Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Marca da bollo per il passaporto, nuove regole 2014

2 minuti di lettura
La marca da bollo e il passaporto, tutte le nuove norme per viaggiare e spendere il meno possibile senza errori. Un post completo con tante informazioni sui passaporti per bambini, l'ESTA e i visti per la Russia.

Facciamo un po’ di chiarezza su come e quando si deve usare la marca da bollo del passaporto, quanto costa e cosa si spende.

Innanzitutto, se avete un passaporto e state per partire per un viaggio che necessita la presenza di questo documento, verificate di avere una marca da bollo valida per l’anno di validità del documento. Sembra facile, ma non lo è, bisogna solo prestare un po’ di attenzione. Se il passaporto scade il 2 luglio 2015, la marca da bollo la dovete comprare il 3 luglio di ogni anno. La marca non vi copre per l’anno solare, ma per l’anno calcolato sulla data di rilascio del passaporto.

Per completezza di informazione dovete sapere che il passaporto anche senza marca da bollo è valido, solo che voi non siete in regola con il fisco italiano, quindi conviene rinnovarlo sempre. Non appena mettete la marca da bollo nuova, ricordatevi sempre di farvela annullare con un timbro o alle Poste o alla Questura. Altrimenti sono altri 143 euro.

passaporto

Aggiornamento Giugno 2014, entrato in vigore

Dal 2014 è stato abolito il bollo annuale di 40,29€ ed è stato imposto un solo bollo da 73,50€. Se prima si spendevano 42,50 euro per il rimborso del costo del libretto e 40,29€ la tassa annuale (dovuta tra l’altro ogni anno per l’uso al fuori dell’Unione Europea), ora si avrà un’unica tassa pagata al momento dell’emissione di 73,50€ più il costo del libretto, lasciato invariato a 42,50 euro.
Infine, dato che il passaporto deve essere rinnovato ogni dieci anni, questi 73,50€ li pagheremo ogni 10 anni e non pagheremo più i 40,29€ ogni anno. O almeno, i 40,29€ li pagavano ogni anno solo le persone che facevano viaggi fuori dall’Europa, dato che per viaggiare in Europa non c’è mai stato bisogno di prendere il bollo annuale.

marca-da-bollo-passaporto

Costi passaporto dal 2014

Circa 125€ per la prima emissione o rinnovo di cui 73,50€ per la tassa di emissione più 42,50€ per il libretto, più il costo delle foto. Non avremo nessun’altra imposta per i successivi 9 anni, se la legge rimane così, perché c’è sempre il rischio che il costo del passaporto possa variare ogni due anni – nuova legge 2014.
In totale in 10 anni pagheremo circa 116,00€, anziché 468,89€ che spendevamo prima rinnovando il bollo ogni anno. Alla fine ci abbiamo guadagnato, non credete?

Come fare le foto

Innanzitutto andate sempre da un fotografo, non fatele da soli alla macchinetta perché le foto del passaporto hanno un formato particolare, e rischiate di doverle rifare ritardando ulteriormente il rilascio del passaporto perché, non accettano tutte le foto tessera.

Dal fotografo dite subito che le foto vi servono per il passaporto e lui vi dirà come fare. Lo sfondo sarà assolutamente bianco, non dovrete avere ne lenti, ne capelli davanti al viso, ne sorridere, eh sì, lo so, sono esigenti! Il costo delle fotografie aumenta un pochino anche perché non le fate da soli ma è un fotografo professionista a farle, ma almeno così avrete la certezza di averle fatte bene, senza la noia eventuale di doverle rifare.

I bambini possono fare le fotografie per il passaporto a partire da due settimane di vita. Tutto chiaro? :)

esta

Esta per gli Stati Uniti

Devi fare un viaggio negli Stati Uniti? Leggi come fare il passaporto per volare in America.

Visto per la Russia

Vuoi andare a fare un viaggio in Russia? Ti consiglio un post che spiega per filo e per segno come fare un visto per un viaggio in Russia!

2004 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Viaggiare in aereo con l'assistenza speciale, perché richiederla

Tutti i consigli per affrontare un viaggio più tranquillo e senza paura, tramite un servizio gratuito e necessario, ancora poco conosciuto. Ecco chi può richiedere l’assistenza speciale per i viaggi in aereo e come è possibile ottenerla.
Dove Dormire

Dove pernottare in viaggio: 6 soluzioni oltre Couchsurfing

Stanchi di hotel e bnb? Se siete viaggiatori liberi e ricercate lo spirito della condivisione, ecco il post che fa al caso vostro.
Destinazioni

Come risparmiare in viaggio, tre fattori da considerare

Risparmiare in viaggio non è una missione impossibile: ecco come prepararsi e quali fattori prendere in considerazione per il vostro budget.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.