Dove dormire a New York, i quartieri low cost

Vacanza a New York: i quartieri per dormire low cost

Vacanza a New York: i quartieri per dormire low cost

In vacanza a New York, quale quartier scegliete per dormire bene, sentirvi sicuri e magari low cost? Ecco un elenco dei quartieri migliori a New York dove dormire.

di , | Dove Dormire

Booking.com

Per un anno ho vissuto in una zona di Brooklyn, il quartiere che su ogni guida turistica italiana è descritto come uno dei peggiori dove dormire per un turista. Bè, io New York l’ho girata in lungo e in largo e un po’ a tutte le ore del giorno e della notte, rientrando agli orari più disparati. Non mi sono mai imbattuta in sparatorie, come si vedono nei film o in risse e macchine incendiate.

new-york-dormire-soho

Dove dormire low cost

Venti anni fa quella era la zona di chi si faceva di crack, ma ora queste cose non si vedono più, o sicuramente non per strada. La zona di Brooklyn dove vivo ora è piena di caffetterie, ristoranti e di giovani che la sera tornano in metro da soli, senza problemi. Spesso anci quando torno a casa da sola mi imbatto in macchine della polizia che pattugliano le varie zone, facendo controlli anche in metropolitana. Mi sento sicura più qui a New York che a Firenze la notte, la città italiana dalla quale provengo.

new-york-dormire-central-park

Stessa storia per il Bronx. Non è più quello degli anni ’80 e ’90 e anzi in quel quartiere adesso c’è la più grande Little Italy di New York, molto più grande e bella della zona italiana che si trova di fianco China Town e che è diventata, se vogliamo dirla tutta, troppo turistica. Non vi scordate mai che Times Square quella dove ora hai bisogno degli occhiali da sole anche di notte e dove tutti corrono a fare le foto, anni fa era un red district con night club, sexy shop, prostitute e spacciatori che rendevano il tutto inaccessibile a persone comuni.

Le zone che vi ho descritto sopra sono entrambe sicure. Partendo dal presupposto poi che in questa città nessuno vi darà noia, visto che le punizioni con la legge sono particolarmente pesanti, vale la regola che vale in tutte le parti del mondo in cui non siete di casa: non mettetevi in situazioni equivoche e sarete sempre al sicuro.

new-york-soho

Dove non dormire

Zone per vivere soggiornare, a parere mio a livello di di sicurezza, vanno tutte bene. Generalmente mi hanno detto di lasciar perdere east Harlem solo perché è zona di case popolari quindi magari non è delle migliori dove alloggiare in vacanza.

Idem Coney Island, che vi sconsiglio però a prescindere perché è troppo distante. Per quanto sia bellissima questa zona, tutti i treni che vanno là sono solo local (non express, a New York esiste questa differenza di metropolitane), quindi prima di arrivare a Manhattan ci vogliono circa 50 minuti, che fatti due volte al giorno vi fanno perdere parecchio tempo.

new-york-dove-dormire

Stessa cosa per il Queens che va benissimo per come vicinanza agli aeroporti, ma è troppo lontano dal centro città. Impiegherete più tempo a prendere e trovare la metropolitana che a visitare effettivamente la città.

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Mini guida

Mini guida di New York, seconda parte

Cosa vedere a New York in sette giorni e dieci giorni - seconda parte

Dopo aver girovagato per cinque giorni a New York, prima parte della guida, passiamo subito alla seconda parte con i giorni dal sesto al decimo....