotel lievitano: per queste ragioni è bene muoversi subito.
La seconda cosa riguarda il vostro viaggio, se volete visitare la capitale dell’Andalusia, scordatevi la Semana Santa: non è un buon momento per fare le cose da turisti.
La terza invece è una raccomandazione, la prima che anche a me inesperta fecero: niente panico. Se vi trovate bloccati in una folla, stretti in una piccola stradina, non gridate e non cercate di andare in senso contrario, ma lasciatevi trascinare tranquillamente dalla corrente fino alla prossima piazza. La folla si allarga, si disperde e voi potrete riprendere la vostra direzione.

Durante l’intera settimana, ad ore e giorni precisi ciascuna confraternita esce dalla propria chiesa, portando in processione l’immagine della Vergine, della passione di Cristo, della Croce attorniate da un tripudio di fiori. Precedono il paso (carro su cui è collocata la statua), portato sulle spalle dai costaleros, la banda e i nazarenos che indossano un particolare cappuccio a punta il cui colore varia a seconda della confraternita.
Vi consiglio vivamente la pagina web della Semana Santa, dove potrete trovare ogni informazione e aggiornamenti in tempo reale sullo svolgimento della manifestazione.

Non perdetevi assolutamente l’uscita dalla Chiesa del San Salvador del paso de la Borriquita, il pomeriggio della Domenica delle Palme, e nella notte tra il Giovedì e il Venerdì Santo la processione della Virgen de la Macarena, una delle più belle e famose di tutta Siviglia.

Un suggerimento da chi c’è già stato?? Il momento senza dubbio più emozionante è l’uscita dalla chiesa di qualsiasi processione. E’ lì che a tempo di musica, in una strada piena zeppa di gente, in mezzo ad un silenzio surreale sfilano uomini, donne e bambini incappucciati, alcuni scalzi, fino allo splendore del paso prezioso ed elegante. Da lontano, in mezzo ad una spiritualità che a noi è totalmente estranea, sembra quasi che quelle statue della Passione o della Vergine si muovano silenziose al ritmo delle preghiere dei fedeli.

46 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca compie il primo viaggio a 4 mesi. Da allora si è fermata poche volte. Romagnola purosangue ama sopra ogni cosa il mare e tutto ciò che è acqua. Il viaggio è la sua passione e non riesce a stare ferma per più di un mese nello stesso luogo. Treno, auto e aereo sono i suoi compagni di vita e raramente la vedrete senza un trolley o una borsa da viaggio in mano. Dopo l'erasmus a Parigi, ora vive a Siviglia, dove insegna italiano. Sogna di fare la professoressa di latino, ma nel frattempo si diletta a scrivere e a pianificare i suoi weekend in giro per il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

5 posti dove andare a mangiare tartufo in Italia

Degustare il tartufo bianco è una di quelle esperienze imperdibili della vita, in Italia non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: sono tantissimi i ristoranti, le osterie, gli agriturismo dove è possibile ordinare un gustoso e pregiato piatto a base di tartufo. Nel post vi consigliamo 5 luoghi per fare la conoscenza di questa famosa e pregiata pietanza.
Destinazioni

Italia, 5 posti sul mare da scoprire in inverno

Se amate il mare d’inverno, non perdete questo articolo con alcuni consigli per una vacanza originale alla scoperta di panorami mozzafiato e di tempo trascorso in lentezza. Da nord a sud Italia, non esiste luogo più affascinante del mare d’inverno: provare per credere!
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *