Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

3 cose low cost da vedere a Mauritius

2 minuti di lettura

Eureka-Mauritius

Mauritius è un’isola relativamente piccola. Andare da una parte all’altra dell’isola in macchina infatti, significa “perdere” non più di 5 ore. Un tragitto relativamente breve se si decide di passare sull’isola una settimana e la si vuole esplorare al meglio, magari alternando giornate di puro mare a giornate di escursione. Sì perché Mauritius non è solo mare, ma tanto altro, scopriamolo insieme in questo post.

Giardino botanico di Pamplemousse

L’accesso al giardino botanico di Mauritius, al SSR Botanic Garden, ha un costo di 200 rupie mauriziane, quindi di circa 5€. Nel Giardino Botanico di Pamplemousse è possibile anche prendere una guida mauriziana che vi spieghi per filo e per segno quali tipi di piante e di fiori si trovano nel giardino, accompagnandovi passo dopo passo nell’escursione. Oltre ad alberi e piante anche una bellissima zona di ninfee e stagni d’acqua e un piccolo parco animali, dove si trovano tra l’altro delle tartarughe, la più vecchia dell’isola è ultracentenaria. Il giardino botanico nasce circa tre secoli fa grazie a Pierre Poivre, il governatore dell’isola di Mauritius per conto del re di Francia. Nel 1770 creò quelli che sono oggi conosciuti come i Pamplemousses Botanical Gardens con i suoi 37 ettari ricoperti da oltre seicento varietà di alberi, fiori e piante.

Casa creola di Eureka

A Mauritius si trovino sei case creole visitabili e di queste ne ho viste solo tre. Di queste tre la più bella che mi è rimasta nel cuore e quella che vi consiglio è Eureka. La proprietà di questa casa è di una famiglia di coltivatori originaria della Bretagna. Eureka è una casa coloniale dell’800 che regala infinite emozioni. Ogni stanza è un tuffo nel passato e vi consiglio di visitare questa rispetto alle altre per la bravissima guida che si trova qui ma anche per i particolari e le rifiniture d’interni della casa.

Mercato di Port Louis

Nella capitale di Mauritius, a Port Louis, si trova uno splendido mercato, un mercato enorme e colorato. Il mercato è suddiviso tra frutta e verdura, vestiti e abbigliamento o regali, banchi del pesce e banchi della carne. Il Mercato si trova in Corderie St, molto vicino alla costa. Un giro al mercato di Port Louis vale la pena perché in questo modo si vede davvero come le persone vivono, si vede cosa mangiano, come acquistano i prodotti, come contrattano e come vendono. Dai mercati di tutto il mondo spesso si capisce molto di più su una cultura che da tanti altri aspetti, a mio avviso.

[vlcmap]

1992 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

3 piatti tipici delle Dolomiti bellunesi da assaggiare

Tre piatti tipici da assaggiare assolutamente nelle Dolomiti bellunesi, a partire dal primo piatto con i canunzei e un ripieno di patata e rapa rossa fino alla polenta e schiz o selvaggina. Per finire uno strudel di mele, ovviamente o un birramisù della Birreria Pedavena.
Destinazioni

Cosa vedere a Fez in tre giorni

Colore, cultura e bellezza: nel post, tutti i consigli su dove dormire, mangiare e cosa visitare nella splendida Fez, la perla del Marocco. Fez è un luogo che vi emozionerà moltissimo aprendovi ad una cultura diversa dalla nostra.
Dove Mangiare

Ristoranti family friendly in Giappone

Trovare del buon cibo in Giappone non sarà mai un problema, ci sono ovunque ristoranti di tutti i tipi, nel post vi consigliamo tre catene di locali economici e accoglienti, adatti per tutta la famiglia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *