Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Sull’Alpe di Siusi il primo Bio Hotel: Hotel Tirler

1 minuti di lettura

L’hotel Tirler nasce come primo hotel italiano per allergici e si trova a 1752 metri di altezza immerso nell’Alpe di Siusi. Ci troviamo in provincia di Bolzano su una maestosa spianata di 52 chilometri quadrati tutelata dall’Unesco, dove ogni strada innevata è percorsa solo da sciatori e camminatori, quindi una distesa completamente bianca dove non ci sono auto, piste né parcheggi affollati.

Ed è in questo ambiente che nasce il primo hotel italiano per allergici l’ Hotel Tirler. Il primo ad aver ottenuto il certificato dell’Ecarf, European Centre for the Allergy Research Foundation. La struttura è stata progettata studiando terreno e materiali per allontanare qualsiasi pericolo di inquinamento e contaminazione.

Il senso che si attiva subito entrando al Hotel Tirler è l’olfatto: i soffitti sono rivestiti di pino cembro, un legno che con il suo aroma dona calma e regola il battito cardiaco. Sculture, arredi, pareti, ma anche nelle saune troviamo questo legno. Ogni riferimento al classico ambiente sudtirolese è però bandito.

Niente stufe né caloriferi per scaldare le stanze. Nel salone c’è un caminetto, circondato dal vetro per non far uscire polveri. Mentre nelle camere le pareti sono percorse da tubi dove scorre acqua calda che permette di regolare la temperatura. Alle pareti non si vedono corna di cervo e quadretti con le stelle alpine alle pareti, ma ritratti di Luis Trenker, attore, regista e scalatore di Ortisei che girò in questa localitài alcuni suoi film.

I tessuti degli arredi sono anti acaro, la biancheria lavata senza cloro, vietate moquette e carte da parati. E al ristorante il menu è su misura anche per gli intolleranti a glutine e lattosio.

Per accedere alle stanze ci le scale esterne che collegano la hall alle camere. Un effetto ricercato dai costruttori, ma non so quanto sia gradito dalla clientela, pensando che in queste località si raggiungono anche i 20 gradi sotto lo zero.

Se siete curiosi di avere maggiori informazioni sotto il link della struttura ricettiva.

Info: Tirler – Dolomites Living Hotel, Saltria 59, Alpe di Siusi (Bz), tel. 0471.72.79.27, www.hotel-tirler.com

104 articoli

Informazioni sull'autore
Arianna, 29 anni di Roma, fin da piccola ha coltivato la sua passione per i viaggi ed il turismo. La sua passione è diventata poi una professione, dalle scuole superiori fino all’università, ha sempre considerato l’industria turistica un asset su cui puntare. Dopo una Laurea in Scienze del Turismo ha lavorato in Italia e all’estero. Nella sua stanza è sempre pronta la valigia per accompagnarla alla scoperta del mondo e alla ricerca di quel dettaglio che rende il viaggio indimenticabile.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

3 piatti tipici delle Dolomiti bellunesi da assaggiare

Tre piatti tipici da assaggiare assolutamente nelle Dolomiti bellunesi, a partire dal primo piatto con i canunzei e un ripieno di patata e rapa rossa fino alla polenta e schiz o selvaggina. Per finire uno strudel di mele, ovviamente o un birramisù della Birreria Pedavena.
Destinazioni

Rifugi dove mangiare o dormire nelle Dolomiti in Provincia di Belluno

Cinque rifugi delle Dolomiti bellunesi dove mangiare ma anche dormire che si raggiungono a piedi, con lo sci di fondo, con il gatto delle nevi, con la funivia o in motoslitta. Cinque splendide esperienze per il gusto e la vista, cinque incredibili luoghi tutti da scoprire sulle Dolomiti.
Destinazioni

Dolomiti "The Mountains of Venice", le 8 cose da vedere

Cosa vedere nelle Dolomiti bellunesi, 8 luoghi da esplorare da soli o con la propria famiglia nel bellunese per una vacanza di relax in mezzo alla natura ma anche di cultura con tantissimi musei e luoghi storici.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *