Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Mangiare a Genova da Sa’ Pesta

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 21, 2020

Sa’ Pesta, il ristorante della tradizione genovese preferito dai local. Quando ho pensato a dove mangiare a Genova ho chiesto consigli su cosa e dove mangiare di tipico, economico e ovviamente buono e locale. Tantissime sono state le risposte e alcuni mi hanno indicato anche il famoso Sa’Pesta come una buona alternativa low cost con vero cibo genovese.

Andare a Genova è assolutamente provare un piatto di pasta al pesto genovese, uno dei 10 piatti della tradizione di Genova. Così, non me lo sono fatta ripetere due volte, ho fatto le mie ricerche e sono giunta alla conclusione che il posto perfetto per me era senza dubbio Sa’ Pesta.

Genova cosa vedere

Diciamo che in parte ho trovato quello che mi aspettavo, in parte no. Il locale è abbastanza grande, non si può prenotare e ci sono enormi tavoli, se non ricordo male non esistono posti da 2 o 3 persone. Si sta seduti su panche, se va bene o su sgabelli, se va male perché son piuttosto scomodi. Ci si siede acconto ad altre persone e si mangia un po’ tutti insieme. Se state pensando ad un viaggio di un giorno a Genova, prendete in considerazione questo locale, se invece volete fermarvi per più tempo, diciamo un weekend a Genova, optate anche per la classica focaccia e tutto il repertorio gastronomico genovese che merita davvero.

Nessun problema per me, però io lo scrivo nel caso qualcuno di voi non gradisse. Quello che ho mangiato: un mix di antipasti con pesce e verdure e farinata e poi mi son deliziata con un buonissimo piatto di trofie al pesto. Nel complesso il servizio è veloce, il cibo è un po’ quello che è, sicuramente delizioso, senza fronzoli, tovagliette di carta, acqua e vino.

Pesto alla genovese

Il prezzo pagato per il nostro pranzo era attorno ai 15€ a testa, niente di più, ma sinceramente per il servizio e il locale non c’è assolutamente da meravigliarsi. Son sicura che il posto nella Spago Guida (dove ho preso le informazioni per la scelta del mio pranzo) era assolutamente meritato, sia per il fatto che comunque è un locale tipico a Genova, sia perché si mangia bene, ed è un locale che consiglierei pensando alla città ligure. Una cosa che mi ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca la devo dire.

Poco dopo il mio arrivo nel locale è entrata una nota attrice, Claudia Pandolfi, assieme ad amici e altre persone alle quali era stato riservato un tavolo e nessun problema. A loro sono state date delle tovagliette diverse dalle nostre, firmate Sa’ Pesta, con credo la storia del locale o qualcosa di tipico genovese scritto sopra. Alla richiesta delle mie vicine di tavolo di averne un paio anche loro, il cameriere ha negato la richiesta dicendo: ne abbiamo poche… e dire che la Pandolfi non ha nemmeno un blog.

Sa' Pesta acciughe

Incidente con l’attrice a parte, il posto merita per la sua semplicità, la cucina molto valida e come detto il locale, senza fronzoli, con solo la voglia di far conoscere la propria cucina e come da spirito genovese, molto diretta!

2041 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Mini Guida

Mini guida di Genova, 3 giorni di viaggio low cost