Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Calici nel borgo antico a Bisceglie

1 minuti di lettura

calici-del-borgo-antico-bisceglie

Si terrà anche quest’anno a Bisceglie (BT) il più importante evento dedicato alla degustazione di vino proveniente dalle più celebri cantine pugliesi. I portoni e gli atri del bellissimo centro storico della cittadina del Nord barese saranno aperti nelle serate del 23 e 24 novembre per consentire agli avventori, muniti degli appositi tickets acquistabili presso gli info point sparsi per le stradine del borgo antico, di degustare questi meravigliosi vini provenienti da tutta la regione. Ci saranno circa 70 cantine disseminate in 25 palazzi con il vino a farla da padrone.

Chi si recherà presso i punti di informazione per acquistare i tickets riceverà anche dei tarallini, pensati per non far bere a stomaco vuoto, e un calice (da inserire in una specie di bavaglino da appendere al collo) in cui farsi versare il vino presso i diversi banchetti.  Ovviamente verranno distribuite anche delle piantine con l’indicazione della distribuzione della varie cantine, in modo da poter scegliere i vostri preferiti.

Ad allietare i visitatori ci saranno anche tanti piccoli eventi culinari e non da cui farsi piacevolmente coinvolgere. Tipici sono i banchetti che vendono pettole o orecchiette, ma anche tanta musica ed artisti di strada nella favolosa cornice del borgo medievale di Bisceglie.

Non fatevi scappare l’opportunità di visitare i bellissimi palazzi storici, appartenenti ad antiche famiglie d’origine nobiliare, che spalancheranno i loro portoni per accogliere le cantine vinicole pugliesi. Si tratta di palazzi spesso chiusi al pubblico e che si vestono a festa per l’occasione. Insomma tre notti all’insegna del cibo, della cultura ma soprattutto dell’ottimo vino!

58 articoli

Informazioni sull'autore
Giovane avvocatessa proveniente dalla favolosa Puglia (Molfetta – BA) al confine tra il Nord Barese e la Terra di Bari, con il pallino dei viaggi. Adora organizzare i suoi percorsi nel dettaglio, ma alla fine si lascia trasportare dagli itinerari, perdendosi per le stradine dei centri storici o tra i paesaggi incontaminati. Le piace scoprire angoli e sensazioni da ricordare una volta lontana, immortalandoli con le sue troppe fotografie da riordinare non appena tornata a casa. Non si lascia scappare l'occasione di assaporare i piatti del posto ed ai ristoranti troppo pubblicizzati, preferisce quelli frequentati dalla gente del luogo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.