Come viaggiare di più spendendo di meno

Lanzarote
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

2 minuti di lettura
Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!

Questo articolo è stato aggiornato il Settembre 1, 2021

Canarie, un paradiso terrestre, le isole dell’eterna primavera, la Spagna in formato mignon. Le Canarie sono un luogo dove rifugiarsi durante i mesi freddi invernali perché lì l’inverno non esiste e complice i prezzi e il costo della vita, è diventato il luogo dove durante il Covid tantissimi nomadi digitali si sono trasferiti.

Tenerife

Partire per le Canarie anche in zona rossa

La nostra strana legge italiana permette a chi lo desidera di prendere un volo aereo in qualsiasi momento per turismo o per lavoro, ma non di spostarsi da una regione all’altra, di cambiare comune o uscire di casa. Nessuna polemica qui, solo la spiegazione logica di come è possibile oggigiorno partire per una meta come la Canarie anche se si vive in una regione diversa rispetto a quella dove andremo a prendere l’aereo.

Partire per le Canarie oggi è possibile. Basta prenotare un volo aereo e presentare i risultati di un test molecolare PCR negativo effettuato nelle 72 ore antecedenti l’ingresso – non sono ammessi i test rapidi, quando si entra per via aerea o marittima nel Paese.
I risultati del test sono essenziali per viaggiare ed essere accettati nelle Isole, la prescrizione infatti riguarda i passeggeri provenienti da tutti i Paesi UE. Per l’Italia, l’obbligo riguarda i passeggeri provenienti da qualunque Regione.

Fuerteventura

Prima di sbarcare alle Canarie è inoltre richiesto di compilare e stampare, o salvare sul proprio telefono il “formulario di salute pubblica”, un questionario che serve all’arrivo alle Canarie per confermare il proprio stato di salute, quanto tempo si rimarrà sull’Isola o sulle Isole, dove si alloggerà e altre indicazioni sul viaggio e sulla salute del viaggiatore.

Cosa vedere alle Canarie

Una volta arrivati alle Canarie, cosa facciamo e cosa vediamo? Le isole delle Canarie sono tutte belle e tutte varie. Quali sono le isole delle Canarie? C’è Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro. Sicuramente le più famose e anche le più frequentate sono Tenerife, Fuerteventura e Lanzarote.

Fuerteventura

Tenerife e i due patrimoni dell’Umanità

A Tenerife si trovano ben due patrimoni dell’Umanità che sono il Parco Nazionale del Teide e La Laguna oltre a 42 spazi naturali protetti. E` il luogo ideale questo per chi vuole riappropriarsi del contatto con la natura, facendo escursioni e trekking, ma anche andando in una delle numerose spiagge di Tenerife, dotati di centri sportivi per praticare del sano sport acquatico.

Fuerteventura, l’isola del vento

Fuerteventura è anche chiamata l’Isola del vento, l’Isola più vicina alle coste africane. E` un’isola poco popolata e ha la fortuna di avere oltre 25 centri surf per praticare in tutta libertà gli sport acquatici. Fuerteventura è un ottimo luogo dove rilassarsi e lavorare da remoto nel caso foste intenzionati a praticare smart working da qui.

Tenerife

Lanzarote, l’isola culturale 

Lanzarote è l’isola che mette un po’ d’accordo tutti, sia chi preferisce un viaggio o una vacanza culturale grazie al percorso artistico culturale delle opere dell’architetto Cesar Manrique, sia chi invece preferisce il contatto con la natura grazie alla spiaggia Famara, luogo scelto dagli amanti del surf, alla bellissima Playa Papagayo e al Parco Nazionale del Timanfaya.

2037 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo cane Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale, tante avventure quotidiane, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Destinazioni

Vivere viaggiando: diventare nomadi digitali

Sei stanco di vivere ogni giorno sempre allo stesso modo? Hai voglia di scoperta e ami viaggiare? Forse dovresti pensare di diventare un nomade digitale, vivendo viaggiando. In questo articolo troverai consigli e informazioni a riguardo.
Destinazioni

Viversi il viaggio dopo l’ondata del Covid: viaggiare è come prima?

Viaggiare dopo il Covid, come la pandemia ci ha cambiato non solo nella nostra vita personale ma anche in quella in viaggio. Siamo più o meno disponibile a viaggiare davvero? Cosa è cambiato? Scopriamolo insieme.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Dove Mangiare

Cosa mangiare a Lanzarote, i piatti tipici