Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Tre gelaterie a Roma per la primavera

1 minuti di lettura
A Roma esistono una marea di ottime gelaterie, ma qui trovate le migliori tre della città italiana che vi stupiranno chi un modo e chi nell'altro. Ecco dove prendere un buon gelato a Roma, direi quasi indimenticabile.

Roma è una città conosciuta per tantissime bellezze artistico architettoniche, ma girando nel centro storico della Capitale, e visitando qualche museo, non è raro aver voglia di assaggiare qualcosa per rinfrescarsi. A Roma ci sono svariate gelaterie, tutte ottime e tutte prese d’assalto dai turisti che frequentano la bella città italiana.

Roma gelato migliore

Delle tante provate, credo di poter dire con certezza, che ce ne sono tre che vincono a mani basse su tutte le altre. Tre gelaterie che vi consiglio quindi di provare nel caso foste diretti a Roma, o che abbiate in programma un viaggio di piacere o di lavoro in questa bellissima città.

Gelato Roma

Giolitti, una gelateria storica

Giolitti, per la storia. Non mi riferisco a quello dietro al Parlamento che conoscono tutti. Penserei subito a Testaccio. Nato nel 1914, nel locale sembra il tempo si sia fermato. Gli arredi sono quelli tipici degli anni ’30 e la preparazione dei gelati segue ancora le tecniche tradizionali. Da qui escono pochi gusti, per lo più creme, ma incantevoli. A chi piace lo zabaione, qui troverà il vero sapore, con un tocco di panna che sembra appena montata con le fruste a casa. Semplicemente divino.

Gelato a Roma

Fassi, una gelateria che vi stupirà

Fassi, per la panna. Ho cercato disperatamente di trovare una panna più buona. Non ce l’ho fatta. Sul lungo bancone, sempre affollatissimo di stranieri che cercano di guadagnare posizioni per essere serviti prima, si alternano tantissimi gusti, dalle creme alla frutta. La panna è in una vaschetta e viene messa direttamente con la paletta sul gelato. Impossibile resistere dal chiedergliene di più.

Roma gelato

Old Bridge, dove vale la pena aspettare

Old Bridge, per la quantità. Vicino le mura vaticane, il locale si riconosce per la fila interminabile sul marciapiede. Gode sicuramente di una notevole fama, dovuta sopratutto alla posizione. I gusti non sono tanti, e bisogna saperli scegliere, perchè alcuni non meritano. Per il resto, dà una soddisfazione incredibile per pochi euro avere un gelato letteralmente enorme. Fa venire il sorriso solo il pensiero.

Potrebbe interessarti anche
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Dove Dormire

Dove dormire nelle Saline di Trapani