Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Passaporto valido per gli Stati Uniti, come farlo

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Giugno 11, 2014

Passaporto-stati-uniti

Un viaggio negli Stati Uniti è uno dei viaggi più belli forse, uno dei primi viaggi importanti, un viaggio che in tanti abbiamo sognato da piccoli. Ma cosa fare se arrivati sotto meta ci rendiamo conto che non abbiamo il passaporto valido? Innanzitutto sbattiamo la testa al muro per non averci pensato prima, seconda cosa, vediamo di non arrivare sotto data con questo problema o non potremo partire e questa non è una bella cosa.

Ecco come fare per non incappare in errori che potrebbero costarci caro un viaggio tanto sognato e desiderato.
Dal 12 gennaio 2009 negli Stati Uniti esiste il Visa Waiver Program che evita di richiedere il visto, basta così solo la richiesta all’autorizzazione chiamata ESTA – Electronic System for Travel Authorization = Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio.

Per accedere a qualsiasi mezzo che ti porterà negli Stati Uniti, devi obbligatoriamente possedere l’ETSA, che tu vada in nave, in aereo o in macchina. Per richiedere l’ETSA devi obbligatoriamente avere:

un passaporto, condizione che sembra banale ma la specifichiamo, perché non si sa mai :)

Quale passaporto devi avere? Vanno bene tutti i passaporti con microchip elettronico, tranquilli, tutti i passaporti rilasciati dal 26 ottobre 2006 ce l’hanno ;)
Puoi anche avere un passaporto a lettura ottica, rilasciato fino al 26 ottobre 2005.
Puoi anche avere un passaporto con foto digitale, rilasciato tra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

La cosa più importante sulla validità del passaporto è che una volta rientrati in Italia deve essere ancora valido altrimenti non ti fanno partire. Fate un piccolo controllo sulla scadenza quindi.

Richiedere l’ETSA, quali sono i requisiti per richiederlo?
Vacanza di piacere o viaggio d’affari. Il viaggio deve durare massimo 90 giorni e devi possedere già il biglietto di ritorno una volta arrivati alla partenza. Se uno o più di questi requisiti vengono a mancare, ad esempio se vuoi stare negli Stati Uniti per 6 mesi o più, è necessario che tu richieda il Visto.

Qui anche il link diretto al sito della Polizia di Stato per ulteriori dubbi.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

2081 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Perché scegliere New York come meta del viaggio di nozze?

Luna di miele a New York, una lista di posti da vedere assolutamente durante un viaggio di nozze nella Grande Mela.
Dove Mangiare

New York, il posto segreto di Burger Joint a Le Parker Meridien

Un posto segreto dove mangiare uno degli hamburger più buoni di New York, siamo al Burger Joint a Le Parker Meridien. Uno speakeasy in piena regolare, fino ad oggi super segreto, ma qui vi sveliamo come arrivarci e come assaporare la vera New York.
Destinazioni

New York, la seconda visita è più deludente della prima?

La seconda volta a New York può essere più deludente della prima, soprattutto se di mezzo c’è stata una pandemia, se sono passati tanti anni, una crisi economica importante e il resto. Allora, com’è la seconda volta a New York? Leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.