Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Quattro piatti scoperti in Puglia

2 minuti di lettura
Quattro piatti che si possono assaggiare solo in Puglia. Ecco cosa non dimenticare di assaggiare una volta arrivati nella terra del buon cibo, i miei suggerimenti anche sui locali da provare.

Dopo aver visitato per la prima volta la Puglia come si deve e dopo aver assaggiato i suoi buonissimi piatti, ecco che ho deciso di parlare dei 4 piatti più buoni che ho scoperto in questa ospitale regione.

puglia-federica

Il tour che ho fatto in tre giorni è stato un tour de force per quanto riguarda il cibo. Ci mettevamo a tavola alle 12.30 e ci alzavamo alle 14.30/15, mangiavamo di continuo e assaggiavamo tutto quello che la buona cucina pugliese ci proponeva. Pensate fosse un sacrificio? No, affatto!

puglia-food-cimedirapa

Fave e cime di rapa

Appena arrivata all’aeroporto di Bari e preso il taxi ho fatto questa domanda all’autista: “quali sono i piatti che qui non posso mancare di assaggiare?”, la risposta è stata “le fave le hai mai assaggiate?“. Ovviamente io pensavo alle fave crude, quelle che si mangiano da me nelle Marche e non al purè di fave accompagnate con le cime di rapa. Risultato? Appena le ho provate me ne sono innamorata. Ora le sogno anche la notte e sto pregando mia mamma di rifarmele perché lei è molto più brava in cucina di me.

puglia-food-orecchiette

Orecchiette del duca

Le orecchiette le avevo già provate diverse volte prima di visitare la Puglia, ma una cosa è mangiarle fuori da questa Regione e un conto è mangiarle lì, fatte a mano. Contrariamente a quanto si possa pensare non le ho mangiate con le classiche cime di rapa, ma con pomodoro e sopra cacio cavallo. Inoltre sono anche riuscita a provare a farle, nella scuola di Ceglie Messapica, Med Cooking School.

puglia-food-mozzarella

Mozzarella di bufala

La mozzarella di bufala non l’ho assaggiata per la prima volta in Puglia, è vero, l’avevo già assaggiata in Molise e anche in Campania, ma dopo averla vista preparare alla Masseria Madonna dell’Arco mi si è aperto un mondo. Della Masseria abbiamo già parlato in un post a parte, che vi invito a leggere se volete dormire in un vero trullo e volete anche mangiare bene, mentre se volete assaggiare la burrata e la mozzarella di bufala come poche volte in vita, la Puglia potrebbe darvi una bella soddisfazione.

puglia-bombette

Bombette

Ne ho mangiate a decine in pochissimi giorni, soprattutto nella città delle bombette: Cisternino. Qui da Zia Rosa si possono mangiare delle ottime bombette. Ma cosa sono le bombette? Il nome fa un po’ ridere è vero, ma dopo che le avrete assaggiate ricorderete la bontà del piatto e non il suo nome. Le bombette sono una specie di involtini di carne ripieni di formaggio.

Oltre ai ristoranti, a Cisternino si possono mangiare le bombette anche nelle macellerie. Esatto, perché qui le macellerie non sono come nelle altre città d’Italia, qui si può entrare, adocchiare la carne che si vuole mangiare, ancora cruda e poi lasciare che la cuociano e ve la portino al tavolo. Non male come servizio, carne fresca e gustosa a portata di mano, in pochissimo tempo e soprattutto super low cost.

2009 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

Come viaggiare alle Canarie in tempo di Covid

Le Canarie in tempo di Covid si possono raggiungere con un biglietto aereo, un tampone negativo (no test rapido), effettuato 72 ore prima e la compilazione di un modulo richiesta dal Paese spagnolo: e la vacanza è servita!
News

L'Islanda se hai già avuto il Covid, è free

Islanda, se hai avuto il Covid e sei guarito, è free. Tutte le informazioni dettagliate in questo articolo per entrare in Islanda come normale turista. Se non hai avuto il Covid, con tampone doppio e quarantena, se hai avuto il Covid e sei guarito con certificazione e tampone.
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.