Come viaggiare di più spendendo di meno

News

Domenica al Museo, anche in Puglia

2 minuti di lettura
Ogni prima domenica del mese i musei statali hanno l'accesso gratuito. Non tutti lo sanno e così abbiamo deciso di dedicare questo post anche alla scoperta dei musei gratuiti in Puglia.

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 14, 2015

Forse in pochi sanno di questa favolosa iniziativa promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, completamente in stile Viaggi Low Cost. Ogni prima domenica del mese, infatti, tutti i musei e le attrazioni di carattere statale nazionale possono essere visitati gratuitamente.

Se si visita il sito del Ministero dei beni culturali sarà facile scoprire tutte le attrazioni che rientrano in tale categoria, suddivise per regione. Parlando della mia Puglia, la lista non è lunghissima, come in altre regioni, ma si tratta di attrazioni che vale davvero la pena di ammirare, soprattutto se in maniera del tutto gratuita.

puglia-castel-del-monte

Iniziamo dalle principali: sicuramente degno di nota è Castel del Monte, sito nella campagna di Andria (BT) e considerato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Il Castello, voluto da Federico II, con la particolare e caratteristica forma ottagonale, con torri a loro volta ottagonali, si erge sulla campagna andriese circostante, spaziando fino al Mar Adriatico, ben visibile alle spalle del suo ingresso. Esso è visitabile fino a marzo dalle 9.15 alle 18.30 e dal 1 aprile al 30 settembre dalle 10.15 alle 19.30.

puglia-castello-svevo-trani

Molto suggestivo anche il Castello Svevo di Trani, praticamente affacciato sul mare e sito di fronte alla bellissima Cattedrale di Trani, anche esso fatto costruire da Federico II. Nato con carattere difensivo e militare, diventò intormo alla metà del Cinquecento sede della Sacra Regia Udienza della Provincia di Terra di Bari, fino ad essere trasformato in carcere provinciale. Attualmente è aperto al pubblico ed ospita importanti manifestazioni culturali.

Sempre in tema di castelli merita una segnalazione il Castello Svevo di Bari, affacciato sullo splendido lungomare della città e ai margini del centro storico della stessa.

puglia-castello-svevo-bari

Singolare l’Antiquarium e la zona archologica di Canne della Battaglia nei pressi di Barletta, dove si tenne la famosa battaglia. Nel sito oltre agli insediamenti umani di carattere preistorico ci sono le tracce della suddetta battaglia, datata 216 a.C., storico scontro della seconda guerra punica.

Tra i vari musei di carattere nazionale, visitabili gratuitamente la prima domenica di ogni mese, non posso non citare un museo conosciuto internazionalmente. Si tratta del Museo Archeologico Jatta a Ruvo di Puglia (BA), che custodisce oggetti di inestimabile valore, ma il cui “tesoro” principale è il vaso di Talos.

puglia-copertino

Nel Salento troviamo il Castello angioino di Copertino (LE), proprio al centro della città con la sua tipica forma a stella. La fortezza, nata con carattere difensivo ospita attualmente diverse manifestazioni culturali nel corso dell’anno.

Ma ci sono ancora tanti altri monumenti e musei nazionali: qualche esempio si trova nel Museo Archeologico di Manfredonia (FG), nel Museo Archologico di Altamura (BA), Palazzo Simi a Bari, Palazzo Sinesi a Canosa di Puglia (BT)… ma tanti sono ancora i luoghi che potrete visitare gratuitamente ogni prima domenica del mese… insomma tanti viaggi low cost in Puglia ma anche in tutta la nostra bella Italia.

58 articoli

Informazioni sull'autore
Giovane avvocatessa proveniente dalla favolosa Puglia (Molfetta – BA) al confine tra il Nord Barese e la Terra di Bari, con il pallino dei viaggi. Adora organizzare i suoi percorsi nel dettaglio, ma alla fine si lascia trasportare dagli itinerari, perdendosi per le stradine dei centri storici o tra i paesaggi incontaminati. Le piace scoprire angoli e sensazioni da ricordare una volta lontana, immortalandoli con le sue troppe fotografie da riordinare non appena tornata a casa. Non si lascia scappare l'occasione di assaporare i piatti del posto ed ai ristoranti troppo pubblicizzati, preferisce quelli frequentati dalla gente del luogo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Destinazioni

Dove passare il Ferragosto in montagna

Consigli utili per passare il Ferragosto 2022 al fresco, in montagna, in mezzo alla natura e al verde. Curiosi di sapere le cinque mete ideali? Continuate a leggere e iniziate a preparare gli zaini!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!