Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Tel Aviv: l’hotel per il weekend

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 23, 2014

Mendeli Street Hotel

Volete vivere un weekend che anticipi davvero l’estate e che sia più del solito fuori-porta vicino a casa e più del weekend al mare con le solite passeggiate sul lungomare o al limite sulla battigia e poche, davvero poche, novità rispetto all’anno precedente?

Il giusto weekend è un insolito viaggio in una delle località più frizzanti e in crescita del Mediterraneo orientale: Tel Aviv. Vi sembra troppo per un weekend? Beh non lo è!
A sole 4 ore di volo da Milano e da Roma, si trova un clima favorevole per i tre quarti dell’anno, una città che ha numerose attività che sanno coinvolgere chiunque e quella che si può tranquillamente chiamare “aria di vacanza”.

Per passare i vostri 2/3 giorni in completo relax è importantissimo trovare l’hotel ideale per accoglienza, struttura, posizione e offerta turistica, così da non dovervi preoccupare di nulla e potervi godere appieno il breve periodo trascorso a Tel Aviv.

L’hotel, testato da una mia cara amica appassionata di mete cosmopolite e moderne, è il Mendeli Street Hotel a due minuti dalla spiaggia, sulla prima parallela del lungomare, promosso a pieni voti perché perfetto sia che cerchiate relax sia che vogliate vivere un pazzo weekend tra cocktail bar e locali notturni.

Poco distante dalla Città Vecchia oggi chiamata Tel Aviv-Yafo, è ben inserito nei quartieri cittadini di nuova concezione. Ci si arriva comodamente in taxi dall’aeroporto, spendendo dai 25 ai 30 euro a tratta per un percorso della durata di 20/25 minuti. Sono ovviamente disponibili anche collegamenti con mezzi pubblici per chi volesse risparmiare ulteriormente.

Dall’architettura moderna e arredato con gusto, il Mendeli è classificabile tra gli hotel di design grazie alla scelta ricercata dei mobili e degli accessori per le zone comuni e le stanze. Le note calde e bilanciate dei marroni si fondono perfettamente con i toni pastello degli azzurri e dei verdi ed esaltano le linee pulite degli interni. La luminosità degli ambienti rende l’ingresso e l’area lounge bar ancora più confortevoli, riposanti e armonici.
Le stanze sono essenziali nella gestione degli spazi ma molto ben organizzate e particolare è l’attenzione che è stata dedicata ai bagni e alla cura della pulizia giornaliera.

Di rilievo la colazione a buffet che vale l’intero soggiorno: dai croissant francesi alla colazione continentale, dal bacon&eggs alle insalate, passando per omelettes e raffinata selezione di tè da tutto il mondo.
Vista la qualità dei cibi e l’ampia offerta, non resta che provare anche il ristorante interno per una cena.

Un vantaggio aggiuntivo è l’apertura tutto l’anno: in quella che i locali considerano bassa stagione e che per noi potrebbe essere una tiepida e costante primavera, indicativamente da Novembre a Marzo, molti degli hotel fronte mare sono chiusi per manutenzione annuale e, senza allontanarsi troppo dalla spiaggia, il Mendeli è un’ottima alternativa.

[vlcmap]

56 articoli

Informazioni sull'autore
31 anni, radici lombarde e una goccia di sangue austriaco nelle vene. Coordina la corporate communication delle filiali estere dell'azienda per cui lavora ed è in viaggio una decine di giorni al mese. Sa che la sua vita non potrebbe essere altrimenti. Ha una passione spiccata per i viaggi vissuti come apertura verso luoghi e culture che vanno a comporre inevitabilmente anche la sua. Ha un sogno nel cassetto: scrivere e raccontare di viaggi come opportunità per i più, a testimonianza che il viaggio e le sue emozioni possano davvero essere per tutti.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Dormire

This is Combo, in tutta Italia molto più di un ostello

This is Combo è un nuovo modo di dormire dividendo gli spazi in comune. Più di un semplice ostello, un luogo cool dove mangiare, rilassarsi, condividere e non necessariamente solo riposare bene. Oggi nelle città di Milano, Torino, Bologna e Venezia.
Dove Dormire

The Student Hotel, dormire e divertirsi spendendo poco

The Student Hotel, dove dormire bene tra Bologna e Firenze spendendo poco e divertendosi tanto. Un modo di dormire diverso, dove non ci sono solo camere ma anche divertimento, coworking e tutti i servizi per i giovani e meno giovani (famiglie comprese).
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.