Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Prigione di Alcatraz, San Francisco: consigli per la visita

2 minuti di lettura
Una visita inusuale alla scoperta di una prigione unica al mondo. Pronti per scegliere il vostro tour preferito?

Alcatraz, la prigione di massima sicurezza più conosciuta degli Stati Uniti, è insieme al Golden Gate Bridge il simbolo della città di San Francisco.
Una visita all’isola nella baia è d’obbligo durante il vostro soggiorno nella città californiana. Da dove cominciare per l’organizzazione?

Come organizzare la visita

Considerate innanzitutto le tempistiche. Ci vogliono circa 15/20 minuti per raggiungere l’isola con il traghetto ed è necessario essere al porto per imbarcarsi almeno 10 minuti prima della partenza dal Pier 33 dell’Embarcadero. Attraverso un tour audio-guidato, il giro alla prigione di Alcatraz e delle mostre storiche richiederà invece almeno 3 ore di tempo.

Quando e come prenotare

Acquistate con anticipo i biglietti online sul sito ufficiale Alcatraz Cruises poiché si esauriscono facilmente in breve tempo; li troverete disponibili circa 90 giorni prima. Il ticket include il trasporto andata e ritorno con il traghetto e la visita della prigione. Potrete liberamente scegliere quanto fermarvi, in quanto non ci sono limiti di tempo, da poche ore a tutta la giornata, dipenderà da voi. Al momento della prenotazione dovrete scegliere un orario di partenza, ma per il ritorno siete infatti liberi di scegliere l’orario che più vi è comodo, senza dover prenotare il passaggio sul traghetto.

Ci sono varie opzioni che vanno dal tour Early Bird, con partenza la mattina presto alle 8:45 e alle 9:10, oppure partenze circa ogni 30 minuti a partire dalle 9:30 fino al primo pomeriggio. Oltre a questi tour liberi, vi è la possibilità di prendere parte a due gruppi privati “Dietro le Quinte” per un massimo di 30 partecipanti, con partenza nel pomeriggio che vi permetterà di visitare luoghi solitamente chiusi al pubblico e prendere parte alla visita notturna. Questa opzione ha la durata di 5 ore ed è riservata a partecipanti maggiori di 12 anni a causa dell’impegno fisico richiesto.

È inoltre possibile prenotare solamente il giro guidato in notturna, con partenza al tramonto. Gli orari per quest’ultimo e la visita Dietro le Quinte variano in base alla stagione; al momento della prenotazione potrete scegliere l’orario che più vi è comodo.

Vi consiglio vivamente di controllare il meteo, in base alla stagione in cui sarete a San Francisco, potrete infatti godervi una giornata soleggiata oppure un vento freddo e sferzante che richiederà strati di abiti per non farvi prendere un accidente! Portate con voi acqua e uno spuntino o pranzo al sacco poiché sull’isola non è presente un punto di ristoro (presente invece sul traghetto).

Cosa aspettarsi dal tour

Cosa vedrete durante la visita? Allo sbarco ad Alcatraz un ranger del parco nazionale vi accoglierà e darà alcune indicazioni per la vostra esplorazione, seguite da un video informativo di circa 15 minuti con filmati d’epoca che vi racconterà la storia della prigione. Proseguite poi con una piccola passeggiata in salita lungo la strada principale che vi porterà al blocco celle sulla sommità dell’isola. Lì potrete prendere le audioguide (anche in italiano) e cominciare la visita alla prigione. Il narratore vi accompagnerà passo passo lungo gli ambienti, raccontando aneddoti e storie dell’epoca in cui la struttura viaggiava ancora a pieno ritmo con alcuni dei più famosi criminali, come Al Capone, che scontavano le loro pene.

Avete presente il film Fuga da Alcatraz? Ebbene se seguirete il tour attentamente, potrete capire come alcuni detenuti siano riusciti ad evadere da “The Rock” considerata la prigione perfetta perché inespugnabile e anche entrare in alcune celle.
Oltre a questo, il tour guidato vi condurrà attraverso gli uffici del direttore e le aree comuni per farvi conoscere ogni aspetto della vita e attività quotidiane sull’isola.

Se la stagione lo permetterà, alla fine della visita esplorate i giardini e ammirate la fauna isolana che nidifica ad Alcatraz.

Siete pronti a vivere un’esperienza inusuale e visitare una prigione unica al mondo?

66 articoli

Informazioni sull'autore
Sardo-bellunese di nascita, Veronese di adozione, ha studiato anche in Inghilterra e negli Stati Uniti. Il turismo non poteva che diventare la sua vera passione e il suo lavoro. Ha sempre qualche viaggio in programma, dato che non riesce a star ferma a lungo e sta pian piano spuntando le voci nella sua lista dei luoghi da visitare. In valigia porta sempre: macchina fotografica, curiosità, tanta voglia di scoprire e ha un debole per gli hotel particolari e di design.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Big Island, un'isola delle Hawaii da esplorare

Un road trip ricco di sorprese, tra panorami mozzafiato ed escursioni nei bellissimi vulcani dell’isola. Nel post tutti i consigli per organizzare la vostra visita su questa isola ancora poco conosciuta.
Destinazioni

Lago Muskoka, vero paradiso naturale nell'Ontario

Una provincia ricca di specchi d’acqua da visitare per chiunque cerchi bellissimi panorami e tanto relax. Il Lago Muskoka si trova a due ore di automobile da Toronto ed è un vero paradiso naturale.
Destinazioni

Serie tv ambientate a New York: 10 luoghi imperdibili

Se amate la televisione e le serie televisive, questo post è proprio per voi! 10 set imperdibili per chi visita la Grande Mela: da Friends a Sex and the City, da Law and Order a Seinfield, tante curiosità che renderanno New York ancora più fascinosa!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.