Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Dove non dormire a Roma: Hotel il Castelletto

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 15, 2012

Il titolo dovrebbe essere: Dove non avvicinarsi nemmeno per un secondo, a Roma. Io ci ho dormito ed è stata una pessima esperienza. L’Hotel Il Castelletto, b&b, non si capisce se è un b&b o un hotel, ma tralasciamo, non ha il portiere di notte e pazienza, ma dovete arrivare entro le 22.30 o rimanete fuori.

L’Hotel si trova un po’ fuori Roma, zona San Pietro, a grandi linee, a piedi non andate da nessuna dovete prendere la macchina per forza o i mezzi ma di giorno. L’Hotel da fuori pare anche carino, sembra un piccolo castelletto per l’appunto. Da dentro no, sembra più un carcere, un tugurio, le prigioni del Castello, ecco. La prima camera che ci è stata data era davvero oscena. Non si potevano nemmeno vedere i difetti perché erano tutti. Dal letto al bagno, il bagno era fatiscente, sporco, con ruggine e servizi che probabilmente non venivano cambiati da decenni. Siamo stati un po’ a decidere sul da farsi senza nemmeno riuscire a togliere la giacca per appoggiarla da qualche parte. Poi ho deciso di andare a chiedere di cambiare camera.

Scusi, sarebbe possibile cambiare camera? Quella che abbiamo è indecente.
– Siamo al completo signora.
– Le dico, è indecente.
– Mmmmmm adesso che ci penso forse una c’è ma è vicino alla cucina, e comunque sono tutte così se non peggio.
– O.o se è più pulita va bene.

Dopo il trasferimento nella “nuova” camera ci siamo accorti che era leggermente più accogliente anche se ancora sporca. La finestra della nostra camera era sulla cucina, ma va bene…anzi sarebbe andato bene se la camera fosse stata pulita, e invece. Gli asciugamani erano rotti (ROTTI!), macchie indefinite su copriletti e lenzuola, peli e capelli nelle lenzuola, noi abbiamo dormito senza -.- insomma un incubo. Inoltre l’hotel aveva le pareti di carta, si sentiva il signore della stanza vicino russare e la mattina siamo stati svegliati dalle tazze della cucina.

Abbiamo lasciato l’hotel alle 8.23. Esperienza che non consiglio.

2037 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo cane Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale, tante avventure quotidiane, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.