Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

New York, accensione alberi di Natale

1 minuti di lettura
Le accensioni dell'albero di Natale del Rockfeller Center e di Bryant Park. Due alberi di Natale che attirano ogni anno tantissimi turisti e l'evento che richiama centinaia di newyorkesi.

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 7, 2014

Rockefeller center é tra i simboli più famosi di New York e la sua pista di pattinaggio ogni anno accoglie milioni e milioni di pattinatori più o meno esperti che di anno in anno attendono con gioia di pattinare in uno dei posti più romantici della città.

Rockefeller Tree Lighting

Rockefeller center è famosa nel periodo natalizio per ospitare l’albero più gigante al mondo ricoperto di Swarovski e luci.

new-york-bryant

Albero di Natale del Rockefeller Center

Quest’anno l’albero di Natale del Rockefeller Center proviene dalla Vargoshe Family del Connecticut. Appartiene a questa famiglia e le sue generazioni da 75 anni, è alto 76 piedi e largo 47, pesa 12 tonnellate e dopo essere stato piazzato al centro di Rockefeller center sta venendo completamente ricoperto di luci led ben 42.000 e preziosi Swarovski che renderanno l’albero un’ottava meraviglia sulla terra.

The Rockefeller Center Christmas Tree - New York, NY

L’accensione dell’ albero si svolgerà il 3 dicembre 2014 dalle 19 fino alle 21 con cantanti e spettacoli sul ghiaccio che accompagneranno la serata fino alla tanto aspettata accensione. Come ogni evento americano che si rispetti preparatevi a una coda chilometrica per poter vedere qualcosa, consiglio di andare una o due ore prima. Le luci dell’albero si spegneranno il 7 gennaio 2015 alle 20.

Albero di Natale di Bryant park

Altro evento di stessa natura è l’accensione dell’albero di natale di Bryant Park che si terrà il 27 novembre 2014 dalle 18.30. Sempre con musica show sul ghiaccio e personaggi famosi.

new-york-bryant-park

Bryant park ospita la più grande pista di pattinaggio sul ghiaccio all’aperto, l’ingresso è gratis pagate solo il noleggio pattini e lo sportellino per riporre borse e scarpe. Non portatevi dietro molte cose o borse grandi perché questo armadietto è di dimensioni ridicole. A Bryant Park ci sono sempre gruppi di giovani che forse sono cresciuti a rap e pattinaggio e mentre voi magari sarete intenti a tenervi alla sbarra per non cadere o scivolare in terra loro vi sfrecceranno vicino con una semplicità e leggerezza immensa.

new-york-rockfellercenter

La pista di pattinaggio poi è circondata per tutto il periodo natalizio da più di cento negozi temporanei che vi faranno venire solo voglia di comprare altri regali di natale, e ci sono ovviamente bar o punti ristoro dove una bella cioccolata calda non guasta mai.

23 articoli

Informazioni sull'autore
23 anni, scorpione, nasce a Pietrasanta. Città troppo stretta per lei che sente l’esigenza di vedere il mondo. Studia lingue per essere più pratica nei viaggi per poi proseguirenel campo della moda. Quale scusa migliore se non viaggiare per prendere ispirazione nelle capitali europee? Viaggia in lungo e in largo fino a che non si stabilizza a New York City. Il sogno nel cassetto di una vita che diventa realtà e che ci racconterà esperienza dopo esperienza.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Cinque fotografie che hanno fatto la storia e i luoghi dove sono state scattate

Molti sono i luoghi che abbiamo vissuto realmente e altrettanti sono quei luoghi che non ricordiamo davvero, perché abbiamo semplicemente visto in foto, ma che ci sembrano così vicini a noi. Ecco alcuni di questi luoghi, quando sono state scattate le fotografie e dove si trovano.
Destinazioni

Mercatini di Natale a Lussemburgo, tutti i consigli

Lussemburgo durante il periodo delle feste assume tutta un’altra atmosfera. Vengono addobbati enormi alberi di Natale e tante piazze si trasformano in bellissimi villaggi natalizi. Non mancano poi ruote panoramiche e piste di pattinaggio. C’è tutto ciò che serve per il divertimento di grandi e piccoli.
News

Tornare a viaggiare negli Stati Uniti: ESTA e vaccini, cosa devi sapere

Tornare a viaggiare negli Stati Uniti dopo l’8 novembre 2021. Gli USA riaprono ai turisti, ecco cosa devi sapere per viaggiare, tra ESTA (come richiederlo e tempistiche), vaccino e Green Pass, cosa avere per essere ammessi negli Stati Uniti.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.